Anno XI

giovedì, 29 luglio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Enogastronomia

No Paolino no pizza: a Gignano di Brancoli forever

domenica, 18 luglio 2021, 23:39

di aldo grandi

E' una vita che mangiamo la pizza da Paolino Luporini alla Tosca di Gignano di Brancoli in Brancoleria. Un posto in culo al mondo dove si arriva al termine di una lunga serie di tornanti, ma che non  ti delude mai. Le pizze di Paolino sono leggerissime, conditissime e vanno giù che nemmeno te ne accorgi. Così, scorrendo il menu ci accorgiamo che ce ne sono diverse con nomi di persona tra cui, appunto, una Paolo, una Kati, una Marcello e tanti altrki. Kati, non ci sono dubbi, è la principessa del locale, colei che corre come un treno da un tavolo all'altro e regala un sorriso a tutti senza mai mostrare stanchezza né sgarbo. La pizza Paolo è riferita al titolare della Tosca, quel Paolo Luporini che, ormai, è divenuto un mito a tutti gli effetti. La ordiniamo per la prima volta e azz... se è buona, piccante a bestia. Come ci piace. E c'è anche la Marcello (Bertocchini). Sì, incredibile, ma vero, a queste latitudini capita spesso il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca con amici o in famiglia e ognuno ha il suo nome su una pizza. Non abbiamo assaggiato la Marcello, ma promettiamo di rifarci appena possibile. Chissà che sapore deve avere e con quali ingredienti è preparata...

Tanta gente di domenica sera, l'atmosfera, dopo mesi di malinconia è nuovamente euforica, il cielo è stellato e la temperatura quassù è particolarmente fresca e godibile. 

Arrivano le pizze e sono una meglio dell'altra. Il forno a legno di Paolino fa le meraviglie e lavora come un treno senza soste. La focaccia col prosciutto crudo, poi, è un must d'apertura. Ci mancava il Paolino e ci mancava la Tosca anche se abbiamo piazzato le nostre chiappe su parecchie sedie di altrettanti ottimi locali. Ci è mancato Paolino perché qui si respira aria di casa, qui la gente ha ancora una sua dimensione vera e, magari, anche un po' sofferta, ma mai falsa o deformata dal tentativo di voler apparire per quello che non si è o non si ha.

Grande Paolino che non ha mai mollato nonostante i periodi di crisi personale e non soltanto. Gli vogliamo bene perché di Paolino in questo Paese ce ne sono parecchi e tutti insieme costituiscono una buona fetta della nostra tradizione e del nostro modo di essere italiani pur con tutti i limiti e i difetti.

Possiamo andare ovunque, frequentare posti chiccosi e degustare tutte le nuovelle cuisine di questo pianeta, ma sempre torneremmo a Gignano di Brancoli. Noi siamo anche quel che siamo sempre stati. Orgogliosi di essere italiani, orgogliosi di vivere a queste latitudini.

Foto Ciprian Gheorghita

 

Ristorante Da Tosca

Via Pieve di Brancoli, 6179,

55100 Gignano di Brancoli

Telefono: 320 903 3186


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg

tuscania

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

bonito400

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

auditerigi

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Enogastronomia


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 27 luglio 2021, 16:09

Corner Sushi alla Conad di viale Einaudi: appena aperto ed è già un successo

Ha aperto questa mattina il nuovo Corner Sushi presso la Conad di via Einaudi: "Sono Roberto Tony, socio Conad che gestisce il punto vendita di Lucca ad Einaudi. Nella provincia di Lucca, invece, gestiamo, con la mia azienda, il punto vendita Gallicano e quello ad Altopascio, senza dimenticarne altri nella...


venerdì, 23 luglio 2021, 13:32

Al 'Festival di Gragnano' alcuni dei migliori ristoranti della Lucchesia

Non solo musica, libri, buon vino e una cornice mozzafiato: Stanno Tutti Bene, il festival culturale che si tiene dal 4 all'8 agosto a Capannori, offre anche l'opportunità di mangiare ogni sera in un ristorante diverso, scelto tra i migliori della Lucchesia, senza muoversi dalla vigna della Tenuta Lenzini di...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 22 luglio 2021, 10:09

La Sicilia in bocca

In via Cenami c'è Frastuka, il caffè-pasticceria siciliano dove ci hanno invitato ad assaggiare gli arancini fatti al forno. Potevamo rifiutare? Un consiglio anche a voi: non perdeteveli, sono un pezzo e che pezzo!, di Sicilia a Lucca


giovedì, 22 luglio 2021, 09:01

Leone Marzotto: "Peck, un gioiello mondiale che ho voluto portare in Versilia"

Intervista senza filtri al ristoratore che ha preferito l'eccellenza della gastronomia italiana al posto delle aule dei tribunali: come dargli torto?


mercoledì, 21 luglio 2021, 13:24

Leonardo Romanelli e Soledad cucinano insieme il “cibreo”, un piatto di rara esecuzione

Il “cibreo”, piatto povero della cucina toscana, e il critico enogastronomico Leonardo Romanelli sono stati i veri protagonisti della serata di ieri sera presso il Ristorante Premiata Tintoria Verciani di via del Fosso a Lucca, organizzata da Stefano De Ranieri, titolare del ristorante


lunedì, 19 luglio 2021, 18:37

Bagno Peninsula-Seven Apples, cucina da favola con Luca Sicchi da Sesto di Moriano, lo chef che ha lavorato a Le Cirque di Sirio Maccioni a New York

E' conosciuto, anche, come Seven Apples, un luogo che, in Versilia e non solo, è una istituzione da sempre con la sua discoteca che ha fatto furore sin dalla sua nascita: è il bagno Peninsula a Marina di Pietrasanta