Anno XI

martedì, 19 ottobre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Enogastronomia : torre del lago

Basilico Fresco, serata magica tra Battisti e profumi di mare

mercoledì, 8 settembre 2021, 00:25

di aldo grandi

Passiamo l'estate tra la Versilia e la Corsica, la prima con un servizio e accessori assolutamente impensabili altrove, ma con un mare decisamente scadente e la seconda, avara di tutto ciò che è comodità, ma con un'acqua che non si vorrebbe mai uscire e, sicuramente, diventar pesci all'improvviso.

Per noi, inoltre, Versilia vuol dire spesso Marina di Pietrasanta o Forte dei Marmi, sia come Bagni sia come ristorazione, mai, a dirla tutta, ci eravamo avventurati sul mare di Torre del Lago. E avevamo sicuramente sbagliato. Non c'è niente di meglio a nostro avviso, di una serata settembrina in riva al mare o quasi, con un tramonto all'orizzonte che sembra non finire mai, un clima piacevole e un ambiente simpatico, vivace e per niente spocchioso.

E' così, per puro caso, che siamo approdati al Basilico Fresco, un ristorante che si trova alla fine di viale Kennedy e che sbocca proprio sul mare. Parcheggio easy, è un sabato sera, niente casino e un viale che sembra rinato rispetto alle condizioni di una volta: pulito e in perfetta sicurezza. E' vero che erano appena le 21.30, ma anche dopo, al ritorno, niente da dire.

Perché un ristorante in riva al mare o quasi dove i piatti di pesce sono un must, deve chiamarsi Basilico Fresco? Lo abbiamo chiesto alla titolare, signora Mariella Fambrini, ex dipendente del comune di Pietrasanta che, ad un certo punto, stanca di fare tutti i giorni su e giù, ha pensato bene di abbracciare col marito questa avventura dedicandosi a pieno titolo alla ristorazione. A ottobre 2021 saranno quarant'anni di matrimonio con Giacomo Pezzini, entrambi di Torre del Lago e con due figlie, una titolare dell'altro locale sempre sulla spiaggia, il Pangrattato e l'altra, docente universitaria Roma in letteratura spagnola.

Con Mariella e Giacomo, alla guida del Basilico Fresco, c'è anche Bruno catalano, abitante a Torre del Lago, ma originario dell'Umbria. Nel 2012, tutti e tre in compagnia di altri soci poi dileguatisi, hanno avviato questa attività puntando sulla qualità dei prodotti serviti ad un prezzo che non fosse esageratamente alto e proibitivo per il target di chi viene a trascorrere una vacanza a Torre del Lago.

Ampia scelta dei vini, con particolare cura ai bianchi e alle bollicine, ma senza dimenticare i rossi di prestigio. Noi abbiamo voluto brindare e pasteggiare con un Franciacorta tenuta La Moltina, azienda di Monticelli Brusati in provincia di Brescia. 

Al tavolo abbiamo scelto di farci 'servire' da Ever, splendida ragazza proveniente da Santo Domingo, italiano scorrevole e simpatia immediata. Ha mantenuto le premesse dedicandoci attenzione nonostante all'aperto i tavoli fossero tutti prenotati e stessa cosa o quasi anche all'interno.

Il pesce tanto decantato ci ha spinto a gettarvisi sopra con avidità famelica. Antipasti tra cui ci è piaciuto molto il baccalà fritto delicatissimo. Buonissime le acciughe del mar Cantabrico con un burro salato da ingurgitare anche senza nulla. Crostini croccanti il giusto. Dopo un antipasto abbondante scortato da una focaccina calda e sottile, via ai primi: uno spaghetto ai frutti di mare e dei paccheri al sugo di gambero.

Bellissima la presentazione, direttamente nella pentola in tavola. Bravi. 

Avete mai mangiato degli spaghetti di mare che di mare non avevano nulla se non qualche crostaceo, vongole e cozze in quantità? Noi spesso, perché dare allo spaghetto quel sapore e quel profumo tipici della portata è tutt'altro che semplice. Invece ottima riuscita per questo piatto e anche i paccheri cotti al punto giusto e con un sugo molto stuzzicante.

