Anno XI

sabato, 18 settembre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Enogastronomia

Carmine Mariniello detto Gigi, mente teutonica, cuore italiano

martedì, 7 settembre 2021, 23:39

di aldo grandi

Da una vita è il braccio destro e anche sinistro di Michele Tambellini sul fronte enogastronomico e se resti ad ascoltarlo anche solo per dieci minuti, capisci perché. Da Gigi, infatti, è il suo regno. 

All'anagrafe fa Carmine Mariniello, ma per tutti, a Lucca e non solo, è Gigi, il gestore e contitolare di Michele Tambellini nel ristorante che, da sempre e in piazza del Carmine, ha fatto, fa e farà tendenza. Covid o non Covid, pandemia o non pandemia, turisti o non turisti, al ristorante  di Carmine Mariniello non c'è trippa per gatti. O meglio, la trippa c'è eccome, alla lucchese, ma insieme alla trippa c'è tanta professionalità, c'è altrettanta grinta e, soprattutto, c'è, appunto, Gigi che in quanto a determinazione, personalità, intuito, carattere non è secondo a nessuno.

Noi non siamo mai stati dei frequentatori assidui di piazza del Carmine, in particolare perché, geograficamente, sempre vissuti nella prima periferia cittadina. Adesso che, messi al bando confini e vaccini, abbiamo scelto di volare qui e là, ci siamo accorti che da Gigi non si sta bene, si sta meglio. E si mangia molto, ma molto bene. Non che non lo sapessimo già, tutt'altro, è che ogni volta che ci torniamo restiamo di stucco: i sapori della cucina lucchese sono spettacolari e, poi, c'è sempre lui, Gigi Carmine Mariniello.

Carmine è cresciuto insieme a Michele Tambellini, insieme entrambi sui banchi delle scuole medie, poi uno al Carrara e l'altro allo scientifico. Quindi, un ritrovarsi che è stato l'inizio di una collaborazione a metà tra il professionale e lo sportivo, con Gigi che ha girato mezza e anche di più Italia al seguito dell'amico del cuore impegnato sui campi di calcio di serie B e C.

Così, quando Michele ha deciso di intraprendere la carriera di ristoratore, ha pensato bene di fidarsi di lui, di quel Carmine che, cresciuto a Stoccarda e piovuto, poi, a Lucca, è solito dire, come un altro nostro caro amico, Piero Pacini, di possedere la testa tedesca, ma il cuore italiano.

Quando Carmine inizia a raccontare colpiscono il suo entusiasmo e la sua sincerità, il dire sempre o quasi ciò che crede sia giusto. Carmine è una bella persona, lo si vede e lo si percepisce, ed è una persona intellettualmente onesta, non facile da trovare. Ama il suo lavoro al punto che non sente nemmeno la stanchezza. E' una sorta di guardia reale a presidio di un avamposto che necessità di cure e attenzioni costanti.

Mangiare da Gigi è una esperienza che i lucchesi conoscono a menadito. In piazza del Carmine, in fondo e a pensarci bene, è rimasto soltanto lui a tenere alto il nome di un luogo così caro storicamente alle famiglie che vivevano nel centro storico. L'altra sera abbiamo voluto assaggiare i suoi gnocchi con burrata e pomodori secchi, da urlo oltre alla burrata su tartare di pomodoro E chiudere con un pollo al... mattone che più buono non si può, un pollo che non... allappa. Complimenti. 


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg

tuscania

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

bonito400

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

auditerigi

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Enogastronomia


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 11 settembre 2021, 19:54

La vita agra

Una cena sul rooftop del Grand Hotel Principe di Piemonte a rincorrere i fasti di un tempo, immersi in una atmosfera magica e circondati dal mare e dalle Apuane. Una struttura tornata a livelli di eccezione ed eccezionalità. Photogallery by Cip


mercoledì, 8 settembre 2021, 15:35

"Salotto del vino e del verde": sold-out l'edizione 2021

Non ha certamente risentito dell’anno di stop a causa della pandemia, almeno in termini di qualità del servizio e presenze, il Salotto del Vino e del Verde di Montecarlo, evento collaterale della Festa del Vino che il 5 settembre ha mandato in archivio l’edizione 2021


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 8 settembre 2021, 00:25

Basilico Fresco, serata magica tra Battisti e profumi di mare

Per la prima volta o quasi siamo sbarcati sulla Marina di Torre del Lago per una cena a base di pesce. E al Basilico Fresco abbiamo trovato quel che cercavamo oltre a una inaspettata, graditissima sorpresa musicale


sabato, 4 settembre 2021, 13:11

Chiude l’edizione 2021 del 'Salotto del Vino e del Verde' di Montecarlo

Appuntamento per domenica 5 settembre nel giardino di Palazzo Pellegrini Carmignani con un menù che reinterpreta in chiave contemporanea la cucina toscana


venerdì, 3 settembre 2021, 17:39

Inaugurata la nuova Cremeria Opera di Mirko Tognetti a Marlia

Inaugurato il nuovo locale della Cremeria Opera, a Marlia, comune di Capannori. Il suo proprietario, Mirko Tognetti, si dichiara entusiasta della giornata di inaugurazione, che ha visto la partecipazione di 5000 persone, giunte per conoscere i nuovi prodotti offerti


venerdì, 3 settembre 2021, 08:17

Caffè-Pasticceria Dhea, un successo targato fatica

Diciotto ore al giorno di lavoro dietro il bancone, quasi nessun giorno di riposo e tanta, ma tanta voglia di andare avanti e non mollare: questo il ritratto di un successo inaspettato ottenuto da Sabina Alberti