Anno 5°

martedì, 16 gennaio 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Enogastronomia

Cucina da urlo e la musica di Stefano Busà

lunedì, 17 luglio 2017, 10:04

Finalmente l'Ape Arianna di Focette a Marina di Pietrasanta illumina le serate versiliesi con la musica di Stefano Busà, piano bar della Capannina di Forte dei Marmi che, ieri sera fino a tardi, ha allietato i commensali seduti ai tavoli di una cucina rinnovata nei sapori, nello stile, nella simpatia e, soprattutto, nella capacità di soddisfare gli istinti fagici dei suoi appassionati aficionados. Una cucina che mantiene, aumentandolo in qualità e quantità, il livello dell'anno passato, ma aggiunge un tocco di magia grazie al nuovo chef e a piatti di mare e di terra davvero di alto livello. Alla regia c'è sempre lei, Arianna Di Baccio, che si divide tra Pisa dove gestisce il locale sul lungarno e il suo antico amore l'Ape Arianna. Con lei la solita squadra di sempre anche se in cucina c'è stato un ampio rinnovo. 

La location è sempre da sballo, luci tenui e oggettistica di varo genere, dall'abbigliamento agli alimentari tipici alle tovaglie realizzate dalla stessa Arianna con, impresso, un vecchio long playing. Non parliamo, poi, della ormai conosciuta e riconosciuta magia di Andrea che si ripete anche quest'anno che ha avuto, con il locale di Arianna, il patrocinio e l'assistenza ufficiale della Schweppes.

Realmente da non perdere una capatina all'Ape Arianna.

L'ape Arianna Via Cavour 53, 55045 Marina di Pietrasanta, Italia


Questo articolo è stato letto volte.


carismi san miniato


Orti di Elisa



Locanda di Bacco


Osteria Il Manzo


bonito400


Bar Monica



prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Enogastronomia


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 16 gennaio 2018, 09:01

Le serate dei grandi rossi di Alex: 1.I Cru della Costa Toscana

Da non credere. Un ciclo di serate che aguzzerà le antenne degli appassionati di vino, dei degustatori - professionisti, amatoriali - e anche dei neofiti che potranno avvicinarsi a grandi bottiglie ad un prezzo unico. E' l'incredibile proposta di Alex - Cibi e Vini a Tonfano per i prossimi venerdì...


domenica, 14 gennaio 2018, 13:21

1988-2018, trent'anni di Orti in via Elisa

Il ristorante Gli Orti di via Elisa della famiglia Pacini-Barbieri compie, quest'anno, i 30 anni. E' stato, a tutti gli effetti, un locale nato e cresciuto all'insegna della lucchesità. Ne ripercorriamo, nei limiti, la storia che è anche quella di una città, Lucca, che non si arrende mai


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 11 gennaio 2018, 11:55

Via libera allo street food contadino anche in provincia di Lucca

Le aziende agricole potranno vendere direttamente i propri prodotti trasformati e cucinati anche in forma itinerante. E’ il caso, per esempio come il castagnaccio, i necci e i matuffi (la polenta con il sugo di carni miste) che potranno essere cucinati e somministrati in strada, e di molte altre ricette...


mercoledì, 10 gennaio 2018, 19:52

La mortadella Palmieri augura un buon 2018 dall'Enoteca Marcucci

Una foto splendida per gentile concessione di Fiorenzo Sernacchioli in cui il fascino tutto discreto di una fetta di mortadella Palmieri giace su un calice di champagne Michel basetta di fronte all'affettatrice più affascinante che c'è


sabato, 23 dicembre 2017, 19:14

I dieci anni dell'EnoRistorante Micheloni

"Martedì 19 dicembre il locale ha fatto 10 anni di attività" ha esordito Stefano Micheloni, che assieme al fratello David è proprietario dell'EnoRistorante Micheloni a Guamo. Ma la carriera dei due nel mondo della ristorazione risale a molto prima, come è stato spiegato in questo colloquio con la Gazzetta


giovedì, 21 dicembre 2017, 21:03

Il Capodanno della Locanda di Bacco, con gli scavi della Domus Romana

Dare il benvenuto al 2018 in un ambiente che rievoca la vita di Lucca ai tempi degli antichi. È la proposta di fine anno della Locanda di Bacco, che dà l'opportunità ai clienti di poter mangiare vicino a degli scavi archeologici, dove sorgeva una vera e propria domus romana