Anno 7°

mercoledì, 20 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

L'evento

Prima lezione di giornalismo con Stefano Cecchi e la cronaca locale

sabato, 14 aprile 2018, 13:44

Nella suggestiva Sala di Palazzo Bernardini martedì 10 aprile si è tenuta la prima lezione del corso di giornalismo organizzato da La Gazzetta di Lucca con l’intervento di Stefano Cecchi, capo cronista de La Nazione di Firenze.

Chi è il giornalista di cronaca? Come nasce ogni giorno la cronaca locale? A questi interrogativi, Stefano Cecchi ha risposto nel suo intervento, appassionando il pubblico presente.

La cronaca di un giornale è il banco di prova dove si misura un buon giornalista. Le pagine bianche che ogni giorno si devono riempire di contenuti mettono alla prova il lavoro di “artigiano” del giornalista, che grazie alla sua “fantasia” individua i contenuti e le notizie che si tradurranno in articoli.

E’ un lavoro, come quello dell’artigiano, che richiede precisione, esattezza e completezza, non ci sono regole scritte, ma c’è una deontologia professionale che richiede la verifica dell’informazione, ma anche la valutazione attraverso la propria coscienza.

Oggi, il giornalista si trova a confrontarsi con internet, con un mondo frettoloso e senza scrupoli, con un proliferare di news che generano confusione e approssimazione nei lettori.

Cosa ci attenderà nel futuro? I quotidiani cartacei resteranno, e dovranno consolidare sempre più il loro ruolo distintivo: essere una fonte di informazione primaria, è qui che possiamo trovare le notizie semplici, ma anche quelle complesse e dettagliate, contenuti di qualità, informazioni verificate, perché il buon giornalista, come ha concluso Stefano Cecchi “è colui che garantisce i più deboli e rispetta gli altri”.

Francesca Sargenti

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


q3


Orti di Elisa


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in L'evento


mercoledì, 20 marzo 2019, 14:25

Riapre l'Orto Botanico di Lucca: camelie in fiore, in mostra rarità e bellezze botaniche

Riapre al pubblico, come da tradizione nel primo giorno di primavera (giovedì 21 marzo), l'Orto Botanico di Lucca, pronto a svelare ai visitatori bellezze floreali, rarità botaniche, piante alimentari o utilizzate dall'uomo per produrre tessuti, colori o medicinali


mercoledì, 20 marzo 2019, 12:50

"Lions in Piazza" e "Lions Running": stasera doppia presentazione

Si terrà stasera (20 marzo), alle 19, l'incontro di presentazione degli eventi "Lions Running, la marcia al ritmo del cuore 4^ edizione" e "Lions in Piazza per la prevenzione sanitaria gratuita" presso il Ristorante "Villa Papao" in Via Pesciatina n.110. Successivamente verrà organizzata un'apericena presso lo stesso locale


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 20 marzo 2019, 10:44

Unicef: torna l'Orchidea in 2 mila 400 piazze italiane

Il 30 e 31 marzo, l'Unicef torna - con la partecipazione di 11 mila volontari - in oltre 2 mila 400 piazze di tutta Italia con l'iniziativa dell'Orchidea, a sostegno della campagna "Ogni bambino è vita" per salvare i bambini colpiti da malnutrizione, che è co-responsabile ogni anno della morte...


mercoledì, 20 marzo 2019, 10:20

Esercito dei selfie? Una conferenza per spiegare perché abbiamo questa fissa e cosa comporta

In occasione degli eventi Ego Woman Wellness Attitude del mese di marzo, sabato 23 marzo, ore 10.30, si affronterà questo tema in una tavola rotonda di professioniste esperte nel contesto della conferenza Ben-Essere Donna


lunedì, 18 marzo 2019, 15:01

Il 24 marzo a Villa Bottini i festeggiamenti per il Gran Capodanno Toscano A.D. 1749

L’Associazione Brunier quest’anno ha voluto festeggiare per la prima volta a Lucca il Capodanno Toscano (già molto sentito in altre città della regione)


domenica, 17 marzo 2019, 09:43

Festa per i 106 anni di Enza Bianucci

La professoressa di musica Enza Bianucci ha festeggiato ieri 106 anni nella Residenza del Centro Anziani Sant'Anna, struttura della parrocchia di Sant'Anna gestita dalla cooperativa "La mano amica", dove è ospite da ben 11 anni