Anno 7°

domenica, 26 gennaio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota_spazio

Economia e lavoro

Toscana quarta regione d'Italia per carta e cartone raccolti

giovedì, 18 luglio 2019, 11:13

La Toscana si conferma una delle regioni più performanti d’Italia nella raccolta differenziata di carta e cartone con una raccolta superiore a 295 mila tonnellate e un pro capite di 78,4 kg/ab. Un ottimo risultato se confrontato con la media nazionale pari a 56,3 kg/ab. E’ quanto emerge dal 24° rapporto nazionale presentato da Comieco, Consorzio Nazionale per il Recupero e Riciclo degli imballaggi a base cellulosica, che a livello nazionale rileva una raccolta complessiva di 3,4 mln ton di carta e cartone con una crescita del 4% rispetto al 2017.

"La Toscana rappresenta uno dei pilastri della raccolta di carta e cartone in Italia grazie alle buone pratiche di gestione dei rifiuti ormai consolidate e anche quest’anno si conferma la miglior regione del Centro Italia, mantenendo stabili i livelli di raccolta rispetto allo scorso anno”, dichiara Carlo Montalbetti, Direttore Generale di Comieco, in occasione di Elba Book Festival, la manifestazione dedicata alla promozione della lettura e dell’editoria indipendente. “Ad oggi sono ben 261 i comuni toscani convenzionati con Comieco - oltre l’87% del totale - a cui sono stati trasferiti circa 9,6 milioni di euro. In questo modo Comieco conferma un ruolo sussidiario fondamentale per la crescita dell’intero processo, in grado di assicurare ai Comuni il ritiro delle proprie raccolte e il conseguente avvio a riciclo”.

Nota di merito particolare per la provincia di Prato che risulta la migliore d’Italia per raccolta procapite, con 155 kg/ab e una crescita del 21,4% rispetto all’anno precedente. Ottimi risultati anche per le province di Firenze, con 95 kg/ab, e Lucca con 81,4 kg/ab. Performance notevoli arrivano anche dai Comuni dell’Isola d’Elba che nel 2018 hanno fatto registrare complessivamente un incremento della raccolta differenziata di carta e cartone del 12% rispetto all’anno precedente, arrivando ad un procapite di quasi 100 kg/ab e consolidando così il primato di raccolta tra le Isole minori.

Cresce dunque la sensibilità nei confronti della tutela ambientale da parte dei cittadini toscani, sempre più attenti a differenziare dagli altri materiali carta e cartone. Dietro ai buoni risultati raggiunti non c’è solo l’impegno a differenziare, ma anche un sistema di gestione efficace ed efficiente, capace di garantire a qualunque condizione il ritiro e l’avvio a riciclo di carta e cartone. In particolare, la Toscana può contare sul distretto cartario della lucchesia, il principale in Italia, i cui impianti da soli hanno una capacità di riciclo pari a 1/4 di quella nazionale


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg


commerciocamera


auditerigi


tambellini


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Economia e lavoro


sabato, 25 gennaio 2020, 13:42

Lucca: a Sara Macchiarini il riconoscimento per la miglior tesi di ricerca infermieristica del 2019

Oggi nell’ambito dei lavori del meeting “La ricerca infermieristica per la promozione del benessere della persona” che si è svolto nella sala Piera Sesti dell’ospedale “San Luca” di Lucca, una giovane infermiera ha ricevuto il premio “Infermieri Oltre” per la migliore tesi infermieristica 2019


sabato, 25 gennaio 2020, 12:30

Cisa Group presenta a Dubai le novità tecnologiche per il controllo delle infezioni nello Smart Hospital

Prestigiosa vetrina in Medio Oriente per Cisa Production. L’azienda lucchese, che fa parte di Faper Group ed occupa una posizione di leadership nel mondo dell’innovazione tecnologica e digitale per la sterilizzazione ospedaliera, sarà infatti presente con un proprio stand ad Arab Health 2020


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 25 gennaio 2020, 10:36

Trasporto pubblico, l'allarme di Paolinelli

Il segretario provinciale Ugl/Fna provincia di Lucca e coordinatore Ugl/Fna Toscana Nord esprime preoccupazione per il Tpl


venerdì, 24 gennaio 2020, 20:42

Lucar e la famiglia Serafini: a Lucca, da sempre

Se il tempismo è la chiave del successo, allora la famiglia Serafini, ha l’orologio puntato sull’orario giusto. La storica concessionaria di automobili Lucar di Lucca, con ottobre 2019 ha infatti lasciato definitivamente la rappresentanza dei brand BMW e MINI


venerdì, 24 gennaio 2020, 16:20

Moba Eurotubi e Icp finalizzano l'acquisizione di Tubicom

Moba Eurotubi conferma la chiusura positiva della trattativa di acquisizione, a far data dal 24 gennaio 2020, dell'azienda Tubicom con sede a Lucca


giovedì, 23 gennaio 2020, 10:30

Cresce Gesam Gas & Luce: acquisito il 49 per cento delle quote di ASM Gas di Garbagnate Milanese

Con una importante operazione finanziaria e aziendale, la Gesam Gas & Luce di Lucca ha acquisito il 49 per cento delle quote societarie della ASM Gas di Garbagnate Milanese