Anno 7°

lunedì, 18 novembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota_spazio

Economia e lavoro

Al via i workshop di Conflavoro Pmi Lucca e Associazione SSI su crisi d’impresa

giovedì, 17 ottobre 2019, 18:28

Arriva un’importante novità per il tessuto imprenditoriale e i professionisti del territorio lucchese. È stata infatti siglata una sinergia tra Conflavoro Pmi Lucca e l’associazione SSI –Sistema Sicurezza Impresa, accordo che permetterà consulenza e una costante informazione su tutto ciò che concerne l’aspetto burocratico e normativo in campo economico e nella gestione aziendale a tutti i livelli. Sarà una comunicazione smart e snella, mediante pillole informative sui canali social e più tradizionali, così come attraverso una serie di workshop informali dedicati di volta in volta agli argomenti topici del momento. Il primo incontro si svolgerà mercoledì 20 novembre dalle 17 alle 19 nella sede di Conflavoro Pmi Lucca.

 

“La conoscenza è fondamentale per chi fa impresa e per chi eroga ai nostri piccoli imprenditori servizi professionali indispensabili in una logica di rete e sviluppo aziendale. Nasce con questi propositi – annuncia Roberto Capobianco presidente di Conflavoro Pmi Lucca – l’intesa tra la nostra associazione e Sistema Sicurezza Impresa. Informeremo il nostro territorio e gli attori del mondo del lavoro su quanto, pressoché senza sosta, sta mutando nel delicatissimo meccanismo del sistema imprenditoriale italiano e su come affrontare i cambiamenti e gli obblighi senza così incorrere in imprevisti di qualsivoglia genere”.

 

La prima pillola informativa dedicata alle imprese riguarda una delle più importanti novità recenti, ovvero il codice della crisi di impresa e dell’insolvenza, introdotto con il Dlgs 14/2019. Il provvedimento ha significativamente inciso sulle piccole medie imprese e andrà a sostituire la legge fallimentare del 1942. Non si parlerà più di ‘fallimento’, ma di concordato ed eventualmente di ‘liquidazione giudiziale’.

 

Le nuove norme hanno come obiettivo primario quello di far emergere tempestivamente la crisi aziendale con l’introduzione di ‘soglie di allarme’ e di una procedura di ‘allerta’ che sarà devoluta a un apposito organismo istituito presso la Camera di commercio.

 

La nuova legge richiede per tutte le imprese ‘un assetto organizzativo adeguato’ per avere sotto controllo, a mezzo di specifici strumenti, l’andamento aziendale. Le nuove disposizioni entreranno in vigore, salvo proroghe , il 16 agosto 2020 ma già da adesso le aziende dovrebbero provvedere alla verifica dei parametri necessari per misurare il proprio eventuale squilibrio patrimoniale, finanziario ed economico. In conclusione la norma intende spingere l’imprenditore a monitorare costantemente la propria impresa anche se di piccole o piccolissime dimensioni.

 


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg


commerciocamera


auditerigi


tambellini


brico


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Economia e lavoro


mercoledì, 13 novembre 2019, 21:28

2° Hackathon 5GCity a Lucca: nuovi servizi per il 5G

Il Consorzio 5GCity, (i cui partners italiani sono il Comune di Lucca, RAI, Wind Tre, Italtel, Nextworks e Comunicare Digitale) annuncia l’organizzazione del II° 5GCityHackathon


mercoledì, 13 novembre 2019, 16:01

Ecco perché Apple ha appena raggiunto l'ennesimo massimo storico

La notizia che ha fatto il giro del mondo è che per la quinta volta nell'arco di un mese, il titolo azionario Apple Inc. (AAPL) ha raggiunto livelli record


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 13 novembre 2019, 13:45

Decolla il distretto floricolo grazie all’alleanza fra Lucca e Pescia

E' in rampa di lancio il distretto floricolo, con tutte le sue implicazioni per gli aspetti della gestione dei mercati e della produzione


mercoledì, 13 novembre 2019, 12:21

Adoc Alta Toscana: "Truffa diamanti, il giudice autorizza il curatore alla restituzione"

Truffa dei diamanti, un altro passo avanti per l'Adoc Alta Toscana a tutela dei consumatori raggirati


mercoledì, 13 novembre 2019, 12:03

Caccia agli ungulati ogni giorno dell'anno: la provocatoria proposta della Cia

«Gli agricoltori sono stufi dei danni provocati dagli ungulati: il problema va affrontato e i cinghiali vanno eradicati dalle aree non vocate alla caccia». A dirlo è il direttore della Cia Toscana Nord, Alberto Focacci


lunedì, 11 novembre 2019, 17:19

Sciopero con presidio alla Cartiera Pieretti di Marlia

Nella giornata di oggi si è tenuto un nuovo sciopero di otto ore alla Cartiera Pieretti di Marlia e i lavoratori hanno fatto un presidio sul cancello per tutta la mattinata