Anno 7°

lunedì, 27 maggio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Enogastronomia

Il ritorno dello... spiedino

martedì, 8 gennaio 2019, 23:03

Samuele Cosentino, una ne fa cento ne pensa. Accade così anche per tutto ciò che concerne la cucina del ristorante da lui gestito insieme a Silvia Pacini, Gli Orti di Via Elisa. Siamo ancora in pieno anniversario, il 30° per l'esattezza, dalla fondazione, avvenuta nel lontano 1988. Dando un'occhiata alla documentazione del tempo, sono spuntati vecchi menù, antiche ricette, curiosità varie. Una di queste anzi, uno dei piatti che, all'epoca, trionfavano sulla tavola del locale era lo spiedino di carne. 

"E per questa ragione - racconta l'inesauribile fonte di idee Cosentino - abbiamo deciso di riproporlo modificato nella sostanza e anche nella forma. Abbiamo utilizzato anche tempi di cottura diversi per i vari tipi di carne impiegata. Dal maiale al pollo, dal manzo alla vitella, ogni carne viene sottoposta a una precottura diversa per poi, alla fine, passare alla cottura finale in forno non senza aver prima montato lo spiedino".

Ed è qui la vera e propria novità. C'è chi si accontenta di realizzare uno spiedino adagiandolo, una volta cotto, sul piatto e chi, invece, vuole dare un ulteriore tocco di originalità: "Tra un pezzo di carne e l'altro - spiega Cosentino - infiliamo le verdure dopodiché, una volta pronto, appendiamo lo spiedino di carne ad una struttura in ferro battuto che ho personalmente scelto andando, poi, a farne fare una trentina di esemplari da un fabbro. Il disegno prevede un piatto su cui adagiare la verdura, spinaci o altro, e su cui anche tagliare la carne. La struttura resta calda per cui i pezzi di carne, appesi ad un gancio perpendicolarmente al piatto, scendono uno dopo l'altro e finiscono sul piatto in ferro. E' stata un'idea che sta trovando parecchi consensi e che resterà, a questo punto, a lungo nella lista dei secondi piatti". 


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg


Orti di Elisa


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Locanda di Bacco


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


bonito400


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Enogastronomia


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


domenica, 26 maggio 2019, 12:44

Dieta per colesterolo alto: cosa evitare ed alcuni alimenti utili

Il colesterolo è un lipide molto utile per l’organismo, in quanto svolge molteplici ed importanti funzioni. Più nello specifico, il colesterolo partecipa alla produzione dei sali biliari indispensabili per la digestione ed è fondamentale per la produzione di vitamina D e di ormoni steroidei


venerdì, 24 maggio 2019, 01:12

Il tempo di Michele Marcucci

Tarda l'estate, ma lui, Michele Marcucci, è lì, pronto con la sua enoteca, ad accogliere i viandanti e tutti coloro che si triovano a transitare per il cuore di una delle città più belle della Toscana


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 22 maggio 2019, 09:58

L’Accademia Gualtiero Marchesi a Boccella

Presentata a Milano la prima edizione dei corsi estivi per giovani cuochi “Dal dire al Fare”. Presenti Alberto Capatti e Enrico Dandolo, presidente e Segretario Generale della Fondazione Gualtiero Marchesi, Romano Citti, presidente della Fondazione Palazzo Boccella e Salvatore Veca, presidente della Fondazione Campus


mercoledì, 15 maggio 2019, 23:17

La Tosca, il giovedì è sempre speciale

Alla trattoria "La Tosca" di Gignano di Brancoli il giovedì è sempre speciale. Per il 16 maggio, Paolo Luporini propone un nuovo menù al prezzo di 15 euro


lunedì, 13 maggio 2019, 23:37

Profumi, sapori e colori d’oltralpe in questa nuova edizione del Mercatino Regionale Francese

Si terrà dal 17 al 19 maggio a Lucca in Piazza Napoleone. Tante le prelibatezze enogastronomiche presenti, tutte rigorosamente di qualità e tradizione francese


mercoledì, 8 maggio 2019, 11:28

Il Posto, delle sorprese: una cucina raffinata ma sincera

Il Posto, delle sorprese. Sì. Abbiamo più volte visto all'opera Simone Andreano con i fidi Massimiliano Lalli e Aziz Berkis, in quello scrigno di opere d'arte, che la passione personale di Simone...