Anno 7°

giovedì, 9 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota_spazio

Economia e lavoro

Sciopero lavoratori Cup, Provincia lavora a costituzione tavolo istituzionale con sindacati e Asl guidato da prefettura

martedì, 30 giugno 2020, 12:33

La Provincia di Lucca sta lavorando insieme con la prefettura alla costituzione di un tavolo di lavoro coi rappresentanti degli enti locali, delle organizzazioni sindacali e della dirigenza Asl con l'obiettivo di sbloccare la situazione del Cup (Front office e call center dei presìdi ospedalieri Asl), i cui 50 lavoratori sono scesi in sciopero in questi giorni a Lucca per protestare contro le modalità del passaggio di consegne al consorzio Cns tramite appalto regionale.

La necessità di un confronto urgente che veda impegnati i vari livelli istituzionali, guidato dalla Prefettura, è sottolineata dal presidente della Provincia Luca Menesini e dal Consigliere provinciale Andrea Bonfanti.

"La situazione di questi lavoratori, 10 dei quali dislocati al Campo di Marte di Lucca, - dichiarano - deve essere affrontata con celerità perché è necessario tener conto delle esigenze e dei diritti dei lavoratori del Cup che non conoscono ancora né il loro destino né l'organizzazione del servizio; dall'altra va comunque garantito appunto il servizio di prenotazione delle prestazioni medico-sanitarie per tutti i cittadini che ne faranno richiesta, a maggiore ragione in un periodo come questo, post-emergenza Covid 19, che dopo un periodo di blocco con migliaia di visite e analisi cancellate, ha visto ripartire la maggior parte delle prestazioni sanitarie sul nostro territorio".

Come Provincia di Lucca siamo vicini ai lavoratori che, giustamente come sottolineano i sindacati, sono preoccupati per il loro futuro lavorativo che ad ogni cambio di appalto, a quanto pare, li penalizza con passaggi di contratto da un settore ad un altro con conseguenti riduzioni di stipendio".

 


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg

commerciocamera

auditerigi

tambellini

tuscania

toscano

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Economia e lavoro


mercoledì, 8 luglio 2020, 18:57

Cresce la partecipazione dei cittadini, vengono banditi contenuti offensivi e denigratori: il Consorzio approva la sua “social media policy”

“Lo scopo – si legge nel documento – è quello di favorire livelli crescenti di trasparenza, confronto, dialogo, interazione e partecipazione”


mercoledì, 8 luglio 2020, 18:28

Inaugurate cabine elettriche 'San Pietro' e 'Carducci'

Complessivamente in città E-Distribuzione effettuerà interventi di restyling su 35 impianti, per un investimento complessivo di 300 mila euro. Innovazione tecnologica, automatizzazione e resilienza del sistema elettrico gli elementi principali delle operazioni


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 8 luglio 2020, 15:02

In crescita le vendite all'estero per la nostra provincia nel primo trimestre del 2020

Sono state registrate nei primi tre mesi del 2020 vendite all'estero di beni e servizi da parte delle imprese della provincia di Lucca per complessivi 874 milioni di euro, un valore superiore del 2,3% (+20 milioni circa) rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente


mercoledì, 8 luglio 2020, 14:39

La posizione Cna sugli hobbisti

Giovedì 9 luglio si riunirà la seconda commissione consiliare di Regione Toscana, per discutere in merito alla proposta di legge in materia di commercio


mercoledì, 8 luglio 2020, 14:10

Italia Nostra non ha dubbi: "Le Mura sotto attacco di Coima"

"Il progetto a firma COIMA, di cui in questi giorni si discute, è talmente arrogante da non credere possibile che qualcuno lo abbia semplicemente pensato e proposto"


martedì, 7 luglio 2020, 14:45

Cna: “Il super bonus blocca l’edilizia”

C’è grande entusiasmo e insieme molta perplessità sul super bonus previsto dal Governo per il settore edile. Ma se da un lato le imprese lo vedono come un’opportunità e i clienti mostrano grande euforia, di fatto il credito di imposta del 110% su certi interventi di edilizia ha paralizzato il...