Anno XI

giovedì, 2 dicembre 2021 - Giornale non vaccinato

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta_prenota

A.S. Lucchese

Pontedera, la solita ricetta per un’altra stagione di buon livello

giovedì, 14 ottobre 2021, 13:04

di michele masotti

Per una Lucchese in piena crisi di risultati, nelle ultime quattro giornate è stato raccolto solo un punto, sabato alle 14:30 scoccherà al “Mannucci” di Pontedera l’ora del primo derby toscano. Contro una formazione che la sopravanza di quattro lunghezze in classifica, i ragazzi di Guido Pagliuca dovranno essere meno belli ma decisamente più solidi, eliminando quelle topiche difensive che fanno della Pantera la retroguardia più perforata, assieme ad altre cinque formazioni, del girone B con 14 reti negli otto turni di campionato. L’essere piombati per la prima volta in stagione in zona playout Sul sintetico della Valdera il tecnico cecinese, che si gioca tanto tra sabato e nella trasferta di mercoledì a Fermo, potrebbe concedere una nuova chance ad uno tra Bachini e Papini, così come alle spalle delle due punte dovrebbe tornare Belloni. Sempre out, invece, i lungodegenti Zanchetta e Picchi.

L’avvio di stagione del Pontedera, 9° con 11 punti, è in linea con l’obiettivo del club: ottenere la salvezza con largo anticipo per poi cercare con tranquillità un posto nei playoff. Traguardo tagliato nello scorso campionato grazie all’ottavo posto. Il principale artefice di queste belle stagioni tra i professionisti dei granata risponde al nome del direttore generale Paolo Giovannini, uno degli ex fuori dal campo, come lo è dall’altra parte Mario Santoro, di questa partita. Il modus operandi dell’esperto dirigente termale, con un palmares che non ha bisogno di presentazioni, è rimasto il medesimo. Una rosa formata da pochi prestiti, solo quattro, sette elementi over, alcuni dei quali da rilanciare, per far crescere un manipolo di giovani prospetti prossimi a spiccare il volo in cadetteria come l’esterno sinistro Lorenzo Milani o il marcatore classe 2002.

Il bilancio dei 19 precedenti disputati allo stadio “Mannucci” racconta di otto successi dei granata, cinque pareggi e sei blitz di marca rossonero, l’ultimo dei quali è lo 0-1 dello scorso campionato. A decidere la sfida di quel pomeriggio di un mercoledì dicembrino ci pensò una rocambolesca autorete dell’ex Risaliti. Per la Lucchese, allora allenata da Giovanni Lopez, si trattò di una delle rare vittorie di quella disgraziata annata. Risale al 30 dicembre 2017, invece, il 3-2 con i padroni di casa si imposero per l’ultima volta. Mattatore dell’incontro fu il centravanti Massimiliano Pesenti, autore di una tripletta che rese vani i gol di Maini e Bortolussi. Tra le fila dei locali l’ex di turno non è un nome qualunque bensì quello di Marcos Espeche, dal 2011 al 2018 un perno della Pantera. Di contro, Mauro Semprini e Francesco Corsinelli sono gli ex granata a disposizione di Guido Pagliuca. Il terreno amico è un vero bancomat per Caponi e compagni, capaci di conquistare davanti al proprio pubblico dieci degli undici punti sin qui ottenuti. 11 sono anche le rete segnate a fronte delle 13 incassate, che fanno delle difesa granata una delle più battute del girone B.

Arrivato alla quinta stagione consecutiva su questa panchina, ereditata peraltro dal suo maestro Paolo Indiani, mister Ivan Maraia contro i rossoneri riproporrà il suo marchio di fabbrica a livello tattico, ossia il 3-5-2. Ceduto Sarri alla Juve Stabia, il club granata ha deciso di proseguire sulla linea verde per quanto concerne il ruolo del portiere. A difendere i pali del Pontedera toccherà al classe 2001, arrivato via Empoli, Alex Sposito nella passata stagione protagonista del ritorno tra i professionisti del Taranto e già capace di parare due calci di rigore in questo primo scorcio di campionato. Nel pacchetto arretrato, privo dello squalificato Emanuele Matteucci, dovrebbero trovare spazio l’ex Ravenna Shiba, Espeche se recupererà dall’infortunio allo zigomo e l’ivoriano Aboubakar Bakayoko. Qualora il giocatore non dovesse essere della partita, il suo posto verrebbe preso dal classe 2002 Mattia Pretato.

