Anno XI

domenica, 19 settembre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota_spazio

Economia e lavoro

Il fantastico mondo di Dorel, artista falegname d'eccellenza

giovedì, 17 giugno 2021, 17:54

di chiara bernardini

Talvolta i sogni possono avverarsi. Certo non da soli. Chi aspetta che qualcosa cambi senza fare niente, infatti, ha già perso in partenza. In un mondo in cui la fiducia verso la meritocrazia sembra essere ai minimi storici, c’è chi è riuscito a dimostrare il contrario facendosi in quattro per raggiungere l’obiettivo. Il suo nome è Dorel Amariutei e possiede la Falegnameria Artigiana a Lucca, San Marco per la precisione.

Nato in Romania, a 18 anni si trasferisce in Turchia per poi arrivare in Italia nel 1997. Dopo aver lavorato per diverso tempo nei cantieri navali decide di scommettere su se stesso e provare a mettersi in proprio: oggi la sua attività spegne dieci candeline.

Il suo segreto è semplicemente la voglia di lavorare e soddisfare i suoi clienti. Dal legno grezzo alle rifiniture arriva tempestivamente a creare il prodotto ultimato: dalle porte, agli infissi, dalle scale ai parquet.

“Produco tutto nel laboratorio che si trova all’interno della falegnameria e cerco di farlo nel minor tempo e nel miglior modo possibile - afferma Dorel - Collaboro con altri artigiani e ci diamo una mano a vicenda, ma a gestire l’attività siamo solo io e mia moglie”.

Aurora, questo è il nome della dolce metà che lo aiuta nella burocrazia e nella contabilità. Originari dello stesso Paese, hanno dovuto aspettare di arrivare in Italia per conoscersi, fare due figli e non lasciarsi più. Già, pensate quanto può essere buffa la vita che vi fa vivere vicini a qualcuno senza mai incontrarlo per poi far incrociare i rispettivi destini in luoghi mai pensati.

“Quando sono arrivato in Italia pensavo di fermarmi giusto lo stretto necessario, poi è cambiato tutto e adesso la mia famiglia è qui - continua Dorel sorridendo pensando ad Aurora - Tornando al mio mestiere, beh io faccio il mio e cerco di farlo al meglio”.

Il suo obiettivo principale è che i clienti siano soddisfatti ed è per questo che offre un lavoro a 360 gradi.

“Partiamo dal progetto e consegniamo il prodotto ultimato e pronto all’uso - prosegue - Non mi piace lasciare le cose a metà, quindi non sarebbe nel mio stile lasciare la montatura a qualcun altro”.

Non solo, per ciò che riguarda i prodotti importati dall’estero ha allestito all’interno della sua falegnameria una vera e propria esposizione di diversi progetti finiti che il cliente può osservare, toccare e provare prima di procedere all’acquisto: “Si tratta di una forma di cortesia perché quando si compra qualcosa senza vederla spesso il risultato poi può deludere - In questo modo le persone possono capire a tutti gli effetti cosa stanno acquistando e nel caso chiedere di apportare qualche modifica”.

Onesto, grintoso e pieno di vita, questo è Dorel. Una persona che dal niente è riuscito a creare tutto grazie alla determinazione e l’impegno. Una figura che dovrebbe essere d’esempio e simbolo di speranza per molte persone.

"Colgo l'occasione - conclude - per ringraziare tutto lo staff che collabora con me, persone che hanno una grande voglia di fare e di migliorarsi e che io apprezzo moltissimo. Siamo un bel gruppo che fa del suo meglio per andare incontro alle esigenze del cliente. Inoltre vorrei ringraziare di cuore quelle persone che, in questi anni, mi hanno incoraggiato e sostenuto. Niente è scontato nella vita e io ho avuto la fortuna di conoscerne alcune".

Foto Ciprian Gheorghita


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

tuscania

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Economia e lavoro


sabato, 18 settembre 2021, 10:29

La denuncia dei parchi a tema: "Il governo non ripaga la nostra fiducia nel Green pass"

L'Associazione Parchi Permanenti Italiani scrive a Gelmini, Fedriga e a tutti i presidenti delle regioni per i ritardi e le sperequazioni nella gestione dei 20 milioni di ristori che, seppur stanziati, non sono stati ancora erogati


giovedì, 16 settembre 2021, 13:31

Export 2° trimestre 2021, Lucca-Pistoia-Prato recuperano complessivamente i livelli pre-covid

E' una lunga rincorsa quella che l'export di Lucca, Pistoia e Prato sta effettuando negli ultimi mesi, dopo che la morsa della pandemia si è parzialmente allentata


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 16 settembre 2021, 13:18

Buone pratiche e azioni per abbattere il consumo dei beni comuni

Buone pratiche e azioni per abbattere il consumo dei beni comuni: col bilancio ambientale, il Consorzio si pone l’obiettivo di abbattere del trenta per cento l’utilizzo di acqua nelle sedi


mercoledì, 15 settembre 2021, 19:09

Canaletta Montebonelli a Monte San Quirico, il Consorzio ha sostituito le tubature

Importante intervento del Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord sulla canaletta Montebonelli, derivazione del Canale di Moriano a Monte San Quirico, Lucca: un’arteria che, contemporaneamente, assicura la sicurezzaidraulica del territorio e garantisce la distribuzione d’acqua alle colture della zona


mercoledì, 15 settembre 2021, 18:56

Charity Event, arriva la terza edizione

Le cose fatte con dedizione e amore sono in grado di amplificare il messaggio di cui sono portatrici, e per il “Charity Event” questo significa poter sostenere sempre più bambini e ragazzi che vivono situazioni di difficoltà e povertà, aiutandoli nello studio e nel percorso per costruirsi un futuro migliore


mercoledì, 15 settembre 2021, 18:53

"Qui. Festival del possibile" dedica una giornata al cibo: fra biodiversità, opportunità e sprechi alimentari

Giovedì 16 settembre all'Orto Botanico laboratori e incontri per parlare di sostenibilità ed ecologia a partire dalla tavola