Anno 7°

venerdì, 18 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Enogastronomia

Il "made in Lucca" a tavola al Villaggio Contadino

giovedì, 4 luglio 2019, 13:25

Il made in Lucca agroalimentare al Villaggio Contadino di Coldiretti a Milano. Ci saranno anche gli agricoltori e molti dei prodotti del paniere agricolo ed agroalimentare della provincia di Lucca al Castello Sforzesco da venerdì 5 a domenica 7 luglio al Villaggio per vivere un giorno da contadino tra le aziende agricole ed i loro prodotti, sui trattori, a tavola con gli agrichef, in sella ad asini e cavalli, nella stalla con mucche, pecore, capre, maiali, conigli e galline, nella capanna dei pastori o nelle fattorie didattiche e negli agriasili dove i bambini possono imparare a impastare il pane o a fare l'orto. Numerosi i lucchesi protagonisti tra produttori ed appassionati del buon cibo che partiranno dalla Garfagnana, da Lucca e dalla Versilia. 80 i prodotti agricoli che vanno a comporre il patrimonio agroalimentare tipico locale. "La provincia di Lucca – commenta Andrea Elmi, Presidente Coldiretti Lucca – risponde anche questa volta presente. Ci saremo e saremo in tanti. E' importante promuovere, valorizzare e far conoscere l'unicità dei nostri prodotti e del nostro paniere".

Nei tre giorni della manifestazione si alterneranno esponenti istituzionali, rappresentanti della società civile, studiosi, sportivi e artisti che discuteranno su esclusivi studi e ricerche elaborate per l'occasione dalla Coldiretti sui temi dell'alimentazione, del turismo dell'ambiente, della scuola e della salute, ma non mancheranno spettacoli di animazione e concerti.

Ci sarà una vera e propria Arca di Noè dove scoprire le piante e gli animali salvati dall'estinzione grazie al lavoro di generazioni riconosciuto e sostenuto dai "Sigilli" di Campagna Amica che presenterà la più grande opera di valorizzazione della biodiversità contadina mai realizzata in Italia. Il Villaggio Contadino è anche l'unico posto al mondo dove per l'intero week end tutti potranno vivere per una volta l'esperienza da gourmet con il miglior cibo italiano al 100% a soli 5 euro per tutti i menu preparati dai cuochi contadini che hanno conservato i sapori antichi del passato. Spazio al più grande mercato a chilometri zero con Campagna Amica dove acquistare direttamente dagli agricoltori provenienti da tutta Italia esclusivi souvenir del gusto per se stessi o da regalare agli altri. Presenti aree dedicate alla solidarietà per aiutare le categorie più deboli, con i prodotti delle aziende terremotate di Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo e quelli prodotti dalle aziende di agricoltura sociale impegnate nel reinserimento socio lavorativo di soggetti disagiati, disabili o problematici, ma anche nell'educazione ambientale e nei servizi alle comunità locali.  Un intero settore è dedicato alla pet therapy e al ruolo degli animali nella cura del disagio. Ma al Villaggio verrà realizzato anche il primo giardino terapeutico-sensoriale, gli orti con i tutor e il Villaggio delle idee con i giovani imprenditori agricoli fa fanno innovazione nel Paese.


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg


Orti di Elisa


tambellini


Locanda di Bacco


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


bonito400


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Enogastronomia


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 15 ottobre 2019, 11:45

Al Giglio tre cappelli della guida l'Espresso

Salgono le quotazioni del ristorante Il Giglio che, ieri a Firenze al teatro del Maggio fiorentino, ha ottenuto i tre cappelli della guida dell'Espresso


domenica, 13 ottobre 2019, 12:30

Re Michele a Versailles alla corte di Chateau Mouton

Michele Marcucci unico ospite a Versailles della serata organizzata da Sotheby's e Chateau Mouton Rothschild il 21 settembre con chef d'eccezione Alain Ducasse, 21 stelle Michelin


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 9 ottobre 2019, 17:20

Franco Mare, il menu d'autunno. Le Novità.

Prosegue il processo evolutivo del giovane chef del Franco Mare, Alessandro Ferrarini, 35 anni, con un curriculum di tutto rispetto...


mercoledì, 9 ottobre 2019, 12:10

Cacio e pepe, un pezzo di Roma nel cuore di Lucca

Ormai è una certezza: quando vuoi mangiare un primo alla romana, c'è solamente un posto, nel centro storico di Lucca, dove sei sicuro che è made in Rome, da Mario alla Locanda di Bacco


venerdì, 4 ottobre 2019, 13:04

Il Coquus d'Autunno: nuovo menu

A volte le stagioni scandiscono sapori, riecheggiano territori e tradizioni in modo magico. L'autunno è, indubbiamente, una delle stagioni più affascinanti per chi ama il panorama culinario. Tutto pare ispessirsi, addolcirsi, prendere struttura e, soavemente, imbrunirsi.


giovedì, 3 ottobre 2019, 00:48

Tutto troppo buono: da Bistrò muti come... pesci

Se c'è un posto dove si mangia bene il pesce a Lucca senza doversi spostare in Versilia è proprio nel ristorante di Corte Campana. Noi ci scommettiamo sopra