Anno XI

mercoledì, 20 ottobre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Enogastronomia

Da Alex non c'è bisogno di... riprovare, sei già più fortunato

giovedì, 15 luglio 2021, 08:53

di aldo grandi

Metti una sera d'estate a tavola in un ristorante a due passi dal mare, immersi in una sorta di open space dove la natura predomina e regala una frescura e un'atmosfera d'altri evi. La Versilia regala con le sue bellezze e i suoi servizi, con la sua cucina e la sua eleganza quello che il mare, rispetto ad altri paradisi naturali, non riesce a dare, ma non certo per colpa sua. 

Alex in via Versilia a Marina di Pietrasanta è uno di quei posti dove se scegli di varcarne la soglia puoi star certo che non sbagli. Al timone c'è, da qualche tempo, Simone Pancetti che qui è cresciuto insieme al fondatore Alessandro Tognetti e che adesso ha preso sulle sue spalle l'attività cercando di mantenerne i principi fondamentali e tentando di migliorarlo anno dopo anno. La pandemia ha sicuramente recitato un ruolo non positivo se si pensa che Simone ha rilevato il ristorante un paio di mesi prima che il Coronavirus facesse la sua comparsa anche in Italia, ma l'entusiasmo e la passione non hanno assolutamente intaccato la volontà di crescere e portare avanti questa avventura.

In questo locale tutto è godibile: dagli arredi alla location, dal servizio con personale che, addirittura, ti anticipa nelle esigenze e arriva ancora prima che possa esprimere una richiesta, alla cucina dove chef Jonathan Pardini da Forte dei Marni con esperienza maturata a Montecarlo, si esprime con uno stile che utilizza ingredienti eccelsi in un mix di innovazione-tradizione che non trascura troppo la seconda e non esalta troppo la prima. Ci sono svariati ristoranti in Versilia che hanno voluto rincorrere una cucina Gourmet dove quest'ultima parola, di origine francese, sta per buongustaio, per persona che vuole inseguire nuovi sapori e nuove esperienze all'insegna di un mangiare che non sia più e soltanto una necessità, ma, soprattutto, un piacere.

Purtroppo e a nostro avviso che, onestamente, siamo particolarmente ignoranti in materia e ci fidiamo soltanto dei nostri istinti fagici senza, tuttavia, dare loro libero sfogo, questa storia della cucina d'oltralpe ha prodotto tante buone cose, ma anche qualche stortura e spesso non si riesce più a comprendere perché si deve per forza rincorrere il futuro quando c'è un passato che può essere perfettamente al fianco del presente senza sfigurare.

Detto questo e tornando al nostro Alex ecco, Simone Pancetti è stato capace di saper accontentare anche i palati più esigenti ed 'innovatori' senza, tuttavia, dimenticare i classici del locale che ne hanno disegnata la storia e fatta la fortuna nei tempi più o meno recenti. A prosposito, vogliamo fore parlare dei gamberi croccanti vera e propria specilità del posto? E le catalane che qui sono state sempre un mito? Buonissimo il sushi e il salmone tataki merita. 

Quanto al vino, c'è Matteo Gaspari da Camaiore che è gentilissimo e sa consigliare con cortesia e competenza. Anche lui, come gli altri componenti lo staff, è concentratissimo e pronto a farsi trovare al posto giusto al momento giusto ossia di fronte al cliente quando quello ha bisogno di lui.

Funziona, davvero, tutto come un orologio a queste latitudini, ma deve essere così per forza perché così è dove la professionalità ha il sopravvento sull'improvvisazione. 

Durante il fine settimana anche il giardino sul retro del locale viene apparecchiato elegantemente mentre durante i giorni feriali un salotto con arredo molto stile coloniale accoglie per l'aperitivo o il dopocena gli avventori che hanno voglia di lasciarsi andare al vento che accarezza capelli e abiti. 

Una serata speciale, dalla quale usciamo soddisfatti. Proviamo anche a trovare una pecca, ma, a dire la verità, siamo proprio degli incapaci perché non riusciamo nell'intento. Colpa nostra? No, merito di Simone Pancetti e della sua passione. Se può anche essere vero che la volontà muove le montagne, è altrettanto certo che soltanto la passione aiuta a non sentirne il peso.

 

ALEX Ristorante Enoteca

Via Versilia, 159 - 55045 - Marina di Pietrasanta, Toscana, Italia

Phone: +39 0584 74 60 70

Mobile: +39 347 77 74 337

Fax: +39 0584 74 70 15

Email: alexristoranteenoteca@gmail.com

Web: www.ristorantealex.it


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg

tuscania

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

bonito400

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

auditerigi

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Enogastronomia


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 18 ottobre 2021, 11:19

Da Aldo a Viareggio, una carbonara di mare senza... pietà

Pochi ingredienti: un soffritto iniziale con aglio, olio, prezzemolo e peperoncino, un po' di pescato giornaliero, soprattutto cozze, vongole, totani, gamberetti e un pesce affumicato (o salmone o spada), brodo di pesce, un cucchiaino di panna per creare più cremosità (ma che, ci tende a sottolineare, nella carbonara classica non...


domenica, 17 ottobre 2021, 22:20

Relais Villa Olmo, coccole fuori dal mondo

Siete stanchi e stressati? Avete voglia di farvi... cullare da uno staff gentile ed efficiente? Di dormire in un borgo del Cinquecento immersi in un'atmosfera d'altri tempi? Allora salite in auto e raggiungere Impruneta, terra del cotto e del peposo docg


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 13 ottobre 2021, 23:48

Il Grande Caldo... in un mondo così freddo c'è bisogno di amici che ti riscaldino

Una serata alla fattoria Borgo La Torre di Montecarlo di Chiara e Betty merita un tampone: di fronte a chi vuole imporci il vaccino, la scelta di farsi scartavetrare il naso per stare insieme diventa un gesto di grande autonomia di pensiero e indipendenza di giudizio


mercoledì, 13 ottobre 2021, 22:13

Non solo pasticceria: da Dhea arrivano le cene a base di pesce

Sarà per la posizione, di fronte alle mura della città, sarà per l’ambiente rifinito e particolare, sarà per i dolci belli da vedere e buoni da mangiare, sarà per la statua di Apollo e Dafne che si incontra arrivando al negozio


mercoledì, 13 ottobre 2021, 08:23

Micheloni cavalca il cambiamento e diventa “ristorante a casa tua”

Adattamento. È questa la parola che, da oltre un anno, risuona tra le fila di imprenditori e professionisti di vario genere. D’altro canto, adattarsi al cambiamento, per molte attività, è stata l’unica scelta possibile per sopravvivere.


lunedì, 11 ottobre 2021, 18:04

40^ Mostra Micologica del Gruppo Micologico "M. Danesi" al Foro Boario

L’annuale esposizione di specie di funghi, che conta quest’anno la 40° edizione, si propone di portare alla visione ed alla conoscenza alcune centinaia di specie fungine con esemplari freschi, raccolti dai nostri soci e determinati dai nostri esperti micologi