Anno 7°

giovedì, 20 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Enogastronomia

Michele Marcucci in sella alle biciclette della sua vita

mercoledì, 12 dicembre 2018, 16:59

di aldo grandi

Dopo le sue immancabili ferie autunnali, Michele Marcucci ha scelto la nuova scenografia per la sua Enoteca a Pietrasanta: motivo ispiratore, la bicicletta in tutte le sue forme, selle comprese. 

Patron Michele ha tante passioni, dal ping pong alla pesca sportiva alla canoa, ma ce n'è una che pur non avendo la stessa intensità delle altre ne ha, quantomeno, molta più funzionalità. Non è un caso, infatti, che Michele Marcucci lo si incroci per le vie del centro di Pietrasanta in sella alla sua Bianchi con tanto di borse laterali e, in estate, le borse con il ghiaccio per conservare l'immancabile bottiglia di champagne da portare al mare. 

Sì, perché questo amante del vino, questo tre bottiglie del Gambero Rosso la bicicletta la usa come normale mezzo di locomozione e quest'anno, a partire, cioè, dal week-end dell'Immacolata, la scenografia all'interno della sua enoteca in via Garibaldi è dedicata proprio alle due ruote grazie anche alla fantasia di Tommaso Pratesi, il progettista che ha ideato il tutto allestendolo con gusto e cura maniacali.

Si comincia dall'ingresso, e nel salone appena varcata la soglia eccoti una decina di selle da bici di vario tipo e, subito dopo, appese al soffitto come se fossero impegnate in una volata, quattro biciclette da corsa, da una Bianchi donata dallo stilista inglese Paul Smith ad altre due donate da Fiorenzo Aliverti, ex ciclista professionista agli inizi degli anni Ottanta e titolare, oggi, di un attrezzatissimo negozio di biciclette a Pietrasanta. Infine una bici particolare, la n. 4035 L'Eroica, appartenuta all'avvocato Massimo Berti che l'ha utilizzata nell'Eroica, la gara che ad ogni ottobre si svolge sulle strade del Chianti.

Bella anche la sala interna dove sono state messe in bella mostra le maglie delle squadre partecipanti al Giro d'Italia collezionate da Paul Smith nel periodo in cui fu sponsor della manifestazione ciclistica. Sempre in questo locale, appesa al soffitto, una bicicletta con telaio Passoni in titanio, un gruppo Superrecord Campagnolo Cinquantenario e ruote in legno per affrontare il pavé della Parigi-Roubaix.

In un altro salone i fratelli Cinquini del Carnevale di Viareggio hanno realizzato una straordinaria ed enorme sella da bici modello Brooks con tanto di mega-molle sottostanti. 

L'altra sera, alla riapertura del locale, seduti al tavolo c'erano alcuni amici di Massa e Carrara tra cui il viticoltore Marco Verona, 47 anni, nato a Viareggio, ma residente a Massa località Mirteto, sulle colline, dove ha acquistato un ettaro di terreno terrazzato con pendenze del 40 per cento in cui produce due vini, un bianco e un rosso, il Sedì (sei giorni) e il Bacca nera, in tutto circa 5 mila bottiglie.

Per spostarsi su e giù tra i filari e la casa, un trenino metallico fatto costruire appositamente in Alto Adige e che consente all'agricoltore di potersi muovere con facilità nonostante la ripidità del terreno. 

"Mi sono laureato a Firenze in architettura - spiega Verona che si è sposato un mese fa e ha voluto vivere con la moglie nella casa in cima all'appezzamento di terreno coltivato a vite - dopodiché sono tornato a Massa per lavorare in un ufficio di informatica, poi, però, la passione per il vino, acquisita a Firenze, mi ha portato ad acquistare una enoteca che ho tenuto per tre anni. Quindi, sono voluto passare dalla vendita alla produzione vera e propria del vino, e i miei due bianco e rosso nascono per esaltare il territorio delle colline apuane con lo stesso modo di vinificare che era del contadino di una volta pur con tutte le accortezze di oggi. La mia è una viticoltura eroica visto che avviene su pendenza del 40 per cento. Volevo un vino artigianale contadino che rappresentasse il territorio. Nasce per me, poi, però, troppe bottiglie mi hanno spinto a etichettarlo e metterlo in vendita".


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg


Orti di Elisa


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Locanda di Bacco


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


bonito400


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Enogastronomia


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 18 giugno 2019, 22:51

Franco Mare, che l'estate abbia inizio

Un luogo da fiaba, un ambiente dove si può stare in silenzio anche mentre si parla. Piatti cucinati con delicatezza e passione dallo chef Alessandro Ferrarini, accoglienza e servizio al top da parte di tutto lo staff


lunedì, 17 giugno 2019, 15:56

Capolavori a Tavola, con Simone Fracassi per il Meyer

XVIII edizione per Capolavori a Tavola, la manifestazione organizzata nel cuore el Casentino dal macellaio di Rassina, ricercatore e volto tv, Simone Fracassi. La serata, in programma martedì 2 luglio


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 12 giugno 2019, 14:41

Corsi per giovani cuochi, l’accademia Gualtiero Marchesi arriva a Lucca

Una classe di 15 studenti per un corso intensivo di tre settimane seguito da sei mesi di stage in un ristorante gastronomico italiano. Questi i numeri della prima edizione di “Dal dire al fare” il corso estivo, promosso dalla fondazione Gualtiero Marchesi, in collaborazione con Fondazione Campus, fondazione Palazzo Boccella...


lunedì, 10 giugno 2019, 12:56

L’Accademia Gualtiero Marchesi a Palazzo Boccella

La prima edizione dei corsi estivi per giovani cuochi “Dal dire al Fare” presentata nel comune di Capannori da Enrico Dandolo, Segretario Generale della Fondazione Gualtiero Marchesi, Romano Citti, Presidente della Fondazione Palazzo Boccella e Enrica Lemmi, Coordinatrice Area Turismo della Fondazione Campus alla presenza del sindaco Luca Menesini


giovedì, 6 giugno 2019, 19:51

A Lucca McDelivery, il McDonald's a domicilio

E' arrivato anche a Lucca McDelivery, il servizio che porta il cibo McDonald's direttamente a casa del cliente. Per usufruirne basta fare l'ordinazione online per poi poter ricevere alla propria abitazione quanto richiesto


giovedì, 6 giugno 2019, 13:30

Al Via Buyfood Toscana: anche a Lucca e Carrara buyer da tutto il mondo per conoscere i prodotti Dop, Igp e Agriqualità

Venerdì 7 giugno nel Complesso di Santa Maria della Scala 50 aziende e 16 Consorzi di tutela coinvolti in incontri B2B, presentazioni e show cooking dedicati a 50 buyer internazionali