Anno 5°

lunedì, 23 aprile 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

L'evento

“Migrazioni: l’altro punto di vista”, appuntamento giovedì all’auditorium Agorà

martedì, 9 gennaio 2018, 15:25

Giovedì alle 17.30 nell’auditorium dell’Agorà è in programma l’incontro dal titolo “Migrazioni: l’altro punto di vista – verso la conferenza nazionale sulla cooperazione e lo sviluppo”. Il dibattito verterà sulla situazione dei popoli che vivono nei Paesi a sud della Libia: Ciad, Niger, Burkina Faso e Mali.

L'appuntamento, realizzato dal Comune di Lucca insieme al Comune di Capannori, Cesvot, Euap- Euro African Partnership e alla cooperativa sociale Odissea,  rientra in un ciclo di iniziative promosse dal FAIT- Forum delle attività internazionali della Toscana, verso la Conferenza nazionale della cooperazione che si terrà a Roma il 24-25 gennaio. Questa in particolare mira ad affrontare la situazione dei Paesi a sud della Libia sui quali, in Italia, non vi è conoscenza. Eppure questi Paesi sono diventati di fatto la frontiera sud dell'Italia e dell'Europa ed è lì che si possono affrontare e vincere sfide decisive per il nostro futuro: migrazioni, terrorismo, traffici criminali di esseri umani, droga, armi, ecc. Quindi,  un diverso sviluppo di quei Paesi è decisivo anche per il nostro futuro. Il Comune di Lucca è impegnato con Anci e altri Comuni a lavorare su questi temi anche attraverso il Forum della cooperazione internazionale.

Al dibattito di giovedì pomeriggio interverranno l’assessore alla cooperazione internazionale del Comune di Lucca Lucia Del Chiaro, lo scrittore e giornalista corrispondente per l’Estero di Radio Popolare Raffaele Masto  e Haram Sidibé, capo progetto Ethical Fashion Initiative Mali e Burkina Faso. 


Questo articolo è stato letto volte.


carismi san miniato


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px



Orti di Elisa


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in L'evento


lunedì, 23 aprile 2018, 17:14

Alle lezioni di giornalismo si parla di esteri con Paolo Di Mizio

Cosa sappiamo in realtà di quello che accade fuori dai nostri confini? L’informazione legata agli esteri è completa, veritiera o si basa spesso su fonti controllate dal potere internazionale? E come si diventa un bravo giornalista di esteri? Tutte queste tematiche saranno affrontate martedì 24 aprile nell’appuntamento con “Le lezioni...


lunedì, 23 aprile 2018, 16:04

Grande successo per la Sfilata di Auto D’epoca al Parco Commerciale San Vito

Si è conclusa con grande successo la manifestazione organizzata dalle attività del Parco Commerciale San Vito che vedeva esposte auto d’epoca ed auto sportive, con relativa sfilata e premiazione finale al Parco San Vito di Lucca, hanno partecipato le auto di Balestrero Lucca, Kinizica di Pisa e Abarth Club Versilia


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 23 aprile 2018, 11:27

Seconda giornata del corso di giornalismo della Gazzetta di Lucca, relatore Marcello Mancini

Dopo l’intervento di Stefano Cecchi, questa volta è il turno di Marcello Mancini, giornalista e direttore fino al 2015 del quotidiano La Nazione, dopo essere stato capo cronista e vicedirettore, oggi collabora con La Verità, quotidiano di Belpietro


lunedì, 23 aprile 2018, 11:15

Gasperetti, l’evoluzione del giornalismo

Venerdì 20 aprile, Marco Gasperetti, giornalista del Corriere della Sera, docente di giornalismo all’Università di Pisa, ci ha fatto vivere l’evoluzione del giornalismo in questi 20-30 anni


lunedì, 23 aprile 2018, 11:13

L'avvento di Internet l'atomizzazione delle notizie

A partire dai primi anni 2000 l'inarrestabile progresso della Rete e la nascita dei social hanno scosso sin dalle fondamenta il mondo del giornalismo cartaceo, andandolo a modificare completamente. Questo evento ha provocato una frattura generazionale che si sta acuendo sempre più


sabato, 21 aprile 2018, 12:20

Mancini e la sintesi politica

“La sintesi è fondamentale quando si scrive di cronaca politica” ha affermato Marcello Mancini durante la sua lezione al corso di Giornalismo organizzato da La Gazzetta di Lucca