Anno 7°

sabato, 14 dicembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota_spazio

Economia e lavoro

Cesaretti (Confesercenti): "Turismo, concorrenza sleale sui portali di prenotazione on line"

mercoledì, 7 agosto 2019, 15:41

“I portali on line sono ormai fondamentale per le prenotazioni dei soggiorni turistici. Ma occorre una maggiore attenzione sulle strutture che vengono pubblicizzate per evitare la concorrenza sleale. Noi vigileremo, su sollecitazione di tanti imprenditori, per verificare se ci possono essere condotte illegali”. E’ Valentina Cesaretti, responsabile area lucchese di Confesercenti Toscana Nord, a sollevare la questione dei portali on line dove è possibile prenotare le strutture ricettive e su alcune mancanze di controlli sulle offerte proposte. “Siamo consapevoli come oggi l’on line sia uno dei mezzi principali – spiega Cesaretti - che gli utenti utilizzano per prenotare i soggiorni delle proprie vacanze e non solo. E siamo altrettanto consapevoli che le strutture ricettive devono essere presenti su questi portali anche se, in alcuni casi, le condizioni (leggi anche commissioni) sono eccessive. Detto questo però non possiamo tacere su forme di concorrenza sleale che spesso si insinuano nelle offerte che troviamo sul web. Il caso più emblematico riguarda i servizi accessori offerti ed in particolare la colazione. Nella zona di Lucca e della Versilia – insiste la responsabile Confesercenti Toscana Nord – se nelle ricerche di una struttura si specifica l’opzione colazione inclusa, ecco comparire anche appartamenti e case vacanze che secondo la legge regionale non possono offrire tali servizi. Spesso queste colazioni sono offerte con prodotti confezionati ma viene comunque considerato un servizio offerto e quindi evidentemente in concorrenza (sul prezzo principalmente) rispetto ad hotel e bad and breakfast che invece mettono a disposizione dei propri clienti colazioni di alto valore. Stiamo parlando non solo di concorrenza sleale ma anche di danno all’immagine dell’accoglienza lucchese visto che in molti casi il cliente sceglie quella struttura ad un prezzo più basso proprio allettato dal servizio della colazione, rimando poi deluso di trovarsi di fronte a merendine confezionate”. Un problema che alcuni operatori turistici lucchesi hanno provato a far presente ad uno dei principali portali per le prenotazioni on line di strutture ricettive. “Dei colleghi hanno inviato mail ad uno di questi portali – racconta Cesaretti - per far presente il numero di strutture (ad esempio nel centro di Lucca ma anche in Versilia) che offrono colazioni pur non avendone titolo. E facendo riferimento proprio alla legge regionale della Toscana che non permette di fornire servizi accessori, tantomeno la colazione, a strutture come appartamenti, case vacanze e simili. Purtroppo dal portale è stato risposto che il loro è un ruolo di vetrina e quindi la responsabilità di quanto offerto è solo della struttura ricettiva”. La conclusione di Valentina Cesaretti: “A questo punto è necessario anche un intervento della Regione, oltre a quello delle associazioni di categoria, affinché i portali on line offrano servizi non ingannevoli. Ai Comuni poi il compito di scovare quelle strutture abusive che, in alcuni casi, non hanno alcuna remora a pubblicizzarsi sugli stessi portali”.


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg


commerciocamera


auditerigi


tambellini


brico


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Economia e lavoro


venerdì, 13 dicembre 2019, 11:25

Via alla campagna benefica di Karté con la raccolta della pasta

Per il secondo anno consecutivo è partita a inizio mese l'iniziativa benefica natalizia in cooperazione tra Karté, azienda con sede in via di Tiglio a San Filippo e la Croce Verde di Lucca


giovedì, 12 dicembre 2019, 18:39

Assemblea annuale della Cna: forte preoccupazione arriva dall’associazione per la stretta creditizia ancora forte sulle PMI e sugli artigiani

Il numero di sportelli bancari a Lucca si è drasticamente ridotto della metà negli ultimi dieci anni, ma la nostra città rimane ancora nella media nazionale della disponibilità di credito


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 12 dicembre 2019, 16:56

Cgil Cisl e Uil Lucca su contrattazione sociale nei Comuni

Missione unitaria delle Segreterie Confederali Provinciali e di quelle delle federazioni di categoria dei pensionati, è quella di convincere i Comuni a distribuire le risorse verso il basso e destinarle, ad esempio, ai non autosufficienti


mercoledì, 11 dicembre 2019, 15:55

Crisi d’impresa: criticità e opportunità della riforma fallimentare nel workshop di Conflavoro Pmi Lucca venerdì 13 dicembre

Crisi d’impresa, ci siamo. Il 16 dicembre scatta il primo dei nuovi obblighi previsti dalla cosiddetta riforma fallimentare del Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza


mercoledì, 11 dicembre 2019, 15:20

Ospedali a misura di donna: due bollini rosa assegnati all'ospedale "San Luca" di Lucca

L’ospedale “San Luca” di Lucca ha ricevuto anche quest’anno da Fondazione Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, due bollini rosa per il biennio 2020-2021.


mercoledì, 11 dicembre 2019, 14:53

Volontariato e ricerca: nasce il Centro Maria Eletta Martini

Creato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, la Fondazione per la Coesione sociale e la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, diventerà un punto di riferimento per il mondo del terzo settore in espansione