Anno 7°

sabato, 15 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota_spazio

Economia e lavoro

Lucca al top con il progetto sul contatto pelle a pelle tra madre e neonato in sala parto

sabato, 8 giugno 2019, 12:21

“Monitoraggio del contatto pelle a pelle in sala parto”. E’ questo il titolo del progetto promosso congiuntamente dalle strutture di Ostetricia e Pediatria di Lucca, nell’ambito dell’Azienda USL Toscana nord ovest, e selezionato tra i contributi più importanti della recente Giornata regionale per la Sicurezza in pediatria 2019 “La prevenzione nelle nostre mani” organizzata a Firenze dall’Azienda Ospedaliero-Universitaria Meyer.
Il lavoro multidisciplinare è stato presentato dalle pediatre Angelina Vaccaro (responsabile della Pediatria di Lucca) e Sara Lunardi e dall’ostetrica (responsabile delle Ostetriche di Lucca) Paola Belluomini.

Il progetto è stato molto apprezzato a livello regionale perché ha permesso di migliorare la sicurezza del rooming-in dei neonati, consentendo di estendere il contatto pelle a pelle.
Questa pratica favorisce il benessere del bambino, regolarizzando il battito cardiaco ed il respiro, facilita la relazione madre-bambino e rende più semplice l’allattamento al seno,  con benefici a lungo termine per la salute fisica e mentale della mamma e del bambino.

Per aumentare il livello di sicurezza è stata attuata nell’ambito territoriale di Lucca una revisione critica del protocollo interno, che prevede adesso, tra le altre cose, un monitoraggio ostetrico almeno ogni 15 minuti (registrato in cartella clinica) ed una sorveglianza rafforzata nelle primipare e nelle donne molto affaticate che rischiano di assopirsi. 

Questo maggiore livello di attenzione consente di evitare “comportamenti a rischio” e di prevenire problematiche importanti come il SUPC (sudden unexpected postnatal collapse), un evento raro che interessa neonati apparentemente sani e che nel 36% dei casi avviene proprio nelle prime due ore di vita del bambino. 
Con le misure adottate a Lucca dal personale durante il contatto pelle a pelle madre-neonato in sala parto si garantisce quindi un adeguato livello di sorveglianza e di prevenzione.

Da ricordare che il “San Luca” di Lucca è Ospedale Amico dei Bambini (riconoscimento Unicef) e che una delle buone pratiche segnalate in questo ambito prevede appunto di “mettere i neonati a contatto pelle a pelle immediatamente dopo la nascita per almeno un’ora e incoraggiare le madri a riconoscere quando i loro bambini sono pronti all’allattamento, offrendo aiuto se necessario”.

Con l’espressione pelle a pelle si intende un contatto prolungato tra mamma e neonato che, oltre a favorire l’avvio dell’allattamento, produce una serie di comprovati benefici per entrambi.


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg


commerciocamera


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Economia e lavoro


venerdì, 14 giugno 2019, 16:11

Consiglio generale di CISL Toscana - Nord, le criticità lucchesi raccolte nell'intervento del segretario generale Massimo Bani

Un discorso forte, che traccia uno spartiacque profondo tra il sindacato ieri e quello di oggi e domani. Platea calamitata in ogni passaggio dell'intervento, a tratti anche fortemente autocritico, del segretario generale Massimo Bani al consiglio generale


giovedì, 13 giugno 2019, 16:32

Risonanze magnetiche osteoarticolari, USL: "Tempi d'attesa sotto i 10 giorni grazie ad una riconversione di budget"

Per ridurre il tempo di attesa sulle risonanze magnetiche l’Azienda USL Toscana nord ovest ha riconvertito una parte del budget già destinato alle strutture private del gruppo “Santa Chiara” in esami di diagnostica RMN


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 13 giugno 2019, 15:50

Cesaretti: "Un errore vietare i risciò"

E’ Valentina Cesaretti, responsabile area lucchese di Confesercenti Toscana Nord, ad intervenire sul provvedimento di Palazzo Orsetti che ha dichiarato off limits il centro storico e le mura per i risciò a noleggio


giovedì, 13 giugno 2019, 15:08

Protocollo di intesa fra Cna e Istituto Civitali, al centro l’alternanza scuola-lavoro

Promuovere l’alternanza scuola scuola-lavoro e facilitare la conoscenza del mercato del lavoro e dei possibili sbocchi occupazionali, sono due dei principali aspetti del protocollo di intesa firmato dalla Cna di Lucca con l’Istituto Professionale dell’Industria e Artigianato “Matteo Civitali”


giovedì, 13 giugno 2019, 12:08

Sofidel: entro il 2030 via il 50 per cento di plastica dallo scaffale

L’obiettivo equivale a oltre 11 mila tonnellate di plastica in meno immesse sul mercato ogni anno


martedì, 11 giugno 2019, 20:33

Dl Crescita, saltano tutti gli emendamenti su obbligo revisori nelle Srl Conflavoro: "Governo raddoppi soglie, troppi aggravi per le aziende"

Lega ritira proposta dell’on. Gusmaroli. Con 10 dipendenti in due esercizi scatta la nomina obbligatoria degli organi di controllo, Conflavoro fa appello al buonsenso del governo