Anno 7°

martedì, 23 aprile 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Enogastronomia

Il panettone al sapore di sigaro toscano

sabato, 8 dicembre 2018, 15:08

di aldo grandi

Un'idea nata per caso, ma che Mirko Tognetti non si fatto scappare. Era stato Terry Nesti, uno dei maggiori esperti di sigari toscani, a invitarlo allo stand che l'8 e il 9 dicembre il Club amici del toscano avrebbe aperto in piazza Napoleone per uno dei suoi consueti appuntamenti ricchi di storia, cultura e degustazioni. Nesti pensava ad un gelato al sigaro, ma Tognetti non ha avuto dubbi e ha suggerito: "Visto che siamo in periodo di festività natalizie, perché non un panettone al sigaro toscano?". Nesti ha aderito con gioia all'idea e da quel momento, poco più di un mese fa, Tognetti, gelatiere e e proprietario della Cremeria Opera di Viale Luporini e in Via per S. Alessio, le ha provate tutte. O quasi. Fino a quando, finalmente e salutando la riuscita dell'esperimento con un grido di euforia, ecco qua, pronto il panettone al sigaro toscano.

"L'idea mi è piaciuta subito - ha spiegato Tognetti - Così ho preso l'uva passa e l'ho messa in una bustina in infusione insieme a del rum Legendario di Cuba e a un sigaro toscano, il Garibaldi. Il tutto sottovuoto lasciato a macerare per un mese. Quindi, al momento di aprire la busta, ho assaggiato l'uva passa e mi è sembrato il sapore giusto, nemmeno troppo invasivo. A quel punto dovevo inserirla nell'impasto sperando che il risultato non fosse né troppo forte né troppo debole. Quando ho assaggiato il primo panettone, inizialmente sono rimasto un po' deluso, poi, appena mangiato, mi sono reso conto del retrogusto che era proprio quello che cercavo, un aroma e un sapore che dessero la sensazione di aver fumato un sigaro toscano senza, in realtà, averlo fatto".

Terry Nesti ha illustrato la degustazione con una serie di aneddoti e con una cultura del sigaro toscano davvero notevoli. Non poteva mancare il suo tributo alle sigaraie di Lucca e alla manifattura tabacchi che, una volta, era all'interno del centro storico e dava lavoro a circa 2 mila persone di cui almeno 1600 donne. Queste ultime che, come ha detto Nesti, erano qualcosa di più di una semplice dote in vista del matrimonio. Erano donne, le prime autonome e indipendenti economicamente, che prendevano un regolare stipendio cosa non certo semplice a quei tempi. Non a caso si era soliti dire: Belle o brutte le sigaraie le prendiamo tutte

Una sigaretta si fuma, un sigaro si degusta. E dopo questa affermazione Terry Nesti ha presentato la degustazione del sigaro toscano abbinato, appunto, a una speciale miscela di caffè Bonito, un caffè, in sostanza, che non è un espresso, ma una bevanda che accompagna colui che la sorseggia, per tutta la durata del sigaro toscano che si è appena acceso. Non quindi un caffè mordi e fuggi, ma una bevanda che si beve per tutta la durata del sigaro toscano.

Il sigaro toscano nacque per un errore a Firenze, ma, come ha suggerito giustamente Nesti, in cucina e non soltanto le cose migliori vengono alla luce per... sbaglio e sono spesso il frutto dell'opera e dell'ingegno femminili. Il panettone al sapore di sigaro si può acquistare solamente nei due negozi di Mirko Tognetti in viale Luporini a S. Anna e in via per S. Alessio a S. Alessio.

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg


Orti di Elisa


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Locanda di Bacco


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


bonito400


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Enogastronomia


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 18 aprile 2019, 18:13

Pasqua all'Angolo dolce... sono coccole di benessere

A Borgo Giannotti non c'è Pasqua senza una visita all'Angolo dolce di Sandra Bianchi dove non si soddisfa soltanto il palato, ma ci si rifanno anche gli occhi


martedì, 16 aprile 2019, 22:47

Il ristorante Franco Mare a caccia di un risultato di prestigio

Il ristorante di Marina di Pietrasanta, rinnovato negli arredi e nel menu serale, punta sul giovane chef Alessandro Ferrarini per raggiungere prestigiosi traguardi


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 15 aprile 2019, 19:39

Giovedì alla Tosca la serata del norcino di Vinchiana

Il norcino di Vinchiana protagonista a la trattoria "La Tosca" di Gignano di Brancoli. Per giovedì 18 aprile, Paolo Luporini propone un menù al prezzo di 15 euro


domenica, 14 aprile 2019, 18:56

La Pasqua del bar pasticceria Sottopoggio: "Auguri ai nostri clienti"

Si prepara alla Pasqua la pasticceria bar Sottopoggio di via Sottomonte 66 a Guamo. Il locale, gestito da Moira Luchi con il padre Endro e lo zio Oriando, propone per le festività una gustosa offerta di colombe e uova pasquali


sabato, 13 aprile 2019, 10:14

Anteprima Vini, ecco il Sassicaia 2015, vino dell'anno nel mondo

Si avvicina a grandi passi l’appuntamento con l’edizione 2019 di Anteprima Vini della Costa Toscana, la più grande rassegna enologica della costa toscana che torna al Real Collegio i prossimi 4 e 5 maggio con oltre 800 etichette e 100 viticoltori


martedì, 9 aprile 2019, 17:07

Giovedì serata speciale alla trattoria "La Tosca" di Gignano di Brancoli

Per giovedì 11 aprile, Paolo Luporini propone un menù al prezzo di 15 euro. Il menù prevede: fettunta e crostini con olio della nuova raccolta 2019; primo con ragù bianco di porco nero; secondo di braciola di maiale con contorno di rapini di campo; dolce; acqua, vino e caffè