Anno XI

mercoledì, 21 aprile 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta_prenota

Avv Alberta Cagnacci Lucca


Ce n'è anche per Cecco a cena


Ce n'è anche per Cecco a cena

14 aprile 2004: onore a Fabrizio Quattrocchi un italiano che ha saputo morire con dignità

mercoledì, 14 aprile 2021, 19:57

di aldo grandi

Tutti, in questi giorni e nei prossimi a venire, a sciacquarsi la bocca con l'antifascismo, la liberazione, la resistenza e nessuno che provi ad azionare il cervello per cercare di comprendere che è tutto vero, l'Italia migliore seppe reagire alla tragedia della guerra perduta e della repubblica saloina serva dei nazisti e ancora più crudele di loro. Ma... ma sono passati così tanti anni e anche se è giusto ricordare affinché sia ben chiaro da che parte stavano la ragione e la giustizia - e qui non c'è possibilità di cambiare la storia - altrettanto doveroso sarebbe mettere da parte le ideologie e attenersi all'unico comune denominatore che tutti dovremmo avere essendo nati su questa terra ed essendo figli degli stessi padri. Invece, soprattutto a sinistra dove la strumentalizzazione del passato è elemento imprescindibile per affrontare il presente e, soprattutto, governare il futuro tutto ciò è impensabile. Peccato, perché al di là delle bandiere, sia da una parte sia dall'altra ci sono stati uomini che sono stati capaci di morire con dignità, in particolare quando la morte è stata somministrata in condizioni manifestamente orribili e non accettabili in una società che si definisce civile. Fatta questa premessa, non c'è stato un cane, né a destra né, tantomeno, a sinistra, che si sia ricordato che oggi, 14 aprile, ricorre il 17° anniversario della morte di Fabrizio Quattrocchi. Noi, tanto per essere chiari, il video che riprende la sua morte, con la testa bendata, le mani legate dietro la schiena e il coraggio di dire 'vi faccio vedere come muore un italiano', lo faremmo girare sin dall'asilo. Altro che teoria Gender, uno schifo e una vergogna... 


Ce n'è anche per Cecco a cena

Lucca Civica divora i suoi figli: come Marchini così fece anche per Tuccori

giovedì, 8 aprile 2021, 17:17

di aldo grandi

E menomale che si chiama Lucca Civica, pensate un po'. Forse coloro i quali hanno la memoria corta - e sono, purtroppo, la stragrande maggioranza - non  ricordano che nel maggio 2014 sempre all'interno del gruppo politico che fiancheggia, appoggia, sta perennemente lingua in bocca con la giunta e il suo sindaco Alessandro Tambellini, accadde un episodio analogo a quello avvenuto pochi giorni fa relativo alle dimissioni dell'assessore tuttofare Celestino Marchini. Quest'ultimo, oggi, ha rassegnato le dimissioni anche dal movimento di cui faceva parte rilevando, giustamente, di non essere stato politicamente difeso in occasione della decisione di Tambellini di ripudiarlo. Marchini, che è persona onesta e seria, distingue e lo sottolinea l'aspetto umano da quello politico, ma noi che non cerchiamo scuse né abbiamo bisogno di mantenere amicizie, consideriamo i due aspetti intrecciati e di sicuro Lucca Civica ha abbandonato senza alcun rimorso o pensiero il proprio esponente per restare fedele alla poltrona pardon, alle poltrone e al palazzo dei Bradipi. Ebbene, già nel 2014, dopo due anni, un altro assessore, Massimo Tuccori, persona anche lui onesta e non abituata all'agone politico, venne silurata dall'amministrazione e costretto ad andarsene o quasi e Lucca Civica, il gruppo cui apparteneva, si guardò bene dal seguirlo o dall'alzare la voce...


