Anno XI

martedì, 19 ottobre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Mastorci (Cisl): “Sospensione personale non vaccinato, inviata diffida all’Asl”

mercoledì, 1 settembre 2021, 16:28

CISL FP, lo scorso luglio, aveva chiesto all’Azienda Sanitaria di avere una mappatura sull’utilizzo del personale non vaccinato.

“L’Azienda – afferma Enzo Mastorci di Cisl FP - ci rispose immediatamente affermando che era ancora in fase di accertamento dei dati e che avrebbe successivamente provveduto a valutare la ricollocazione previo incontro sindacale. Nei giorni scorsi abbiamo letto le dichiarazioni del Governatore Giani che, con voce padronale, ha dichiarato che dal 1° ottobre chiederà la sospensione del personale non vaccinato. Nel frattempo nessuna risposta è arrivata rispetto urgente assunzione di nuovo personale infermieristico dalla graduatoria”.

“E’ necessario che le Aziende e la Regione convochino le parti per esaminare con serietà la situazione della sanità ormai al collasso sia rispetto ai personale infermieristico sia rispetto a tutte le altre professioni sanitarie, OSS comprese. Invitiamo il Governatore Giani e l’assessore Bezzini a visitare gli ospedali per rendersi conto in modo diretto in quale stato di emergenza versa il personale sanitario costretto a raddoppiare i turni per non lasciare scoperti i servizi”.

Mastorci prosegue: “Consigliamo alla Direzione ASL e al Governatore di leggere bene le disposizioni del Decreto Legge 44 del 1 aprile 2021 che prevede l’utilizzo del personale non vaccinato in mansioni diverse pertanto aspettiamo che l’Azienda ci convochi per affrontare il tema. Nel contempo abbiamo provveduto a diffidare in modo ufficiale l’Azienda Sanitaria della Toscana Nord Ovest poiché in modo unilaterale e con atti a nostro avviso palesemente illegittimi vuol modificare orario di lavoro e gli istituti contrattuali correlati relativo ai dipendenti con conseguente perdita economico peraltro con effetto retroattivo”.

“Diversamente come CISL FP non parteciperemo a nessun tavolo sindacale fin quando l’Azienda non cambia registro nelle relazioni sindacali. Il comportamento è arrogante e irrispettoso delle lavoratrici e lavoratori della Azienda e gli atteggiamenti sono unicamente punitivi”.


Questo articolo è stato letto volte.


francigena

tuscania

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

lamm

il casone

bonito400

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Cronaca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 19 ottobre 2021, 19:51

Approvato il progetto definitivo che risolverà i problemi di allagamento nei quartieri San Donato e Sant’Anna

Un progetto contro gli allagamenti a San Donato e a Sant’Anna: la giunta Tambellini approva il progetto definitivo che porterà alla risoluzione di un problema antico in via Sercambi, angolo via per Corte Capanni e via Mazzarosa


martedì, 19 ottobre 2021, 17:05

Mura urbane: tre casermette saranno gestite dai gruppi storici lucchesi

Lo ha deciso la giunta che stamani ha deliberato le linee di indirizzo per far sì che le casermette San Paolino, San Frediano e San Pietro siano utilizzate dalle associazioni di rievocazione storica


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 19 ottobre 2021, 15:41

Filippo Giambastiani apre Rocco's

Dopo aver ceduto il Caffè Tessieri, l'imprenditore ha acquisito i locali dell'ex Marameo in piazza De Servi-via Santa Croce. Oggi inizieranno i lavori di ristrutturazione, apertura prevista il 30 ottobre


martedì, 19 ottobre 2021, 14:48

Il Consorzio ripara le perdite sul Canale di Moriano

Riparare le perdite di acqua, per scongiurare rischi di allagamento e per assicurare il corretto approvvigionamento d’acqua alla colture della zona


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 19 ottobre 2021, 13:43

Luci di Natale, Confesercenti sostiene l'iniziativa del Comune di pagare tutte le spese

E’ il presidente area lucchese di Confesercenti Toscana Nord Francesco Domenici, ad interpretare la soddisfazione delle attività commerciali che quest’anno non dovranno contribuire come in passato alle spese per l’illuminazione natalizia


martedì, 19 ottobre 2021, 13:31

Infermieri aggrediti al San Luca: solidarietà dall’ordine dei medici

L’ordine dei medici della provincia di Lucca desidera esprimere la propria solidarietà ai colleghi e agli infermieri del pronto soccorso dell’ospedale S.Luca rimasti coinvolti nell’aggressione di ieri


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px