Anno 7°

lunedì, 18 febbraio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Enogastronomia

Desco: espositori da tutta Italia, sold-out degli spazi

martedì, 13 novembre 2018, 16:40

di francesca sargenti

Sold-out degli spazi espositivi per gli espositori a Il Desco 2018, la mostra dedicata ai sapori e saperi, in programma nei giorni 30 novembre, 1, 2 , 7, 8 e 9 dicembre a Real Collegio a Lucca.

Il Desco celebra l’anno del cibo italiano con un vero itinerario del gusto fra le regioni d’Italia, con produzioni agroalimentari di eccellenza quali formaggi di pecora, biologici, parmigiano e grana di montagna, salumi toscani, panigacci, taralli e frise, confetture e prodotti del bosco e del sottobosco,. miele, pesto genovese, tesaroli,  pistacchi, peperoncini, frutta secca, riso, pasta.

Sarà presente anche un’ampia scelta di dolci, quali cannoli siciliani, biscotti, torte, gelati, crepes, panettone, cioccalato, solo per citarne alcuni, e il tutto accompagnato da vini, spumanti., liquori, tisane, succhi , caffè. E, sulla tavola del Desco non mancherà l’olio di oliva extra vergine e l’aceto balsamico.

Nei giorni di apertura della mostra,. ad ingresso gratuito con orario continuato (venerdì e domenica 11:00 – 20:00, sabato 11:00 – 21:00), i visitatori potranno partecipare a più di 10 eventi al giorno, a scelta tra showcooking, laboratori sensoriali del gusto, convegni, talk, aperitivi, degustazioni e momenti musicali. Non mancheranno a laboratori e attività a cui possono partecipare i più piccoli.

Sul sito della manifestazione è già possibile consultare l’elenco degli espositori, con l’indicazione dei prodotti che saranno in vendita a Il Desco. A breve sarà on line anche il programma completo degli eventi.

La manifestazione è patrocinata dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, dal Ministero delle politiche agricole forestali e ambientale, dalla Regione Toscana, dal Comune di Lucca e il supporto di Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, ed è inserito negli eventi dell’Anno del cibo italiano 2018.

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg


Orti di Elisa


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Locanda di Bacco


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


bonito400


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


q3


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Enogastronomia


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


domenica, 17 febbraio 2019, 16:54

Sono lucchesi le migliori "birre dell'anno"

Medaglia d'oro per il Birrificio Brúton di Lucca che ha conquistato i giudici con la sua Brúton di Brúton nella categoria delle chiare e ambrate. Ha conquistato un oro e un bronzo il Birrificio La Petrognola di Piazza al Serchio


venerdì, 15 febbraio 2019, 20:46

La brigata agricola di Gabriele Bonci

Nessun dubbio che sia un personaggio in tutti i sensi, televisivo e gastronomico insieme, ma Gabriele Bonci è anche qualcosa di più, è una vera e propria filosofia di vita e per un mese sarà ad Antraccoli al Pizzarium Bonci


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 15 febbraio 2019, 18:26

Pizzarium Bonci, a Lucca la pizza in teglia alla romana

"Il re della pizza al taglio", "il Michelangelo della pizza" sono alcuni dei soprannomi di Gabriele Bonci, il cuoco romano noto in tutta Italia per la sua originale e personalissima pizza


venerdì, 15 febbraio 2019, 18:12

Il birrificio Birroir ha incontrato gli studenti dell'alberghiero Martini

Martedì 12 febbraio si è tenuto il primo appuntamento del progetto che vede coinvolti l'istituto alberghiero Martini di Montecatini e il birrificio Birroir di Segromigno in Monte (Capannori)


lunedì, 11 febbraio 2019, 20:35

Alla trattoria "La Tosca" offerta speciale per San Valentino

In occasione di San Valentino, la trattoria "La Tosca" di Gignano di Brancoli ha un'offerta per gli innamorati. Per giovedì 14 febbraio, infatti, Paolo Luporini, per tutti Paolino, promette un "trattamento speciale" per tutte le coppie


lunedì, 11 febbraio 2019, 13:18

Vinis: il nuovo volto dell'enoturismo in Toscana

Immaginate di poter conoscere immediatamente tutte le cantine ed esperienze di un territorio, e di poter prenotare con semplicità in qualunque momento sul sito, e pensate anche di poter personalizzare la vostra esperienza enoturistica, magari aggiungendo un tour in quel vecchio borgo di cui avevate tanto sentito parlare