Anno 7°

martedì, 25 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota_spazio

Economia e lavoro

Consorzio, al via la manutenzione dei corsi d’acqua di Lucchesia e Piana: l’investimento per la sicurezza sfiora i 3milioni di euro

lunedì, 10 giugno 2019, 14:56

Continua l’impegno del Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord per la manutenzione dei corsi d’acqua nella Lucchesia e della Piana, iniziata i giorni scorsi.

La pianificazione dell’attività istituzionale dell’Ente ha tenuto conto della raccolta delle segnalazioni dei cittadini e delle esigenze della fauna locale e dell’ambiente: i lavori, infatti, prevedono interventi di sfalcio efficaci, ma contemporaneamente poco invasivi nei confronti della nidificazione degli uccelli, come suggerito dalle associazioni ambientaliste, ponendo maggiore attenzione ai rii che si trovano in zone a maggior rischio idraulico.

Il piano dei lavori del 2019, che può contare su investimento complessivo di quasi 3 milioni di euro, prevede, tra i tanti interventi, il doppio sfalcio (ripetuto cioè in due momenti distinti dell’anno: la prima volta in primavera/estate; la seconda, all’inizio dell’autunno) su tutti i corsi d’acqua arginati di competenza. In più sono previsti interventi di manutenzione ordinaria di ben 167 cateratte presenti sul territorio e sulle opere idrauliche, mentre proseguiranno gli interventi dedicati all’escavazione dei corsi d’acqua. Gli interventi sono stati suddivisi in 85 lotti funzionali assegnati a piccole e medie imprese, aziende agricole, cooperative agricolo-forestali e sociali.

Per quanto riguarda i lavori in amministrazione diretta (realizzati cioè dalle maestranze consortili), invece, i costi complessivi ammontano a 147mila euro, di cui 28mila per scavi e risagomature programmati, e la restante parte per interventi vari su segnalazioni. In un primo momento, come riportato nel piano dell’Ente, 50mila euro erano stati destinati allo scavo del torrente Freddana, successivamente, invece, è stata rilevata la necessità di conferire a discarica parte del materiale di risulta, per cui il Consorzio ha ritenuto più opportuno ricorrere a un affidamento in appalto.

I lavori puntuali. Nel corso dell’anno proseguirà l’attività di escavazione dell’alveo del Pubblico Condotto alla quale è destinato un investimento complessivo che supera i 213.500mila euro. Sulle canalette sarà invece effettuato un intervento supplementare e la risagomatura di alcuni canali. I costi saranno coperti per il 50 per cento con il contributo consortile, mentre il restante 50 per cento con i proventi derivanti dalle concessioni irrigue e per occupazioni gravanti su tali canalette.

“Il piano di manutenzione rappresenta un investimento per la sicurezza del territorio della Lucchesia e della Piana – sottolinea il presidente Ismaele Ridolfi – Gli interventi sono frutto di una stretta collaborazione con i Comuni del territorio, e forniscono una risposta puntuale alle problematiche segnalate dai cittadini. Un occhio di riguardo sarà rivolto anche al rispetto dell’ambiente e degli animali nidificanti, con l’adozione di sistemi di manutenzione ‘gentili’”.

 


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg


commerciocamera


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Economia e lavoro


martedì, 25 giugno 2019, 10:00

Serinper si amplia e assume, ma non trova dipendenti: "I giovani, sognatori "spaventati" conquistati da idoli social"

A raccontare l'ennesimo paradosso tutto italiano è Enrico Benassi, responsabile del personale della cooperativa Serinper, società che dal 2010 si dedica al servizio di persone con disagi sociali, relazionali ed affettivi di tutte le età con 13 strutture aperte nelle province di Massa Carrara e Lucca fra comunità educative e...


lunedì, 24 giugno 2019, 17:43

Azienda USL Toscana nord ovest: "Disponibilità fin da subito ad incontrare i sindacati"

In merito alla questione del personale sollevata dai sindacati, l’Azienda USL Toscana nord ovest conferma che rispetto al 31 dicembre 2018 sono in servizio 83 infermieri e operatori socio sanitari (OSS) in più, vista la necessità di coprire le uscite previste per la quota 100 ed il relativo smaltimento delle...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 21 giugno 2019, 17:51

Meno di dieci giorni per un intervento di caratatta grazie ad una riconversione del budget per il privato accreditato

Nell'ambito delle azioni di riorganizzazione dell’offerta ambulatoriale da parte del privato accreditato, che hanno già interessato le prestazioni di risonanza magnetica, la ASL Toscana nord ovest ha promosso una riconversione del budget destinato ai pazienti non residenti ampliando l'offerta di interventi per cataratta destinata agli assistiti residenti nel territorio aziendale


venerdì, 21 giugno 2019, 17:46

Azienda USL Toscana nord ovest sulla casa di cura Barbantini: "Budget necessariamente ridefiniti"

In merito alla situazione della casa di cura Barbantini di Lucca, l’Azienda USL Toscana nord ovest ribadisce che le strutture private accreditate operano in esecuzione di accordi contrattuali, nei limiti di budget predefiniti


giovedì, 20 giugno 2019, 17:17

Lfree, una start up lucchese di successo: parlano le due giovani imprenditrici, Maria Sole Facioni ed Eleonora Zeni

Il 30 maggio nelle scuole lucchesi comunali si è tenuta la giornata senza lattosio e nell'occasione è stato distribuito materiale informativo e offerta la prima merendina certificata lactose & milk free con il Marchio Lfree della linea Si con Riso di Riso Scotti


giovedì, 20 giugno 2019, 16:58

Lucca a Dakar per illustrare le esperienze e risorse del riciclo dei rifiuti

L'assessore all'ambiente Francesco Raspini si trova da alcuni giorni a Dakar in Senegal per parlare dell'esperienza del riciclo dei rifiuti a Lucca. L'incontro fa parte del programma organizzato nel paese africano da una rete di associazioni ed enti toscani per realizzare azioni di cooperazione territoriale supportati dalla Regione Toscana