Anno 7°

mercoledì, 5 agosto 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota_spazio

Economia e lavoro

Al via i Soggiorni Estivi 2020 di Fondazione CRL e Provincia di Lucca

mercoledì, 15 luglio 2020, 13:39

Divertimento e serenità in sicurezza. Anche in questo difficile 2020 si svolgeranno i soggiorni estivi gratuiti organizzati dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca in collaborazione con la Provincia di Lucca.

Un’edizione delle colonie al mare e in montagna che si terrà grazie alla volontà con cui Fondazione e amministrazione provinciale, nonostante le numerose restrizioni e difficoltà, hanno cercato in ogni modo di regalare a tante ragazze e ragazzi un’estate tranquilla dopo una primavera pesante anche dal punto di vista psicologico.

In tutto sono 165 fra ragazze e ragazzi tra i 6 e i 17 anni di età, provenienti da famiglie con i parametri Isee classificabili in fascia bassa o segnalati dai servizi sociali, che partiranno a luglio ed agosto per le quattro mete selezionate secondo una logica imperante in questo 2020, cioè quella della sicurezza e del cosiddetto ‘turismo di prossimità’. 

Si va al mare dunque, al Villaggio Keluar di Marina di Massa o in catamarano tra le isole dell’Arcipelago Toscano, e in montagna, al Ciocco di Castelvecchio Pascoli e al Villaggio Anemone di Sillano. Queste sono infatti le destinazioni in cui, dopo un’attenta valutazione, sono state riscontrate tutte le condizioni necessarie a garantire lo svolgimento di una vacanza in completa sicurezza, in uno spirito di condivisione dell’esperienza e di scoperta della natura.

Dal 2007, anno di inizio della collaborazione tra Fondazione CRL e Provincia, sono oltre 5000 i ragazzi che hanno usufruito di questa iniziativa, che, Luca Menesini e Marcello Bertocchini, rispettivamente presidente della Provincia di Lucca e della Fondazione CRL, hanno voluto ‘difendere’ e portare avanti, seppur in una versione differente.

Come sempre i ragazzi, durante i soggiorni, saranno seguiti da personale specializzato, di larga esperienza che, tra l’altro, coinvolgerà i partecipanti in varie attività ricreative.


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg

commerciocamera

auditerigi

tambellini

tuscania

toscano

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Economia e lavoro


mercoledì, 5 agosto 2020, 12:50

CNA chiede la conferma della fiera del Settembre Lucchese

A seguito dell’annullamento di molte manifestazioni importanti avvenute nei giorni scorsi, la Cna di Lucca esprime una forte preoccupazione in merito allo svolgimento della Fiera del Settembre Lucchese


mercoledì, 5 agosto 2020, 12:43

Mercato artigianale in piazza S. Giusto e in piazza Napoleone

E’ un fine settimana lungo all’insegna del mercato artigianale promosso da Creart e organizzato dalla Cna di Lucca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 5 agosto 2020, 12:39

I dipendenti Sofidel donano due ecografi all'ospedale di Lucca

Prosegue inoltre l’attività del Gruppo cartario, noto per il brand Regina, a supporto delle persone in difficoltà in Europa e negli Stati Uniti


martedì, 4 agosto 2020, 19:01

«Dentix, comportamento non trasparente di Deutsche Bank Easy»

Confconsumatori segnala: la finanziaria sta contattando telefonicamente gli ex pazienti per proporre cure alternative in studi convenzionati. Una condotta anomala


lunedì, 3 agosto 2020, 22:18

Asl Toscana nord ovest: inaugurati al “Campo di Marte” di Lucca i 14 nuovi posti letto di cure intermedie

Sono stati inaugurati oggi nella Cittadella della Salute “Campo di Marte” di Lucca, alla presenza del presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, i 14 nuovi letti di cure intermedie, con i quali si arriva complessivamente a 52 letti con la prospettiva di toccare a regime quota 68, per rispettare il...


domenica, 2 agosto 2020, 19:53

"Ti prendo e ti porto al Crai", il Tambellini di Sant'Alessio resta al fianco dei cittadini

Non si fermano le attività della Crai-Tambellini di Sant'Alessio per arrivare laddove i clienti non riescono ad arrivare. Dopo l'efficace servizio di consegne a domicilio, già attivo ma potenziato ulteriormente durante il lockdown, l'ultima novità è il servizio navetta che ti prende e ti porta a fare la spesa