Pensavamo che la serata si sarebbe fermata qui, anche se, a onor del vero, avevamo visto una impeccabile strumentazione musicale che sembrava attendere solo i suoi musicisti. E, infatti, alle 21.30 o giù di lì, come accade, ormai, da dieci anni a questa parte, ecco comparire sul... palco la band Sì viaggiare, gruppo che ripropone alla grande e con tocchi di originalità le canzoni di Lucio Battisti. "E' un omaggio che rendiamo al grande Lucio morto proprio in questi giorni (9 settembre ndr) - spiega la titolare - ogni estate".

Il locale è full up, parte la voce di Matteo Giusti, poi subentra quella di Alessandra Pellegrini, bella davvero, ma è tutto il gruppo che entusiasma e ci mette passione e professionalità. E ' così che anche in tempi di Covid si possono e si devono organizzare le serate musicali. Ad una ad una riecheggiano i motivi che hanno reso celebre il cantautore originario di Poggio Bustone in provincia di Rieti. Tre l voci che si alternano, una più bella dell'altra, doppia chitarra elettrica, una acustica, un basso elettrico, batteria, tastiere e tanta, tanta bravura. Chapeau e lo diciamo a Mariella Fambrini che non ha dubbi sulla scelta.  

Giudizio più che buono sul locale, sul cibo e sulla efficienza. E un invito a scendere verso Torre del Lago perché nasconde delle piacevolissime sorprese. 


Questo articolo è stato letto volte.


nicoladeg

tuscania

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

bonito400

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

auditerigi

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Enogastronomia


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 18 ottobre 2021, 11:19

Da Aldo a Viareggio, una carbonara di mare senza... pietà

Pochi ingredienti: un soffritto iniziale con aglio, olio, prezzemolo e peperoncino, un po' di pescato giornaliero, soprattutto cozze, vongole, totani, gamberetti e un pesce affumicato (o salmone o spada), brodo di pesce, un cucchiaino di panna per creare più cremosità (ma che, ci tende a sottolineare, nella carbonara classica non...


domenica, 17 ottobre 2021, 22:20

Relais Villa Olmo, coccole fuori dal mondo

Siete stanchi e stressati? Avete voglia di farvi... cullare da uno staff gentile ed efficiente? Di dormire in un borgo del Cinquecento immersi in un'atmosfera d'altri tempi? Allora salite in auto e raggiungere Impruneta, terra del cotto e del peposo docg


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 13 ottobre 2021, 23:48

Il Grande Caldo... in un mondo così freddo c'è bisogno di amici che ti riscaldino

Una serata alla fattoria Borgo La Torre di Montecarlo di Chiara e Betty merita un tampone: di fronte a chi vuole imporci il vaccino, la scelta di farsi scartavetrare il naso per stare insieme diventa un gesto di grande autonomia di pensiero e indipendenza di giudizio


mercoledì, 13 ottobre 2021, 22:13

Non solo pasticceria: da Dhea arrivano le cene a base di pesce

Sarà per la posizione, di fronte alle mura della città, sarà per l’ambiente rifinito e particolare, sarà per i dolci belli da vedere e buoni da mangiare, sarà per la statua di Apollo e Dafne che si incontra arrivando al negozio


mercoledì, 13 ottobre 2021, 08:23

Micheloni cavalca il cambiamento e diventa “ristorante a casa tua”

Adattamento. È questa la parola che, da oltre un anno, risuona tra le fila di imprenditori e professionisti di vario genere. D’altro canto, adattarsi al cambiamento, per molte attività, è stata l’unica scelta possibile per sopravvivere.


lunedì, 11 ottobre 2021, 18:04

40^ Mostra Micologica del Gruppo Micologico "M. Danesi" al Foro Boario

L’annuale esposizione di specie di funghi, che conta quest’anno la 40° edizione, si propone di portare alla visione ed alla conoscenza alcune centinaia di specie fungine con esemplari freschi, raccolti dai nostri soci e determinati dai nostri esperti micologi