Anno 7°

venerdì, 22 novembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota_spazio

Economia e lavoro

Zucconi al convegno nazionale Conflavoro PMI: "Una proposta scomoda?"

sabato, 9 novembre 2019, 16:12

Intervento al convegno di Conflavoro di Riccardo Zucconi, deputato nonché capogruppo commissione attività produttive, commercio e turismo, segretario d'aula gruppo Fratelli d'Italia:

Al Convegno Nazionale Conflavoro ho auspicato che i piccoli imprenditori e i liberi professionisti decidano di fare una manifestazione dove chiedere tutti assieme che chi governa difenda il lavoro di quelle micro e piccole aziende che costituiscono la spina dorsale dell'economia italiana: purtroppo a questa mia richiesta qualcuno si è risentito. E allora io lo ribadisco: auspico che la politica venga costretta ad assumersi finalmente le proprie responsabilità e a dare risposte invece che imporre incompetenza, tasse e manette.

Come avvenne nel 1980, quando i quadri amministrativi di Fiat dettero una svolta al confronto politico, come a Torino quando è stata una manifestante a sbloccare in modo positivo il dibattito sulla TAV.  Una manifestazione che dica alla politica che le piccole imprese non sono una mucca da mungere per mantenere in vita, oltre che i servizi essenziali, sprechi e incompetenze dagli stipendi d'oro dei funzionari alle politiche assurde che riguardano ad esempio Ilva (spesi 3,5 MILIARDI di € nella sola gestione commissariale) o Alitalia (spesi ben 7,7 MILIARDI di €) senza risolvere quelle crisi ed anzi peggiorandole di anno in anno. Basta lo stop perenne alle piccole e grandi opere che tengono immobilizzati 64 MILIARDI di € già stanziati e bloccano cantieri e le assunzioni per decine di migliaia di lavoratori.

Ma si sa le manifestazioni vanno bene solo se sono di sinistra, altrimenti no.

Mentre i Governi si succedono capaci di tutto e di niente al tempo stesso, rimango convinto che solo una presa di coscienza da parte delle micro e piccole imprese e un conseguente forte segnale potrà finalmente riportare il dibattito politico ad affrontare i problemi della crescita economica italiana. Commercianti, artigiani, liberi professionisti, esercenti, operatori del turismo, tutti insieme in piazza per far sentire forte la volontà di rimettere al centro il lavoro e lo sviluppo. Basta governi ridicoli e conflittuali che massacrano le esistenze di lavoratori e imprenditori. Basta misure assistenzialistiche fallimentari come quelle di un reddito di cittadinanza che mostra ogni giorno inefficacia e ingiustizie.

Basta Decreti Fiscali che complicano la vita delle aziende, che inaspriscono pressione fiscale e sanzioni, basta Leggi di Bilancio tutte spese e niente investimenti.

Riportiamo il tema del dibattito alla centralità del Lavoro con un segnale forte dato alla politica, perché quei partiti che vorranno affiancare quella protesta e quella proposta, possano farlo con una legittimazione popolare ancora maggiore. Fratelli d'Italia ne sta facendo e ne farà la propria battaglia: anche questa - soprattutto questa -  è democrazia. 

 


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg


commerciocamera


auditerigi


tambellini


brico


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Economia e lavoro


mercoledì, 20 novembre 2019, 19:15

CS BF Spa: Impegno di sottoscrizione Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca

Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca ha fatto pervenire in data odierna a B.F. S.p.A. il proprio impegno irrevocabile (valido sino al 31 marzo 2020) a sottoscrivere l’aumento di capitale in denaro per un importo complessivo non inferiore a 3 milioni di euro


mercoledì, 20 novembre 2019, 16:21

“Commercio Partecipato”: rinviato l’incontro conclusivo del progetto

Siamo alle battute finale del processo partecipativo, progetto pilota in Toscana, “Il Commercio Partecipato: i negozi di prossimità presìdi sociali nei quartieri”


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 20 novembre 2019, 11:29

Sabato 23 novembre le iniziative per la giornata mondiale del diabete 2019

In occasione della “Giornata mondiale del Diabete”, sabato 23 novembre 2019 a Lucca sono in programma alcune iniziative per sensibilizzare la cittadinanza su questa malattia, che colpisce oltre 400 milioni di persone al mondo


martedì, 19 novembre 2019, 18:02

Felpati, Lucca Crea smentisce Lucca Crepa

Ancora una volta Lucca Crea scende in campo per smentire le accuse ricevute a proposito dell'impiego di lavoratori durante Lucca Comics&Games secondo contratti nazionali firmati solo da categorie scarsamente rappresentative. Ennesima figura di merda di chi contesta senza sapere. Ora, però, diamoci un taglio


lunedì, 18 novembre 2019, 18:15

Welcome Day. Alla Scuola IMT sono arrivati i nuovi allievi

Arrivano da Belgio, Cina, India, Irlanda, Italia, Kazakistan, Malta, Polonia, Singapore, Spagna, Turchia e Uzbekistan. Sono 17 donne e 15 uomini, 32 in tutto selezionati fra circa 1500 domande provenienti da 109 Paesi


lunedì, 18 novembre 2019, 18:15

Nuova differenziata del centro storico: domani un altro incontro con i residenti

Dopo il successo degli incontri delle scorse settimane, Sistema Ambiente e amministrazione comunale hanno messo in programma una nuova assemblea con i residenti del centro storico per spiegare loro le novità riguardanti le modalità di conferimento e raccolta dei rifiuti dentro le Mura e per consegnare le nuove tessere