Anno 7°

sabato, 19 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Enogastronomia

Desco 2018: agri-chef e prodotti disidratati, agriturismi e curiosità a km zero al Real Collegio

giovedì, 29 novembre 2018, 10:20

I segreti degli agri-chef Franco Moscardini e Stefano Bravi di Campagna Amica e i prodotti più originali degli agriturismi di Terranostra e delle aziende agricole della provincia di Lucca in mostra alla quattordicesima edizione de Il Desco in corso al Real Collegio di Lucca (info orari ed aperture su http://www.ildesco.eu/).

Tra le curiosità da conoscere ed anche acquistare i prodotti disidratati ed i succhi antichi dell’agriturismo Il Corniolo di Castiglione di Garfagnana, i vini d’alta quota della Maestà della Formica, i formaggi dell’allevatore capannorese, Stefano Baisi ed ancora Piero del Corona con le sue confetture artigianali e la cantina Garfagnina dell’agriturismo Polla di Camporgiano. Cinque esperienze in rotazione al Desco per promuovere l’eccellenza di un territorio che può contare su una delle proposte enogastronomiche e tipiche più variegate in Toscana con ben 80 prodotti agricoli tradizionali censiti e ben due Dop, il neccio e l’olio extravergine. L’edizione 2018 del Desco arriva a poche settimane dai dati ufficiali delle esportazioni (+1,3%) a conferma della forte crescita anche della richiesta esterna. Positive anche le stime sull’occupazione con il 5,1% nel terzo trimestre del 2018. “Il Desco – commenta Andrea Elmi, Presidente Coldiretti Lucca – arriva in un momento positivo per il nostro settore dal punto di vista dei macro dati economici ma anche della crescita delle imprese under 35 che rappresentano il 91,% del totale di imprese, quasi mezzo punto in più rispetto alla media regionale e quasi un punto rispetto a quella provinciale. Il ricambio generazione è in atto ed è evidente. Il Desco rappresenta, in questa fase, un punto fermo della nostra presenza sul territorio. Un punto di incontro con una fetta di consumatori e potenziali turisti da coinvolgere con sapori, tradizione e narrazione”. Non solo esposizione, al Desco in azione anche i neo agrichef Franco Moscardini dell'agriturismo Chioi e Stefano Bravi dell'agriturismo Polla con lo showcooking in programma sabato 1 dicembre alle ore 18.00. “Produciamo e cuciniamo i prodotti della terra e dei nostri animali – conclude Elmi - nel segno sempre della stagionalità e della trasparenza”.

 


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg


Orti di Elisa


tambellini


Locanda di Bacco


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


bonito400


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Enogastronomia


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 18 ottobre 2019, 13:36

Da tutta Italia per esporre a Il Desco 2019

Da nord a sud, dai tortellini emiliani ai prelibati cannoli siciliani, dai formaggi sardi a quelli dell'alpeggio, dai salumi toscani al pesto ligure, e molto altro ancora sono i prodotti presenti alla 15^ edizione de Il Desco, per indimenticabili esperienze gastronomiche e sensoriali da vivere a Lucca


martedì, 15 ottobre 2019, 11:45

Al Giglio tre cappelli della guida l'Espresso

Salgono le quotazioni del ristorante Il Giglio che, ieri a Firenze al teatro del Maggio fiorentino, ha ottenuto i tre cappelli della guida dell'Espresso


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


domenica, 13 ottobre 2019, 12:30

Re Michele a Versailles alla corte di Chateau Mouton

Michele Marcucci unico ospite a Versailles della serata organizzata da Sotheby's e Chateau Mouton Rothschild il 21 settembre con chef d'eccezione Alain Ducasse, 21 stelle Michelin


mercoledì, 9 ottobre 2019, 17:20

Franco Mare, il menu d'autunno. Le Novità.

Prosegue il processo evolutivo del giovane chef del Franco Mare, Alessandro Ferrarini, 35 anni, con un curriculum di tutto rispetto...


mercoledì, 9 ottobre 2019, 12:10

Cacio e pepe, un pezzo di Roma nel cuore di Lucca

Ormai è una certezza: quando vuoi mangiare un primo alla romana, c'è solamente un posto, nel centro storico di Lucca, dove sei sicuro che è made in Rome, da Mario alla Locanda di Bacco


venerdì, 4 ottobre 2019, 13:04

Il Coquus d'Autunno: nuovo menu

A volte le stagioni scandiscono sapori, riecheggiano territori e tradizioni in modo magico. L'autunno è, indubbiamente, una delle stagioni più affascinanti per chi ama il panorama culinario. Tutto pare ispessirsi, addolcirsi, prendere struttura e, soavemente, imbrunirsi.