Anno 7°

giovedì, 17 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota_spazio

Economia e lavoro

L'utilità della mediazione nelle controversie condominiali

giovedì, 10 ottobre 2019, 12:59

di francesca sargenti

Su circa 5 milioni di cause civili pendenti in Italia, secondo le statistiche del Ministero della Giustizia, sarebbero oltre 1 milione quelle relative a liti condominiali. L'utilità della mediazione per risolvere le controversie sulle liti condominiali è il tema al centro del convegno che si terrà il 21 ottobre alle ore 14:45 presso la sala Convegni Vincenzo Da Massa Carrara, nel complesso monumentale di San Micheletto organizzato dall' ADR CAM - Organismo di mediazione e formazione della Camera di Commercio di Lucca al quale interverranno il prof. Francesco P. Luiso e il giornalista del Sole24ore Saverio Fossati, oltre alla partecipazione dei presidenti dei Tribunali di Lucca e di Firenze.

In Italia la vita nei condomini, come rilevano i dati statistici, è travagliata: una litigiosità esasperata, che ha più volte portato, in casi più esasperati, a gravi turbative dell'ordine pubblico e addirittura a reati gravissimi contro le persone.

La "classifica" delle cause più frequenti di lite fra condomini ricomprende controversie a contenuto economico e altre di tipo più "relazionale": lavori su parti comuni; infiltrazioni di acqua o liquami da parti comuni o private; definizione delle tabelle millesimali; contrasti con gli amministratori; immissioni di rumori o odori nelle aree comuni o negli appartamenti vicini; collocazione in aree comuni di oggetti o veicoli di singoli condomini; rumori causati dai giochi dei bambini in cortile; sgocciolamento causato dall'innaffiatura di piante sui balconi; la conduzione di animali nelle aree comuni; decoro esterno del condominio (bucato steso, lancio di mozziconi di sigaretta dai balconi, tovaglie sbattute)

Ogni anno due milioni di condòmini si rivolgono alla Giustizia, spesso per veder respingere i propri ricorsi, oppure per trovarsi invischiati in cause civili pluriennali, costosissime e dall'esito incerto. L'apparente banalità dei motivi che a volte scatenano la lite, però, non deve far sottovalutare l'importanza che la convivenza pacifica nel proprio condominio ha per ognuno di noi: litigare con i vicini o con il condominio significa innanzi tutto perdere buona parte della serenità personale e del piacere di vivere a casa propria.

L'unica soluzione valida per ridurre questa conflittualità è la ripresa del dialogo fra le parti litiganti, che siano vicini di casa o Amministratori di condominio e condòmini.

La procedura di mediazione, che dal 2010 è obbligatoria prima di andare in giudizio, si sta rivelando una risorsa oppure un inutile aggravio procedurale? Qual è il punto di vista degli operatori sulla mediazione e quale l'atteggiamento che più conviene tenere nei confronti dell'istituto al fine di raccoglierne i possibili vantaggi?

A questi e ad altri interrogativi risponderanno insigni esperti ed operatori del settore nel corso del convegno L'utilità della mediazione nelle controversie condominiale, in programma a Lucca il 21 ottobre prossimo presso il complesso di San Micheletto, in via Elisa.

I lavori si articoleranno attraverso interventi e conversazioni guidate dal prof. Francesco P. Luiso e dal giornalista Saverio Fossati grazie alla partecipazione dei presidenti dei Tribunali di Lucca e di Firenze, di docenti universitari, mediatori ed amministratori di condominio.

L'evento è a pagamento ed è accreditato dagli Ordini professionali degli Avvocati, dei Commercialisti, dei Geometri e dall'associazione degli amministratori di condominio ANACI.

Per informazioni e iscrizioni www.lu.camcom.it, rubrica Corsi e seminari.


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg


commerciocamera


auditerigi


tambellini


brico


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Economia e lavoro


mercoledì, 16 ottobre 2019, 17:24

Tassa sulla plastica, le reazioni delle imprese di Confindustria Toscana Nord

Contrarietà, preoccupazione e sconcerto: queste le reazioni che si colgono nelle imprese della plastica socie di Confindustria Toscana Nord di fronte alla notizia della nuova tassa che andrebbe a colpire il settore


mercoledì, 16 ottobre 2019, 15:37

"Da mesi ormai la situazione è insostenibile al Calzaturificio Petrini di Segromigno"

Il sindacalista Franco Galeotti della Filmtec Cgil denuncia la grave situazione occupazionale presso il calzaturificio di Segromigno a Capannori


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 16 ottobre 2019, 14:33

Premio Vaona a studentessa della Scuola IMT oggi ricercatrice in Belgio

Ancora un prestigioso riconoscimento per la Scuola IMT Alti Studi Lucca. Giovanna D'Inverno, già allieva del Dottorato di Ricerca in Economics, Networks and Business Analytics (ENBA) presso la Scuola IMT, si è infatti aggiudicata l'edizione 2019 del Premio Andrea Vaona per tesi di dottorato, istituito dall'Università di Verona


martedì, 15 ottobre 2019, 22:25

Cgil: "Lo studio Martini si riorganizza e licenzia per ridurre i costi"

Massimo Dinelli della Filcams-CGIL accusa apertamente lo studio fisioterapico Martini di aver licenziato cinque professionisti per motivi attinenti alla riduzione dei costi senza tenere conto delle esigenze dei lavoratori


lunedì, 14 ottobre 2019, 12:13

Alessia Gambassi prima donna vice presidente della Scuola Edile

Salgono le quote rosa alla Scuola Edile-CPT Lucca: Alessia Gambassi, 42 anni, segretaria generale Fillea-Cgil per la provincia di Lucca, è la nuova vice presidente dell'ente di via Fornacette, prima donna in assoluto a ricoprire questo ruolo


sabato, 12 ottobre 2019, 10:51

Si scaldano i motori per la "Mostra dell'Ingegno"

Si scaldano i motori per la "Mostra dell'Ingegno", l'iniziativa organizzata dai Giovani Imprenditori di Confindustria Toscana Nord con l'associazione Ingegno dei Pistoiesi. Di biennio in biennio, la rassegna, che vide la luce nel 1999, si è affermata: e compie ora venti anni