Anno 7°

mercoledì, 19 settembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Formazione e Lavoro

Cosa serve per lavorare nel nuovo mondo del lavoro digitale

giovedì, 16 agosto 2018, 14:21

La rete ha cambiato le nostre vite in moltissimi aspetti, lo sappiamo bene. E uno di questi è anche il mondo del lavoro. Oggi saper utilizzare internet e le sue potenzialità è diventato sempre più importante per costruirsi una carriera, sia online che offline. Moltissimi sono infatti i lavori che, anche se si svolgono in modo “tradizionale” in un ufficio, richiedono competenze digitali.

A parte questi, però, quali sono i nuovi lavori creati dalla rete? E sono le abilità e le qualità che deve avere una persona che voglia intraprendere un percorso lavorativo online?

I nuovi lavori della rete

Internet ha reso possibile la connessione con ogni angolo del globo. Questo ha reso molto più semplice trovare lavoro in alcuni ambiti, grazie a piattaforme e sistemi che permettono di far incontrare domanda e offerta online, a prescindere dal paese in cui ci si trova. Una di queste piattaforme – nonché la più grande – è Upwork. Su Upwork è possibile essere incaricati da un'azienda cinese di costruire un sito web, o da una americana di tradurre un documento, o ancora da una spagnola di curare i contenuti di un sito. È, insomma, uno spazio globale dove lavoratori e datori di lavoro si incontrano.

E non è l'unico. Altre piattaforme simili sono Proz (specializzata per il mondo della traduzione), PeoplePerHour e Fiverr, ma ne esistono una miriade, specializzate o meno.

A parte queste piattaforme, la rete ha aperto anche delle possibilità lavorative molto particolari. Un esempio di lavoro che sarebbe stato impossibile immaginare prima è il croupier online. Ebbene sì, oggi fare il croupier non significa più soltanto lavorare nella sala da gioco di un casinò come quelli di Sanremo o Venezia. Si può lavorare per un casinò online che offre giochi live come roulette live a blackjack live, e fare il croupier da uno studio connesso via webcam con i giocatori. Questi ultimi decidono le loro puntate via remoto, ovunque si trovino.

Quali abilità servono per lavorare in rete

Per farsi largo in questo nuovo mondo del lavoro digitale servono alcune abilità tecniche e qualità personali, ecco quali sono:

  • Conoscenza dell'uso di internet: sembra una banalità, ma non lo è. Per lavorare in rete bisogna saper usare la rete. Bene.

  • Una conoscenza spendibile su un mercato globale: come capacità di tradurre, conoscenza del web design, abilità grafiche, ecc.

  • Disciplina: lavorare in rete significa lavorare in autonomia. Servono costanza e disciplina per farlo, e non tutti ce l'hanno.

  • Capacità auto-organizzative: idem come sopra. Non tutti sono portati per auto-organizzarsi il lavoro.

  • Doti comunicative: anche qui, per lavorare in autonomia occorre comunicare in modo efficace ed efficiente con i propri datori di lavoro, cosa spesso non facile, specialmente quando bisogna farlo in una lingua straniera.


Questo articolo è stato letto volte.


Orti di Elisa



formetica prenota questo spazio


formetica prenota questo spazio


formetica prenota questo spazio


formetica prenota questo spazio


formetica prenota questo spazio


Altri articoli in Formazione e Lavoro


formetica prenota questo spazio


martedì, 18 settembre 2018, 14:24

Riunione sulla fatturazione elettronica alla Cna

La Cna di Lucca ha organizzato nella propria sede sulla via Romana, per giovedì 20 settembre alle 17.30, un incontro di approfondimento sul tema “Fatturazione elettronica B2B”


lunedì, 17 settembre 2018, 11:16

Dpo, al via il corso di Unasf Conflavoro Pmi

E’ ai nastri di partenza il corso curato da Unasf Conflavoro Pmi per diventare Dpo. Si svolgerà a Firenze a partire dal prossimo 28 settembre, in cinque weekend per 80 ore complessive di lezioni condotte da professionisti giuridici e informatici tra i massimi esperti del nuovo Gdpr


formetica prenota questo spazio


martedì, 4 settembre 2018, 09:53

Ancora aperte le iscrizioni al corso di biomeccanica a Lucca

C’è ancora tempo per iscriversi al corso sulla biomeccanica applicata alla ginnastica adattata e compensativa, organizzato dal Centro Attività Motorie di Lucca e promosso come formazione dall’Unione nazionale chinesiologi, che si terrà a Lucca l’8 e 9 settembre


lunedì, 3 settembre 2018, 09:22

Servizio civile, 12 posti al Patronato Inac

Sono 12 i posti complessivi che il Patronato Inac di Lucca mette a disposizione dei giovani che vogliono fare l’esperienza del servizio civile, per venire incontro alle esigenze di tutte le aree. Saranno, infatti, coperte tutte le zone della provincia con sei posti a Lucca, due a Viareggio, due a...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 3 settembre 2018, 08:49

Servizio civile, al via gli incontri informativi del Cnv

Inizieranno martedì 4 settembre gli incontri informativi gratuiti e aperti a tutti organizzati dal Centro Nazionale per il Volontariato (Cnv) per condividere coi giovani dai 18 ai 28 anni tutte le informazioni sul bando aperto di servizio civile universale che scade il 28 settembre


venerdì, 31 agosto 2018, 10:20

Accompagnamento alla nascita: nuove opportunità a Lucca per i neogenitori

Il Consultorio Piana di Lucca si è attivato per rafforzare ulteriormente l'offerta di percorsi di accompagnamento alla nascita nella Zona Distretto Piana di Lucca diretta dal dottor Luigi Rossi, aderendo al Progetto "Lucca In - Interrelazioni in natura contro le povertà educative"


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


Ricerca nel sito