Anno 7°

venerdì, 4 dicembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Formazione e Lavoro

Il Coronavirus "rinnova" la sicurezza nei cantieri

mercoledì, 30 settembre 2020, 10:08

L'emergenza sanitaria come "pretesto" per rilanciare e rafforzare le buone pratiche sul lavoro in materia di sicurezza nei cantieri edili: protagonista quasi scontato, il Covid19, per l'incontro del Gruppo di Sarnes-Mont'Alfonso che si è svolto sabato 26 settembre, in modalità a distanza, promosso dall'Ente Scuola Edile-CPT Lucca.

Collegati da tutta Italia alcuni fra i più autorevoli esperti a livello nazionale in materia di prevenzione del rischio professionale: l'ingegner Carmelo G. Catanoso, consulente per lo sviluppo dei sistemi di gestione della sicurezza e della salute sul lavoro; l'ingegner Marco Bianchini, tecnico della sicurezza; l'ingegner Luca Mangiapane, autore di diverse pubblicazioni in materia di prevenzione del rischio cantieri e il geometra Stefano Farina, conosciuto per la campagna comunicativa 'Sicurello', insieme al responsabile sicurezza per la Scuola Edile-CPT Lucca, Corrado Bernardi, hanno approfondito i temi della nuova gestione della sicurezza e dei mezzi di comunicazione "convenzionali" che, con l'avvento dei protocolli anti contagio, si sono posti a un livello di attenzione diverso.

"Dall'esame delle esperienze portate dai relatori – riferisce Bernardi – è emersa la tendenza diffusa a rivalutare come prioritari alcuni aspetti della sicurezza sul lavoro che finora, a torto, venivano lasciati in secondo piano. Il 'rischio' a cui di solito si pensava, parlando di cantieri edili ma anche nell'industria, era quello legato ai traumi; oggi, il coronavirus ha portato in evidenza altri temi, come la salubrità degli ambienti in cui si lavora e la necessità di abitudini che anche prima sarebbero state utili, ad esempio una pulizia più accurata degli spazi comuni o di sosta dei lavoratori". Anche strumenti apparentemente banali come la cartellonistica, spesso trascurata nella sua parte grafica e poco contestualizzata, sono stati ripensati "in un'ottica di maggiore comprensione – conferma ancora Bernardi – perché divenuti elemento fondamentale di conoscenza delle azioni e dei comportamenti da osservare per prevenire il contagio".

"E' stata un'occasione di confronto importante – sottolineano Simone Bianchi e Alessia Gambassi, presidente e vice dell'Ente Scuola Edile-CPT Lucca – su temi spesso commentati ma non sempre approfonditi, qui affrontati con serietà scevra da qualunque polemica o strumentalizzazione, con il solo fine di promuovere la prevenzione a beneficio di tutta la collettività. Lavoriamo per una sicurezza di sostanza, che non si esaurisca nella compilazione di carte e documenti ma possa contribuire al miglioramento della situazione sanitaria, generale e con specifico riferimento all'epidemia di coronavirus, sia sul lavoro, sia nella quotidianità di ciascuno".


Questo articolo è stato letto volte.



Altri articoli in Formazione e Lavoro


mercoledì, 2 dicembre 2020, 09:56

Contro la dispersione scolastica arriva Educhef: gli Under 18 studiano con gli chef stellati

La Regione Toscana ha finanziato a Lucca un'opportunità da quindici posti gratuiti per formarsi nel settore della ristorazione, dedicato ai giovani con meno di 18 anni fuoriusciti dal circuito scolastico, i cosiddetti "drop out"


martedì, 1 dicembre 2020, 11:53

Lucca, ancora pochi giorni per iscriversi al corso di formazione per lavorare nel settore cartario

Figure altamente specializzate, in grado di lavorare nel mondo dell'industria cartaria, che a Lucca ha il suo distretto di eccellenza. Sono quelle formate da Its Prime


venerdì, 20 novembre 2020, 13:04

Iniziato a Lucca il primo anno del corso dell’accademia per la moda Mita

E’ iniziato questa mattina, 20 novembre, il primo anno di corso Its (istruzione tecnica superiore) promosso dall’accademia toscana per la moda MITA a Lucca


mercoledì, 18 novembre 2020, 11:35

Un cantiere internazionale per la sicurezza di Aquilea

Un cantiere-scuola internazionale, sull'asse Italia-Francia, nella piccola frazione lucchese di Aquilea: protagonisti alcuni giovani apprendisti transalpini provenienti dal Grand est che, coordinati dai tecnici della Scuola Edile CPT-Lucca, sono intervenuti nella zona del parco giochi con opere di ripristino e consolidamento ambientale


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 18 novembre 2020, 11:28

Occupazione, a Lucca un corso biennale per lavorare nella filiera della carta

Un corso di formazione per preparare nuove figure professionali in grado di trovare, in poco tempo, un'occupazione stabile nel settore cartario. È questa l'opportunità offerta da ITS Prime, l'Istituto Tecnico Superiore che realizza percorsi post diploma per formare tecnici specializzati, in grado di inserirsi efficacemente nel mondo del lavoro


venerdì, 13 novembre 2020, 16:02

L’ombra del lavoro sommerso a Lucca

Il tema dello sfruttamento lavorativo a Lucca è stato al centro del ciclo di incontri “Le ombre del lavoro sfruttato – Il lavoro invisibile nella Provincia di Lucca” promosso dal Ce.I.S Gruppo “Giovani e Comunità” in collaborazione con il “Gruppo Liberamente” del Liceo Scientifico “A. Vallisneri”


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


Ricerca nel sito