Anno 7°

venerdì, 18 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Enogastronomia

Champagne Basetta dà il benvenuto al Franciacorta Marcucci

lunedì, 1 luglio 2019, 16:45

Michele Marcucci va al mare da un pezzo. Lui che può, fa bene. La sua Versilia, Marina di Pietrasanta, è il suo rifugio e l'estate comincia e finisce quando gli altri ancora devono partire o sono già tornati da un pezzo. La sua enoteca, del resto, vive di vita propria e anche quest'anno, come tutti quelli passati e quelli che verranno, ha iniziato la stagione alla grande. 

Bella, come sempre, la scenografia, questa volta alzando la testa si possono vedere e leggere dei piccoli striscioni con su scritte varie frasi e altrettanti nomi. In via Garibaldi i colori di Michele trasmettono gioia e la voglia di godersi il caldo estivo anche se in questi ultimi giorni le temperature sono state impietose. 

Quando, anni fa, cominciammo il nostro pellegrinaggio settimanale, trovavamo ad attenderci l'immancabile bottiglia di champagne Basetta, lo champagne di Michele Marcucci, con l'etichetta stilizzata e il suo immancabile profilo. Fresco, con un pérlage favoloso, un sapore unico, andava giù con una velocità preoccupante per chi, dopo, avrebbe dovuto guidare l'auto sulla via del ritorno. Menomale che noi avevamo sempre, al nostro fianco, il Ser Fiorenzo dei tempi andati, lui molto più parco e pronto a sedersi al volante. 

Dall'anno scorso Michele Marcucci ha voluto fare il bis affiancando allo champagne un Franciacorta Marcucci che sta sui medesimi livelli del primo. Bottiglia scura, etichetta anch'essa stilizzata e molto bella, questo Franciacorta Brut è l'ennesima scommessa vinta da questo ammaliatore di clienti che conosce il vino come le sue tasche.

Al tavolo un menu senz'altro più leggero, ma sempre fondato sulla qualità prima dei prodotti. E' tornato in auge il salmone, rosso e decisamente saporito, ottimo con le bruschette e il burro. Bene anche il carpaccio di filetto, piatto nuovo, fresco e digeribile. Sempre negli antipasti ottima la melanzana con cubetti di formaggio, pomodorini e basilico, anche questo un piatto tipicamente d'estate. 

A noi che siamo sempre stati, almeno in cucina, degli habitués, il polpo alla brace non ce lo toglie nessuno, tenero e squisito per sapore. Con il polpo via agli spinaci e alle patate arrosto, mentre sull'altro fronte trionfa la carne alla brace da sempre, per Michele, il pezzo forte della sua cucina. 

Quello che, come al solito, colpisce gli occhi e, perché no?, anche l'immaginazione, il pubblico di queste serate, a cominciare dalle meravigliose creature femminili che amano indossare abiti che trasmettono un tocco di voluttà e voglia di vivere. Con Michele, i soliti, mitici, unici camerieri storici, da Luca a Filippo al grande Manu(tentore) colui che si occupa di tutto e a 360°. Con loro alcuni giovanissimi aspiranti che cominciano la stagione quest'anno. 

Infine Michele, leggermente dimagrito, ma sempre attento ai particolari e alle apparenze oltreché alla sostanza delle cose. Si annuncia un'estate calda, ci saranno bottiglie di vino da stappare e turisti da accontentare. Noi diamo il via alla stagione con questo esordio di fine giugno che ci ha, comunque, già soddisfatto in pieno.


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg


Orti di Elisa


tambellini


Locanda di Bacco


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


bonito400


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Enogastronomia


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 15 ottobre 2019, 11:45

Al Giglio tre cappelli della guida l'Espresso

Salgono le quotazioni del ristorante Il Giglio che, ieri a Firenze al teatro del Maggio fiorentino, ha ottenuto i tre cappelli della guida dell'Espresso


domenica, 13 ottobre 2019, 12:30

Re Michele a Versailles alla corte di Chateau Mouton

Michele Marcucci unico ospite a Versailles della serata organizzata da Sotheby's e Chateau Mouton Rothschild il 21 settembre con chef d'eccezione Alain Ducasse, 21 stelle Michelin


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 9 ottobre 2019, 17:20

Franco Mare, il menu d'autunno. Le Novità.

Prosegue il processo evolutivo del giovane chef del Franco Mare, Alessandro Ferrarini, 35 anni, con un curriculum di tutto rispetto...


mercoledì, 9 ottobre 2019, 12:10

Cacio e pepe, un pezzo di Roma nel cuore di Lucca

Ormai è una certezza: quando vuoi mangiare un primo alla romana, c'è solamente un posto, nel centro storico di Lucca, dove sei sicuro che è made in Rome, da Mario alla Locanda di Bacco


venerdì, 4 ottobre 2019, 13:04

Il Coquus d'Autunno: nuovo menu

A volte le stagioni scandiscono sapori, riecheggiano territori e tradizioni in modo magico. L'autunno è, indubbiamente, una delle stagioni più affascinanti per chi ama il panorama culinario. Tutto pare ispessirsi, addolcirsi, prendere struttura e, soavemente, imbrunirsi.


giovedì, 3 ottobre 2019, 00:48

Tutto troppo buono: da Bistrò muti come... pesci

Se c'è un posto dove si mangia bene il pesce a Lucca senza doversi spostare in Versilia è proprio nel ristorante di Corte Campana. Noi ci scommettiamo sopra