Anno 7°

martedì, 25 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Enogastronomia

Corsi per giovani cuochi, l’accademia Gualtiero Marchesi arriva a Lucca

mercoledì, 12 giugno 2019, 14:41

di giulia del chiaro

Una classe di 15 studenti per un corso intensivo di tre settimane seguito da sei mesi di stage in un ristorante gastronomico italiano. Questi i numeri della prima edizione di “Dal dire al fare” il corso estivo, promosso dalla fondazione Gualtiero Marchesi, in collaborazione con Fondazione Campus, fondazione Palazzo Boccella e la scuola Made, che si svolgerà proprio a Palazzo Boccella dal 16 settembre al 4 ottobre.

“Da tempo il nostro obiettivo – ha sottolineato Romano Citti, presidente della fondazione palazzo Boccella – è quello di collegarci con altre realtà importanti sul piano nazionale ed internazionale per offrire una formazione ampia e di livello che sia capace di portare beneficio alla nostra struttura e alla scuola Made”. È proprio in questa nuova collaborazione, con l’accademia Gualtiero Marchesi, che la scuola Made di Palazzo Boccella, da sempre più improntata all’accoglienza che al potenziamento delle abilità culinarie, potrà trovare il partner ideale per fornire una formazione a 360 gradi nei settori enogastronomici e dell’accoglienza.

Il corso si rivolge ai neodiplomati degli istituti alberghieri, che abbiano conseguito una votazione superiore a 80 su 100, che saranno impegnati per tre settimane (da 16 settembre al 4 ottobre) in un percorso preparatorio intensivo che avrà luogo, visto la presenza di attrezzature da cucina professionali, proprio a palazzo Boccella.

Un programma, quello delle tre settimane in aula, ricco di materie di insegnamento: 18 ore di cucina italiana, 40 ore di pratica di cucina italiana, 8 ore di storia della nostra tradizione culinaria, 8 ore di coltivazione e allevamento, 14 ore di studio dei prodotti, vini e abbinamenti, 8 ore di analisi sensoriale, 8 ore di management della ristorazione, 8 ore di alimentazione e nutrizione e 8 ore di visite didattiche in Toscana.

“Obiettivo del progetto – ha spiegato Enrico Dandolo, genero di Marchesi e segretario generale della Fondazione – è quello di portare avanti quella che per Gualtiero era la priorità su cui investire: la formazione dei giovani cuochi che, secondo il maestro, doveva avvenire sia sul campo che a livello teorico. Il corso che abbiamo studiato vuole proseguire, infatti, la strada già da lui intrapresa, definendosi, in assonanza con la sua nascita il 19 marzo, ‘il padre di tutti i cuochi’ e preparando molti grandi chef che, passati dalla sua cucina, andavano a perfezionarsi altrove per poi ritornare”. Concluse le tre settimane, infatti, i giovani saranno inseriti in uno stage di sei mesi presso un ristorante gastronomico italiano dimostrando un’attenzione particolare – come ha fatto notare il sindaco di Capannori, Luca Menesini – per le nuove generazioni: “Palazzo Boccella si riconferma luogo di formazione per i giovani e di promozione del territorio. Il progetto che parte quest’anno, in collaborazione con l’accademia Marchesi, è in grado di offrire importanti opportunità formative capaci di creare un collegamento tra scuola e lavoro.

Il corpo docenti, costituito da personaggi di altissimo livello, vede la presenza di professionalità diverse: da Alberto Capatti, storico della cucina, a Enrico Dandolo, esperto di management, fino ad Antonio Ghilardi, executive chef dell’Accademia Gualtiero Marchesi che ha lavorato con il Maestro dai tempi del ristorante 3 stelle Michelin di via Bonvesin de la Riva. A seguire i giovani partecipanti ci saranno poi lo chef Marco Soldati, il professore di scienze naturali Gianni Manzo, il docente di analisi sensoriale Luigi Odello, il pasticcere Maurizio Santin, gli chef Fabio Zago e Giovanni Rota ed il sommelier Giuseppe Vaccarini sommelier.

3 mila 500 euro il costo di partecipazione, comprensivo di quota d’iscrizione, a cui si aggiunge l’eventuale quota di 900 euro, per vitto e alloggio, per gli studenti che alberghino a Palazzo Boccella. Previste, inoltre, borse di studio, del valore di 3 mila euro, per i giovani più meritevoli che dimostrino un vero e proprio talento.

Per maggiori informazioni e per iscriversi è possibile scrivere alla email development@gualtieromarchesi.it o chiamare allo 0236706660.

 


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg


Orti di Elisa


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Locanda di Bacco


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


bonito400


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Enogastronomia


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 24 giugno 2019, 21:15

Fausto Borella e un'idea geniale: quinto anno per Extra-Lucca Summer Edition

Aperta in piazza San Michele la manifestazione enogastronomica Extra Lucca Summer Edition giunta al suo quinto anno consecutivo. Oltre all'olio, anche i vini rosati ed altre eccellenze


martedì, 18 giugno 2019, 22:51

Franco Mare, che l'estate abbia inizio

Un luogo da fiaba, un ambiente dove si può stare in silenzio anche mentre si parla. Piatti cucinati con delicatezza e passione dallo chef Alessandro Ferrarini, accoglienza e servizio al top da parte di tutto lo staff


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 17 giugno 2019, 15:56

Capolavori a Tavola, con Simone Fracassi per il Meyer

XVIII edizione per Capolavori a Tavola, la manifestazione organizzata nel cuore el Casentino dal macellaio di Rassina, ricercatore e volto tv, Simone Fracassi. La serata, in programma martedì 2 luglio


lunedì, 10 giugno 2019, 12:56

L’Accademia Gualtiero Marchesi a Palazzo Boccella

La prima edizione dei corsi estivi per giovani cuochi “Dal dire al Fare” presentata nel comune di Capannori da Enrico Dandolo, Segretario Generale della Fondazione Gualtiero Marchesi, Romano Citti, Presidente della Fondazione Palazzo Boccella e Enrica Lemmi, Coordinatrice Area Turismo della Fondazione Campus alla presenza del sindaco Luca Menesini


giovedì, 6 giugno 2019, 19:51

A Lucca McDelivery, il McDonald's a domicilio

E' arrivato anche a Lucca McDelivery, il servizio che porta il cibo McDonald's direttamente a casa del cliente. Per usufruirne basta fare l'ordinazione online per poi poter ricevere alla propria abitazione quanto richiesto


giovedì, 6 giugno 2019, 13:30

Al Via Buyfood Toscana: anche a Lucca e Carrara buyer da tutto il mondo per conoscere i prodotti Dop, Igp e Agriqualità

Venerdì 7 giugno nel Complesso di Santa Maria della Scala 50 aziende e 16 Consorzi di tutela coinvolti in incontri B2B, presentazioni e show cooking dedicati a 50 buyer internazionali