Anno 7°

lunedì, 1 giugno 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota_spazio

Economia e lavoro

Casa anziani di S. Maria del Giudice: 25 posti letto grazie alla fondazione Crl

martedì, 22 ottobre 2019, 17:11

Con la trasformazione di 25 posti-letto, è stata ampliata la ricettività e la qualità dei servizi offerti dalla Casa Anziani di Santa Maria Assunta, nella frazione di Santa Maria del Giudice. Proprio in questi giorni, infatti, si sono conclusi i lavori di adeguamento della struttura che ospita la casa di riposo, con la trasformazione degli attuali 25 posti-letto di cui è dotata la residenza, finora riservati ad anziani autosufficienti, in altrettanti in grado di ospitare i non autosufficienti. Lavori finanziati dalla locale parrocchia, che si avvalsa anche di un apposito contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.

L’istituto, attualmente, ospita circa 25 anziani e da anni - grazie all’opera svolta dai numerosi volontari della zona - riesce a proporre rette assai inferiori a quelle di mercato.

Purtroppo, però, pur essendo autosufficienti al momento del loro ingresso nella Casa, spesso, con il passare del tempo, alcuni di essi perdono la loro autosufficienza e necessitano di assistenza socio-sanitaria, per cui, in base alle normative vigenti, finora dovevano essere assegnati ad un’altra struttura specializzata. Un trasferimento che, in molti casi, si rivelava difficile e psicologicamente traumatico per gli ospiti della struttura, che si erano ormai adattati all’ambiente.

Di qui, la necessità di un intervento per adeguare la Casa Anziani a forme di accoglienza prolungata, con la trasformazione dei 25 posti letto in modo da poter ospitare persone non autosufficienti.

Particolarmente soddisfatto don Emiliano Lovi, nella sua duplice veste di parroco di Santa Maria Assunta e di presidente della Casa Anziani: “desidero ringraziare la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca – afferma il sacerdote - per l’apprezzatissima disponibilità ad aiutarci anche in questo particolare frangente, che ci ha visti costretti a mettere in opera importanti modifiche alla struttura, necessarie per evitare conseguenze sull’efficienza e la continuità delle nostre attività.”


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg

commerciocamera

auditerigi

tambellini

tuscania

toscano

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Economia e lavoro


lunedì, 1 giugno 2020, 12:44

Covid-19: l'infettivologo della Asl Spartaco Sani contro la riapertura delle regioni

Spartaco Sani, primario delle malattie infettive dell’ospedale di Livorno e responsabile delle malattie infettive per l’ASL Toscana nord ovest si dice preoccupato per una eventuale seconda ondata: ci mancava solo lui!


lunedì, 1 giugno 2020, 12:11

Disservizi telefonici, responsabilità del gestore ed obbligo di risarcimento in favore dell'utente

Una recente delibera del Co.Re.Com. Toscana ha accolto le richieste di un utente di Altopascio nei confronti di un gestore telefonico, a seguito della contestazione per gravi disservizi. Nel merito, il consumatore ha contestato la mancanza di trasparenza della proposta contrattuale, nonché le fatture emesse dal gestore per l'importo di...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 1 giugno 2020, 12:11

Pubblicato il nuovo bando per l’assegnazione delle borse di studio dedicate a Carlo Ludovico Ragghianti e a Licia Collobi

La Fondazione Centro Studi sull’Arte Licia e Carlo Ludovico Ragghianti, grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, bandisce per il quarto anno consecutivo due borse di studio del valore di 10 mila euro ciascuna finalizzate a percorsi di ricerca aventi per oggetto le personalità e l’opera di...


lunedì, 1 giugno 2020, 09:14

Comitati sanità: "Costruiamo, da oggi, una sanità migliore"

Comitati sanità: "Numeri e decisioni di questi giorni sembrano allentare le tensioni. I dati Covid sono in discesa o comunque non crescono. Ma non è il momento di rilassarsi. Quel che abbiamo vissuto (e comunque ancora stiamo vivendo) ha evidenziato, a volte pesantemente e dolorosamente, il peso delle carenze dei...


domenica, 31 maggio 2020, 22:57

Ma quanto è dura la salita...

Si torna anche, finalmente, a rialzare le saracinesche dei ristoranti sicuri che, come in tutti noi, prevalga nelle persone il desiderio d'evasione, la voglia di tornare a vivere all'aria aperta, e di riappropriarsi delle proprie abitudini: un articolo in controtendenza all'insegna dell'ottimismo


domenica, 31 maggio 2020, 17:33

La Camera di Commercio partecipa al dolore della famiglia e rende omaggio a Claudio Guerrieri

La Camera di Commercio partecipa al dolore della famiglia e rende omaggio a Claudio Guerrieri, presidente dell'ente camerale per 16 anni, dal 1998 al 2014