Sulle corsie laterali agiranno due riconfermati dal direttore generale Paolo Giovannini. A destra Gabriele Perretta, ennesimo elemento con trascorsi nel settore giovanile dell’Empoli, così come Lorenzo Milani, autentico attaccante aggiunto negli schemi di Maraia. Il classe 2001, già autore di due reti, potrebbe essere uno dei pezzi pregiati dei granata nella prossima sessione estiva di calciomercato. Davanti alla difesa si muoverà la bandiera e capitano dei granata, Andrea Caponi, giunto alla decima stagione con questi colori. Ai suoi lati spazio a Catanese e Barba, mezzali in grado di inserirsi con i tempi giusti in area avversaria. In questo settore del campo è il duttile Giacomo Benedetti che Maraia ha utilizzato, in alcune circostanze, anche come seconda punta. I granata possono disporre sul capocannoniere del girone, quel Simone Magnaghi, arrivato in prestito dal Pordenone e autore di cinque centri. Ulteriore conferma, se mai ce ne fosse stato bisogno, del “fiuto” di Giovannini di rilanciare attaccanti reduci da annate non esaltanti, come avvenuto anni fa con i vari Scappini, Santini e Magrassi. Come suo partner offensivo sono in ballottaggio Mattioli e Cristian Mutton, con l’ex Pro Sesto ad ora leggermente favorito.

Pontedera-Lucchese sarà arbitrata da Stefano Milone di Taurianova, coadiuvato dagli assistenti Emanuele Famuarulo di Barletta e Michele Rispoli di Barletta.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

il casone

auditerigi

toscano

Directo Responsive Web

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in A.S. Lucchese


giovedì, 2 dicembre 2021, 14:56

Carrarese, la rifondazione passa dalla scelte di Di Natale

Rush finale di un positivo girone di andata per la Lucchese che sabato, calcio d’inizio fissato per le 17:30, affronterà la Carrarese, entità indietro di due lunghezze, per quello che sarà il quarto derby stagionale per Coletta e compagni


martedì, 30 novembre 2021, 15:50

Lucchese protagonista alla presentazione del libro di Paolo Bottari

Saranno Tony Carruezzo e Nazzareno Tarantino, due degli ospiti speciali che interverranno giovedì prossimo 2 dicembre a Borgo a Mozzano alla presentazione del libro del giornalista Paolo Bottari “L’Oro di Lucca”, dedicato alla storia dello sport lucchese


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


domenica, 28 novembre 2021, 14:55

Una matura Lucchese supera indenne l’esame di Pescara

Settimo risultato positivo nelle ultime otto uscite per la Lucchese che torna dall’insidiosa trasferta di Pescara con uno 0-0 frutto di una gara accorta, preparata prima e realizzata poi molto bene tatticamente dalla truppa rossonera


venerdì, 26 novembre 2021, 12:54

Lucchese senza paura a Pescara. Pagliuca: “C’è un bel clima di entusiasmo e consapevolezza”

Antivigilia di una delle trasferte più lunghe della stagione per la Lucchese, di scena domenica alle 14:30 allo stadio “Adriatico-Giovanni Cornacchia” di Pescara


mercoledì, 24 novembre 2021, 22:37

Pescara, momento difficile per la panchina del traballante Auteri

Le due vittorie negli ultimi undici match certificano il negativo periodo che sta vivendo il Pescara, retrocessa dalla B e una delle “big 6” che, secondo i pronostici degli addetti ai lavori, avrebbe dovuto battagliare per tornare direttamente in cadetteria


domenica, 21 novembre 2021, 18:16

Lucchese batte il Siena e comincia a sognare

Preziosa e bellissima vittoria della Lucchese, che si aggiudica il derby contro il Siena. E con questo successo si proietta nella zona alta della classifica salendo a quota ventuno