Ce n'è anche per Cecco a cena

Parigi val bene una messa, ma un concerto non val bene un vaccino

domenica, 4 aprile 2021, 22:37

di aldo grandi

Conosciamo Mimmo D'Alessandro da decenni e gli vogliamo bene. Ci sono stati momenti di screzio come accade anche nelle famiglie del Mulino Bianco, ma non si può non riconoscere - e noi riconosciamo - che se a Lucca commercianti, ristoratori, albergatori e chi più ne ha più ne metta hanno, negli ultimi vent'anni, incassato parecchi soldini, lo devono a questo straordinario imprenditore promotore e fondatore del Summer Festival. Non ce ne vorrà, quindi, o almeno così speriamo, se ci prendiamo il tempo per rispondere alla sua interSvista di un paio di giorni fa in cui ci tacciava degli irresponsabili e degli incoscienti oltreché degli egoisti, per non essere d'accordo con lui sul fronte dei vaccini antiCovid. L'amico Mimmo, infatti, è favorevole e sarà tra coloro che, appena possibile, si sottoporranno a questa sorta di rito liberatorio e iniziatico. Noi, al contrario, non solo siamo contrari, ma eviteremo fino all'ultimo giorno della nostra esistenza salvo che il Covid non assuma le sembianze di una nuova peste bubbonica o di un altro Ebola, di vaccinarci. Questione di scelte, opinabili e, magari, anche non condivisibili e discutibili, ma siamo in democrazia e non siamo più disposti a barattare e rinunciare a pezzi della nostra libertà in cambio di chissà quale panacea di fronte a gente che annuncia pandemie a raffica negli anni a venire come se fosse la cosa più naturale di questo mondo...


Ce n'è anche per Cecco a cena

Damiano Polloni ha ragione: stanno uccidendo non solo l'economia e l'emotività della gente, ma, soprattutto, la libertà di tutti

martedì, 30 marzo 2021, 18:22

di aldo grandi

Adesso, a Licciana Nardi, ridente comune della Lunigiana, hanno trovato... l'untore contro cui scatenarsi. Si chiama Damiano Polloni e, a quanto ci risulta, fa il consigliere comunale di maggioranza, iscritto a Forza Italia, nel comune di appartenenza. Noi non lo conosciamo né di nome né di fatto, quindi, non possiamo certamente dare un giudizio sul suo operato politico né, tantomeno, su quello dell'amministrazione comunale che guida il paese di Licciana Nardi. Ci è, però, capitato sotto gli occhi il suo post su facebook e, dopo averlo letto con attenzione, non abbiamo potuto non avvertire un senso di assoluto compiacimento e di assoluta condivisione. Non nutriamo simpatie per il partito di questo signore - invero non abbiamo simpatie per i partiti in generale - ma quello che ha scritto denota, quantomeno, il coraggio di pensare autonomamente e una indipendenza di giudizio decisamente rari nella casta-classe politica che ci amministra e governa. Oggi, infatti, nonostante sia evidente a tutti che dopo un anno di pandemia nessuno, ancora, ci ha capito qualcosa, dire quello che ha scritto Polloni equivale a farsi dare di tutto, di più: dal negazionista allo sciagurato, dal criminale al fascista, dal razzista all'idiota e via di questo passo...


Ce n'è anche per Cecco a cena

Una Giunta allo sfascio. Tambellini caccia Celestino Marchini

venerdì, 26 marzo 2021, 16:47

di aldo grandi

Waka-Waka: è il nome dell'operazione andata in scena questa mattina sulle mura con la Polizia che ha smantellato una vera e propria centrale dello spaccio di droga gestita, democraticamente e senza gerarchie, dalle risorse africane provenienti da Nigeria e Gambia e tanto care a questa amministrazione, al Volontariato, alla diocesi e a tutti coloro che hanno gli occhi foderati di prosciutto per non vedere in che condizioni è ridotto, ormai, questo sfasciato Stivale e, soprattutto, questa devastata e deludente città. Il parco Valgimigli, una sorta di fiore all'occhiello di questa amministrazione comunale, ridotto ad un luogo evitato e demonizzato, denunciato dalle mamme di altrettanti bambini come invivibile e indecoroso a causa della presenza, costante, sospetta, fastidiosa, di numerosi immigrati intenti a spacciare sostanze stupefacenti mentre alle anime buone come noi, parevano, quando li osservavamo, presi dalla voglia di ritrovarsi e scambiarsi impressioni tra persone di medesima provenienza etnica e geografica. Li ricordiamo, questi giovani virgulti che, nelle intenzioni dei nostri governanti di Sinistra, dovrebbero pagarci le pensioni, seduti in circolo sull'erba del parco con tanto di biciclette al seguito. Un girotondo che di tondo aveva poco, ma di giro - did roga - evidentemente, molto se il giudice ha firmato numerose misure cautelari a carico di questi giovanotti di belle speranze (sic!). Un verde trascurato evidentemente e visto con occhi foderati di prosciutto da parte dei nostri amministratori a cominciare, forse, chissà, dal Celestino Marchini assessore con delega, anche, alla manutenzione del verde urbano... 


