Anno XI

lunedì, 25 gennaio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Enogastronomia : Buon Natale

Marco Gonzadi Food and Beverage: 55 anni e non dimostrarli. Avanti tutta

domenica, 20 dicembre 2020, 19:45

di giulia del chiaro

Crescere, puntare sulla qualità e la consulenza e mirare sempre più in alto. Sono qualità che, soprattutto in anno difficile come quello che sta finendo, si rendono fondamentali per il destino di un’azienda. Doti, queste, che fanno parte del passato e del presente della G&D Food and Beverage srl, azienda lucchese specializzata nella fornitura di cibo e bevande di vario genere per attività quali bar, ristoranti e hotel.

Una storia, quella della società lucchese, che affonda le proprie radici negli anni ’60 quando Carlo Gonzadi, padre dell’attuale amministratore delegato Marco Gonzadi, fondò una ditta che si occupava principalmente di ingrosso dolciario. Da allora (era il 1965) di strada ne è stata fatta: già nel 1986 Marco entra nella società del padre e contribuisce a porre le basi per quella crescita aziendale che, in poco tempo, ha reso l’azienda un punto di riferimento per la provincia di Lucca e non solo. Negli anni successivi la crescita è stata costante: la serietà e la qualità del servizio offerto hanno portato ad un aumento dei clienti sempre più fidelizzati e, nel 1998, hanno spinto l’imprenditore Renzo Del Tredici ad entrare in società dando vita alla G&D Dolciaria specializzata nella vendita di prodotti d’impulso (dolciari, snack, gomme da masticare ecc.). Ma l’espansione societaria non finisce qui e nel 2017 il desiderio di sviluppare altri segmenti del beverage spinge Gonzadi ad una nuova collaborazione che lo porta a costituire una nuova società con il Gruppo Giannecchini, rappresentato da Nicola Giannecchini. Prosperare evolvendosi, quindi, è la mission della società che oggi vanta una vasta rete di clienti in gran parte della Toscana (Firenze, Lucca, Massa e Carrara, Pisa e Pistoia) e che, nel tempo, ha visto anche un allargamento del proprio organico: oggi l’azienda conta un responsabile commerciale e 10 agenti di alta professionalità che da molti anni sono parte della squadra facendone una sorta di grande famiglia. Gli agenti sono costantemente aggiornati grazie alla predisposizione di corsi di formazione ad hoc finalizzati ad accrescere la loro professionalità e arricchire le loro conoscenze nel settore per offrire ai clienti un punto di riferimento sicuro e preparato.

È proprio questo desiderio di espandersi e di non arrendersi che ha fatto la fortuna dell’azienda e che, anche in un anno difficile come questo 2020, estremamente sfavorevole per il settore Ho.re.ca. (hotel, ristoranti e caffetteria) a cui si rivolge l’attività, ha permesso di individuare e cominciare a percorrere nuove strade: “dopo il primo lockdown di marzo – racconta Gonzadi – ci siamo allargati al settore degli alcolici incorporando un distributore di Pistoia, specializzato in birre artigianali, gin, alcolici e liquori, e acquisendo anche i suoi clienti del settore Pub e locali serali in varie zone della Toscana. Evolvere e allargare il proprio repertorio di azione – spiega – va di pari passo con la necessità di formare adeguatamente i nostri agenti per garantire al cliente una consulenza professionale nella scelta dei prodotti”. Se c’è una cosa che contraddistingue il marchio G&D, e che ha permesso all’azienda di mantenere una larga fetta di clienti storici, infatti, è il desiderio di essere dei consulenti fidati nei quali la clientela possa riconoscere una sicurezza di preparazione, qualità, professionalità e onestà. È per questa ragione che negli ultimi anni è stato avviato anche un nuovo percorso che prevede la predisposizione di corsi di consulenza, direttamente nelle sedi dei compratori, riguardo tematiche come la spillatura della birra, le caratteristiche del gin e molti altri ancora.

Con l’avvicinarsi della chiusura dell’anno, infine, una domanda è d’obbligo: “quali obiettivi aziendali per il 2021?” La risposta non poteva che essere quella che dal 1965 ha fatto da motore allo sviluppo imprenditoriale della ditta: “crescere nonostante tutto! Ci impegneremo per rafforzare ulteriormente la nostra presenza locale. Non ci interessa uscire dai confini regionali – anche se, in parte, grazie alla nostra collaborazione con Antonio Beneforti, consulente estremamente competente nel settore, lo stiamo già facendo – ma rinforzare il nostro rapporto con gli acquirenti del territorio”.

La sede di G&D Food and Beverage si trova a Lucca in via provinciale per S. Alessio, 1763/G. Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito Intenet http://www.gdfoodandbeverage.it/, chiamare il numero 0583.331586 oppure scrivere all’indirizzo mail info@gdfoodbeverage.com.

Per essere sempre aggiornati sui prodotti e le attività, è possibile seguire l’azienda sia su Facebook (@GeDLucca) che su Instagram (G&D Food and Beverage).

 

Foto Ciprian Gheorghita


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg

tuscania

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

bonito400

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

auditerigi

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Enogastronomia


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


domenica, 24 gennaio 2021, 10:40

Finalmente da Chiara e Betty al ristorante La Torre di Montecarlo

Hanno riaperto anche loro: era ora. Ieri, sabato, ovviamente a pranzo, Chiara Gambacorti ed Elisabetta Gemignani sono tornate ad allietare i loro... innamorati avventori. Potevamo mancare all'appuntamento?


lunedì, 18 gennaio 2021, 13:40

Addio ad Alessandro Filomena, lo chef gentile

Lutto nel mondo della ristorazione versiliese: è morto stasera Alessandro Filomena, 52 anni. Una malattia che già inficiò la sua ultima avventura, quella al Coquus, ultima tappa di tante battaglie, di tante soddisfazioni e di tanti sacrifici ai fornelli.


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 9 gennaio 2021, 17:55

Da Montecarlo una provocazione shock per la ristorazione: menù espressi a 5 euro per tornare a mangiare insieme

Arriva da Montecarlo, da una realtà importante nel campo della ristorazione anche per i grandi numeri per comitive e ricevimenti come la Fattoria il Poggio, una proposta-provocazione che sottolinea il momento nerissimo del comparto alle prese con uno slalom fra aperture e chiusure che disorienta i clienti e li allontana...


mercoledì, 6 gennaio 2021, 11:01

'Dpcm' è il nuovo gusto di gelato ai tempi del Covid: l'idea di Mirko Tognetti della Cremeria Opera

Un'idea geniale, ma anche... provocatoria: un dolce acronimo degli ingredienti del gelato stesso: datteri, pinoli, curcuma e miele


martedì, 29 dicembre 2020, 20:50

Lassù Paolino ci ama: alla Tosca cenone e pranzo di Capodanno da asporto e con consegna a domicilio

Paolo Luporini, titolare della Tosca di Gignano di Brancoli, lassù in Brancoleria a picco sulla città, anche se in difficoltà per la chiusura Covid, non molla e rilancia. Flavio Torrini ha raggiunto il ristorante in Mtb, ha preso carne e tordelli ed è rientrato a casa con tanto di borsa...


domenica, 20 dicembre 2020, 21:39

St. Bartholomeo, nessun virus può abbattere la cucina romana di Mario Mazzero

In via Anfiteatro c'è il ristorante St. Bartholomeo di Mario e Barbara. Anche per loro fiducia nel futuro e sguardo ben dritto in avanti: prima o poi tutto tornerà come prima