Anno 7°

martedì, 22 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota_spazio

Economia e lavoro

Concerti, Conflavoro Pmi contro divieti somministrazione: “Modificare ordinanza, un caffè non mina la sicurezza pubblica”

lunedì, 8 luglio 2019, 17:57

Conflavoro Pmi Lucca chiede a palazzo Orsetti una modifica tempestiva dell’ordinanza n. 1062 con cui il sindaco Tambellini ha previsto il divieto di asporto e somministrazione di alimenti e bevande in contenitori rigidi come vetro e metallo durante le date del Lucca Summer Festival, dalle 14 del giorno del concerto alle 3 del giorno successivo.

“Fatto salvo il divieto di asporto in contenitori rigidi, che comprendiamo in determinate situazioni, non concordiamo con il divieto di somministrazione di alimenti e bevande – spiega Conflavoro – il quale vige anche per quelle attività che pagano il suolo pubblico. A oggi, ordinanza alla mano, addirittura non potrebbero servire una tazzina di caffè al tavolo esterno. E nemmeno il pranzo, se non in un piatto di plastica. Potrebbero, invece, somministrare al tavolo esterno un superalcolico come ci ha confermato l’assessore Raspini. E’ pertanto evidente che l’ordinanza, oltre a essere estremamente rigida, è anche paradossale nei contenuti”.

Conflavoro Pmi Lucca poi solleva anche un problema di sfera economica: “Non si può chiedere a un esercente di somministrare alimenti e bevande in plastica senza certezze sui tempi, come questa ordinanza sta dimostrando. I locali hanno dei costi da affrontare, che potrebbero sembrare minori, ma che non lo sono affatto. In questo caso non è corretto che un esercente, a due ore dallo scatto del divieto, non sappia se deve rifornirsi di piatti e bicchieri di plastica oppure no. Lo ribadiamo: se ci fosse più dialogo tra l’amministrazione e i rappresentanti di categoria che hanno voglia di fare e innovare, insieme renderemmo Lucca una città migliore sotto tutti gli aspetti. Sono necessari piani lungimiranti senza rifarsi, come sempre, agli ultimi giorni. Il Lucca Summer Festival c’è da due decenni, le date le conosciamo. Se si può organizzare un concerto un anno prima che si svolga, evidentemente è possibile anche velocizzare l’iter burocratico istituzionale”.

“L’assessore Raspini, che ringraziamo per la disponibilità, si è impegnato a trattare con la questura una modifica dell’ordinanza n. 1062, che ricordiamo sarà di nuovo in vigore per il concerto del 9 luglio. Chiaramente – conclude Conflavoro – la questura è la voce principale nelle situazioni di ordine pubblico e, difatti, è naturale e dovuto il dialogo con l’amministrazione. La stessa questura aveva già provveduto a chiedere modifiche all’ordinanza n. 1053, poi divenuta appunto la n. 1062. Ci auguriamo quindi che venga trovata una soluzione in extremis già dal concerto delle prossime ore perché non è possibile né accettabile che un esercente non possa servire un caffè in tazzina sul suolo pubblico che paga regolarmente. Un caffè, onestamente, non ci sembra pericoloso per la sicurezza pubblica”.

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg


commerciocamera


auditerigi


tambellini


brico


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Economia e lavoro


martedì, 22 ottobre 2019, 17:11

Casa anziani di S. Maria del Giudice: 25 posti letto grazie alla fondazione Crl

Con la trasformazione di 25 posti-letto, è stata ampliata la ricettività e la qualità dei servizi offerti dalla Casa Anziani di Santa Maria Assunta, nella frazione di Santa Maria del Giudice


martedì, 22 ottobre 2019, 17:03

Autunno ricco di soddifazioni alla Scuola IMT: giovane allieva vince borsa di studio Fulbright

È un autunno ricco di riconoscimenti per gli studenti della Scuola IMT Alti Studi Lucca. Questa volta è Chiara Battaglini, allieva del corso di dottorato in neuroscienze cognitive della Scuola, a ottenere un risultato importante


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 21 ottobre 2019, 16:33

"Truffa diamanti, pratica scorretta Banco Bpm: segnaleremo tutto a Banca d'Italia"

Il caso che riguarda Lucca e Massa Carrara segnalato da Adoc Alta Toscana: "Segnaleremo tutto alla Banca d'Italia"


domenica, 20 ottobre 2019, 17:12

Sandra Bianchi, ecco il mio Borgo del futuro

"Riqualificato come si merita, in ordine, pulito e possibilmente con vasi di fiori lungo il borgo come nelle vie di tante cittadine italiane." Questa la risposta di Sandra Bianchi, alla domanda Come immaginerebbe Borgo Giannotti?


giovedì, 17 ottobre 2019, 18:28

Al via i workshop di Conflavoro Pmi Lucca e Associazione SSI su crisi d’impresa

Incontri informali, consulenza e pillole informative per gli attori economici e il tessuto imprenditoriale lucchese. Primo worshop il 20 novembre nella sede di Conflavoro Pmi Lucca


giovedì, 17 ottobre 2019, 15:48

La sezione di Lucca a Rimini per il centenario SNA

Il presidente della sezione provinciale SNA di Lucca, Enrico Torrini, rende noto che una delegazione locale è a Rimini, dove si svolge in questi giorni il congresso del centenario di SNA (Sindacato Nazionale Agenti).