Anno 7°

mercoledì, 23 gennaio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

L'evento

Olimpiadi invernali 2018: non solo sport a PyeongChang

lunedì, 12 febbraio 2018, 19:28

Le olimpiadi invernali sono appena iniziate e già fanno parlare. Intel ha infatti mantenuto le promesse fatte a inizio novembre 2017 durante il Lucca Comics. Sono infatti disponibili presso la città coreana non solo diversi campi di gara “reali”, ma anche quelli virtuali.

Intel e lo sport

Intel lo ha promesso a Lucca e sta mantenendo la parola data. Grazie ad un accordo con il comitato olimpico internazionale (CIO) ha messo a disposizione i materiali per garantire a chiunque voglia prendervi parte due incredibili esperienza di gaming: il torneo eSport Inter Extreme Masters PyeongChang, che si svolgerà con il titolo Starcraft di Blizzard Entertainment; la seconda opportunità è invece un’esibizione con Steep Road to the Olimpics nel quale i giocatori potranno usare il famoso gioco con licenza ufficiale dei Giochi olimpici in questo momento nel pieno del loro svolgimento.

Come cambia lo sport

Negli ultimi anni anche n ambito sportivo le cose sono cambiate in modo impressionante. Sono infatti molti gli sportivi che non solo amano praticare attività fisica, ma che amano anche divertirsi in modo del tutto virtuale, magari approfittando di titoli che consentono loro di praticare alla console, o sul computer, il medesimo sport che amano fare in palestra o sulle piste da sci. I giochi per il computer dedicati agli sport sono da sempre disponibili, si pensi ad uno dei primi giochi elettronici, che in pratica simulava una partita di tennis da tavolo. Nel corso degli anni però le cose sono cambiate in modo evidente, tanto che oggi alcuni giochi al computer consentono effettivamente di fare movimento. Diversi strumenti e accessori sono stati infatti inventati proprio per rendere sempre più reale l’esperienza di gioco. Si pensi ad esempio alle periferiche per la realtà aumentata o virtuale. Sono tantissimi i giochi che non consentono più di rimanere seduti sul divano, mentre si comanda il proprio avatar con la tastiera o con un più moderno Pad; oggi sono disponibili anche giochi che si possono utilizzare solo alzandosi e simulando i movimenti del proprio avatar.

Le opportunità del computer

Sempre più spesso quindi il computer diviene uno strumento per fare qualsiasi cosa, dagli acquisti ai giochi d’azzardo, ad esempio come le scommesse online. Stiamo parlando di utilizzare internet per fare qualsiasi cosa si desideri, anche contattare un amico o ordinare la cena nel ristorante preferito. Chi sa sfruttare appieno tutte queste possibilità oggi sa godersi appieno il mondo, che per queste persone sta diventando sempre più piccolo. Nel frattempo sono purtroppo ancora tanti coloro che non sono in grado di sfruttare queste nuove opportunità. Da un lato perché è necessario avere a disposizione dei mezzi che non sono così diffusi come si possa credere. Dall’altro lato perché per usare questi mezzi si deve apprendere come farlo, cosa per cui non tutti sono portati. Nonostante quanto si creda per giocare al computer, utilizzare i titoli più noti e primeggiare sugli altri si devono possedere una serie di qualità che consentano di apprendere rapidamente, di muoversi nel modo giusto, di risolvere dei problemi, proprio come quando si pratica uno sport dal vivo.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


q3


Orti di Elisa


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in L'evento


martedì, 22 gennaio 2019, 20:49

Treno della memoria: la Shoah studiata sui libri, la Shoah vista nei campi di sterminio. Gli studenti raccontano

Lo dicono a più riprese, lo dicono tutti i giovani uscendo dal campo di Birkenau o dal museo di Auschwitz. Aver studiato sui libri il sistema dell'orrore, per quanto in modo approfondito, non è stato come averlo visto con gli occhi.


lunedì, 21 gennaio 2019, 15:11

Gli studenti di Lucca a Birkenau

Luciana Pacifici aveva poco più di sette mesi, morì in braccio alla sua mamma rinchiusa nel carro bestiame piombato diretto ad Auschwitz, stremata dalla fame e dal freddo dell'inverno 1944. Di lei resta qualche foto, aveva gli occhi dolci e profondi come la sua mamma.


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 19 gennaio 2019, 14:12

Alla Lucar presentato il nuovo Rav4 hybrid: "Potenza e sostenibilità"

Serata evento alla concessionaria Lucar di Michele Serafini. E' stato presentato il Nuovo Rav4 hybrid, il nuovo SUV ibrido della Toyota. Per l'occasione si è svolto un aperitivo a cura della Cremeria Opera, con Mirko Tognetti che ha realizzato uno show cooking con la tecnica innovativa dell'azoto liquido


giovedì, 17 gennaio 2019, 16:55

Sabato il primo corso di primo soccorso e utilizzo del defibrillatore rivolto a bambini e ragazzi organizzato dalla Cecchini Cuore ONLUS

Parte sabato il primo di una serie di corsi di primo soccorso e utilizzo del defibrillatore rivolto a bambini e ragazzi delle scuole elementari e medie di Lucca organizzato dall'istruttore BLSD Fabrizio Bonino della Cecchini Cuore ONLUS


giovedì, 17 gennaio 2019, 13:54

Sabato il "Giorno del dono"

Sabato dalle ore 15 alle 17 due forme di concreto impegno sociale si incontrano per una merenda all’aperto all’insegna del dono


mercoledì, 16 gennaio 2019, 18:01

L'associazione San Vincenzo ha una nuova sede in via Pisana a Sant'Anna

L'inaugurazione dei locali messi a disposizione dal Comune è avvenuta questo pomeriggio alla presenza del sindaco, degli assessori Vietina e Bove