Anno XI

domenica, 5 dicembre 2021 - Giornale non vaccinato

Facebook Twitter YouTube

Enogastronomia

Tre ricette di gnocchi semplici e gustosi

sabato, 27 novembre 2021, 03:06

Gli gnocchi sono un tipo di pasta fresca immancabile sulle tavole degli italiani e, proprio per questo, esistono tantissimi modi di prepararli e condirli. Si tratta di una preparazione a base di uova, farina e patate amalgamate in un impasto che si scioglie in bocca e che delizia il palato grazie alla consistenza morbidissima legata a sughi e condimenti di ogni tipo.

La preparazione più famosa è quella della ricetta degli gnocchi alla sorrentina con il pomodoro e che prevede una rifinitura in forno per dorare il parmigiano creando una superficie saporita e croccante. Se però vuoi sperimentare in cucina provando altre ricette ti suggeriamo di continuare a leggere perché ti proponiamo gli gnocchi in diversi formati e con ricette semplicissime, economiche e rapide.

Pomodoro e basilico: semplicità e gusto

Molto spesso andiamo alla ricerca di piatti complicati e sofisticati dimenticando il gusto delle cose semplici che, dopotutto, sono sempre le più buone. È per questo che tra le prime versioni degli gnocchi vogliamo suggerire quella con il sughetto di pomodoro aromatizzato al basilico. Per prepararlo consigliamo di soffriggere in padella ampia o in pentola a bordo basso aglio, cipolla, sedano e carota avendo cura di tagliarli in modo grossolano per eliminarli a fine cottura.

Quando i vegetali profumeranno l’aria e saranno dorati verserai i pelati di pomodoro precedentemente frullati, un bicchiere d’acqua, un pizzico di zucchero e del sale in base al tuo gusto. Abbassi la fiamma e lasci bollire, girando di tanto in tanto. Verso la fine della cottura del pomodoro dovrai togliere il soffritto e aggiustare di sale, se necessario.

Quando il sugo borbotta e diventa rappreso è il momento di cuocere gli gnocchi in acqua, scolarli nella padella e mescolare delicatamente aggiungendo qualche bella foglia di basilico. Servi a tavola guarnendo il piatto con pomodoro a volontà e piccole foglioline di basilico sulla montagnola di gnocchi nel piatto

Quattro formaggi e tartufo

Questa versione è tipica delle zone montane ed è una vera delizia. Per prepararla non serve altro che sciogliere in padella un mix di formaggi scegliendo tra stagionati e freschi per ottenere un composto cremoso ed equilibrato. Per esempio potresti utilizzare taleggio, gorgonzola, parmigiano e latte da sciogliere in padella mescolando per bene e possibilmente a fuoco basso.

Per dare un tocco di colore e una maggior profondità al sapore potrai spolverare una piccola quantità di zafferano al composto che diventerà di un bel giallo caldo e invitante. Quando gli gnocchi saranno cotti ti basterà mescolarli delicatamente nelle crema ai formaggi e impiattarli spolverandoci sopra qualche scaglia profumata di tartufo aromatico.

Per dare un tocco ancora più saporito puoi usare il peperoncino in grani ma da spolverare solamente al momento in cui impiatterai gli gnocchi mescolati nei formaggi. Per evitare che la crema ottenuta si addensi troppo prova a mescolarla in padella con piccole quantità di acqua da aggiungere al latte.

Burro e salvia

Ed eccoci all’ultima ricetta che puoi preparare utilizzando gli gnocchi. Questa è davvero semplicissima nonché economica. In genere viene utilizzata per condire i ravioli ma se hai degli gnocchi di patate fatti in casa vale la pena provarla.

Per prepararla di servono abbondanti mazzetti di foglioline di salvia, burro e pepe. In realtà ci sono vari metodi per preparare questa ricetta il cui unico obiettivo è quello di aromatizzare il burro con il sapore ed il profumo della salvia per creare una sorta di cremina con la quale condirai gli gnocchi.

Quindi metti a bollire l’acqua e prepara le foglioline di salvia ed il burro da parte. Non appena gli gnocchi sono cotti non devi fare altro che scolarli in una padella in cui avrai sciolto il burro con la salvia. Se il condimento si asciuga troppo aggiungi poca acqua mentre se è troppo liquido aggiusterai con parmigiano e burro.


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg

lamm

tuscania

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

bonito400

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

auditerigi

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Enogastronomia


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


domenica, 5 dicembre 2021, 11:35

sPeck...iamoci nel gusto di un Natale 'delicious'

A Forte dei Marmi ha riaperto i battenti, dopo la pausa autunnale, Peck, la gastronomia più famosa e prestigiosa d'Italia: il tutto all'insegna di un Natale che da Milano è sceso in Versilia con la classica corazzata di gusto e delicatezze possibili


sabato, 4 dicembre 2021, 17:42

Coccolandosi da Dhea

Siete mai stati al bar-caffè-pasticceria-ristorante Dhea in viale Luporini a S. Anna? Bene provate a farci un salto quantomeno per una colazione, un pranzo o anche un aperitivo


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 3 dicembre 2021, 16:08

Panettone siciliano al pistacchio di Bronte o al cioccolato di Modica: la Sicilia accende il Natale da Fastuka

Lo sapevate che anche in Sicilia si producono i classici panettoni natalizi preparati, però, con una ricetta e ingredienti rigorosamente provenienti dall'isola? Da Frastuka in via Cenami, Alessandro e Antonio li hanno appena messi invendita


venerdì, 3 dicembre 2021, 14:01

A Lucca cresce l'attesa per Il Desco, la mostra mercato dei sapori e saperi italiani

Conto alla rovescia a Lucca per la 16esima edizione de Il Desco, l'evento dedicato ai sapori e saperi italiani che accenderà nuovamente i motori dopo la pausa imposta dall'emergenza sanitaria del 2020, nel fine settimana dell'11 e 12 dicembre, con ingresso gratuito (con Green Pass) ed orario continuato dalle 10...


venerdì, 3 dicembre 2021, 13:57

Il futuro nel piatto, cinque ristoranti in cerca di un futuro più sostenibile

Si conclude questa sera la serie itinerante di serate enogastronomiche a tema dal titolo “Il futuro nel piatto”. L’evento, inserito nel calendario eventi del Il desco 2021, è nato dalla collaborazione fra i ristoranti Mecenate, Osteria dal Manzo, Locanda di Sesto, Buca di S.


mercoledì, 1 dicembre 2021, 18:21

Peck...ati di gola

Visita di piacere in via Spadari a Milano, 138 anni di storia distribuiti su 4 mila metri quadrati di superficie: è il regno di Leone Marzotto e vero e proprio tempo della gastronomia d'élite. Photogallery