bonito400

BF Cristiana Francesconi

tuscania

auditerigi

toscano

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Ultime notizie brevi


martedì, 20 aprile 2021, 22:15

Bama Altopascio sfida la giovane Cestistica Audace Pescia

Archiviata la netta vittoria interna nel derby con la Libertas Lucca il Bama è di nuovo sulle tavole del Vetusto Palabox mercoledì 21 aprile alle 21,00.


martedì, 20 aprile 2021, 18:03

Bicentenario dell'arrivo di Maria Luisa di Borbone a Lucca: ultimi giorni per inviare i lavori al concorso per le scuole organizzato da Fondazione Banca del Monte di Lucca e UST

Ultimi giorni per inviare i materiali per il concorso per le scuole "I tempi, i luoghi, l'operato di Maria Luisa di Borbone, Infanta di Spagna, Regina d'Etruria e Duchessa di Lucca" organizzato da Fondazione Banca del Monte di Lucca e Ufficio Scolastico Territoriale di Lucca e Massa Carrara in occasione...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 20 aprile 2021, 17:59

Al via appuntamenti per bambini e famiglie, per riprendere il percorso assieme

“Sperimentiamo insieme” è l’iniziativa che prende il via in questi giorni per offrire la possibilità di riprendere attività ludico ricreative per bambini da 0 a 6 anni (in presenza) e anche alcune proposte formative per genitori e figli (online).


martedì, 20 aprile 2021, 17:57

Giovani e competenze: l'obiettivo è avviare una riflessione sul nuovo modello economico basato sul lavoro a chiamata o occasionale che riguarda soprattutto i giovani

E' in programma giovedì 22 aprile alle ore 18 il primo incontro dell'iniziativa 'La chiamavano Gig Economy' promossa dal Comune di Capannori, nell'ambito del progetto Erasmus + 'Entering the Gig Economy' di cui è partner insieme ad altre realtà europee in collaborazione con Formetica e Progetto Policoro Lucca per per...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 20 aprile 2021, 17:40

Arriva il professor Walter Ricciardi invitato dalla società medico chirurgica lucchese

Come possono influire le diverse varianti del Covid-19 sull'evoluzione della pandemia? Potrebbero mettere a rischio i risultati raggiunti e sperati con le campagne vaccinali in atto? Queste e altre domande che ciascuno di noi si pone, troveranno risposta durante l'incontro on line, con il professor Walter Ricciardi, consigliere scientifico del...


martedì, 20 aprile 2021, 14:27

Coronavirus, 31 nuovi contagi e il decesso di un uomo di 80 anni

Nell’azienda USL Toscana nord ovest i casi positivi di oggi, 20 aprile, sono 175. Sono state intanto superate le 300 mila vaccinazioni sul territorio aziendale.


lunedì, 19 aprile 2021, 19:59

Lucca Civica: "Bene l'apertura sui tavoli all'aperto, ora servono gli incentivi per gli spettacoli"

D'accordo con l'amministrazione, Lucca Civica, si pone a favore della decisione di aumentare il suolo pubblico ai commercianti che si stanno organizzando per l'imminente apertura. "Avremmo voluto le decide di milioni di dosi promesse da AstraZeneca, ma così non è stato, quindi non possiamo stare con le mani in mano...


lunedì, 19 aprile 2021, 19:56

Una bandiera arcobaleno in tutte le sedi dei partiti Dem

Una bandiera arcobaleno in tutte le sedi dei partiti Dem. Questa la proposta di sensibilizzazione dei Giovani Democratici di Lucca, Capannori e della Valle del Serchio per sottolineare il loro pensiero sul Ddl Zan: "Rappresenterebbe un passo in avanti nel campo dei diritti civili, ma anche nella lotta alle discriminazioni...


lunedì, 19 aprile 2021, 19:52

Italia Nostra di Lucca si oppone con forza alla passerella di collegamento tra le mura e la zona commerciale

Italia Nostra di Lucca si oppone con forza alla passerella di collegamento tra le mura e la zona commerciale e lo definisce "Uno sfregio che mette in pericolo l'identità dei luoghi da cui nasce la ricchezza della città e, una volta realizzato, lascerà la sua cicatrice per sempre".


lunedì, 19 aprile 2021, 15:41

Potere al Popolo Lucca: assemblea aperta in vista delle amministrative 2022

Sabato 8 maggio 2021 all'assemblea aperta (e all'aperto) alla Casa del Popolo di Lucca, in Via dei Paoli 22 a Verciano, alle 17:30, con Potere al Popolo Lucca: