Anno 7°

sabato, 20 aprile 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

L'evento

Sabato il primo corso di primo soccorso e utilizzo del defibrillatore rivolto a bambini e ragazzi organizzato dalla Cecchini Cuore ONLUS

giovedì, 17 gennaio 2019, 16:55

Parte sabato il primo di una serie di corsi di primo soccorso e utilizzo del defibrillatore rivolto a bambini e ragazzi delle scuole elementari e medie di Lucca organizzato dall'istruttore BLSD Fabrizio Bonino della Cecchini Cuore ONLUS.

Il corso sarà tenuto dal Dr. Maurizio Cecchini, specialista cardiologo dell'Università di Pisa, si svolgerà alla Scuola Media D. Chelini a S. Vito alle ore 10 ed è riservato ai ragazzi e bambini alunni del Comprensorio 6..

"E' importantissimo dare le informazioni del soccorso di base ai bambini sin dall'età scolastica; molti credono che siano troppo piccoli per apprendere certe cose, ma è dimostrato, ad esempio in Danimarca dove appunto insegnano certe pratiche nelle scuole elementari, come l'età, in certe situazioni, conti veramente poco. Un bambino istruito è comunque sempre più di aiuto rispetto ad uno che non lo è.  Se i corsi poi venissero ripetuti tutti gli anni, in tutte le scuole di formazione e grado, ci ritroveremmo, in futuro, ad avere adolescenti ed adulti pienamente consapevoli delle azioni da intraprendere in caso di arresto cardiaco e le loro azioni sarebbero a quel punto automatiche con le conseguenze positive che possiamo ben immaginare.
A Pisa, negli ultimi anni, 12 persone su 18 colte da arresto cardiaco, sono state salvate da passanti: persone senza alcuna esperienza medica se non, in alcuni casi, quella di aver partecipato a un corso BLSD. La percentuale, anche se i numeri sono piccoli, è altissima: vuol dire che 2 persone 3, grazie all'informazione e alla formazione, sono tornate ed in futuro, potranno tornare a casa dai propri cari. Il numero di questa percentuale può essere aumentato SOLO ed ESCLUSIVAMENTE insegnando a più persone possibile cosa fare in certe situazioni e chiaramente, dotando le vie e le piazze della nostra città di un elevato numero di defibrillatori. L'informazione anche con piccoli spot pubblicitari, giocherebbe un ruolo fondamentale ma purtroppo, anche se noi ed altre associazioni ce la stiamo mettendo tutta, pare che ancora questo concetto, per molti, non sia del tutto chiaro."

Il corso si concentrerà sulle manovre di rianimazione cardiopolmonare, l'utilizzo del DAE e la manovra di Heimlich, fondamentale nel soccorso di persone con le vie respiratorie ostruite.
Sarà illustrato come riconoscere un arresto cardiaco, come sia importante chiamare subito i soccorsi ed intervenire immediatamente per fare in modo che la persona a terra abbia il più alto numero di probabilità di sopravvivenza; tutto questo si può fare usando solamente le mani, che se usate nel modo giusto, in attesa del defibrillatore, possono mantenere in vita il paziente per un certo lasso di tempo. Inutile specificare cosa accade se nessuno fa niente. Anzi si: il paziente muore nel giro di qualche minuto"

Ringraziamo Claudio Crosilla che per la seconda volta si è prodigato per organizzare tutti gli incontri necessari, il Dirigente dell'Istituto Comprensivo Lucca 6, professor Giovanni Testa ed il vice preside professore Carlo Carmagnini per la disponibilità e l'interessamento dedicati a questo progetto. Ovviamente il ringraziamento più grande va al Dr. Maurizio Cecchini che per la tredicesima volta, a titolo totalmente gratuito, fa tappa a Lucca per insegnare a tutti, in questo caso anche ai nostri figli, come cercare di salvare la vita a un essere umano.

Tutte le scuola interessate a organizzare un corso possono contattare Fabrizio Bonino al numero 342-8602303.

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


auditerigi


Orti di Elisa


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in L'evento


venerdì, 19 aprile 2019, 15:39

In arrivo i festeggiamenti per i 650 anni dalla fine del dominio pisano

Era l'8 aprile 1369 quando l'imperatore Carlo IV emise il proclama che restituiva a Lucca l'indipendenza, ponendo fine al dominio pisano. In memoria di quella data fu istituita la Festa della libertà, che cadeva la prima domenica dopo Pasqua


venerdì, 19 aprile 2019, 14:55

Il 27 aprile Lucca celebra la Festa della Libertà: celebrazioni religiose, rievocazioni storiche e convegni

Lucca si appresta a celebrare la festa della Libertà, una cerimonia che affonda le radici nella storia del tempo. Era infatti il 1369 – in particolare l'8 aprile – quando Carlo IV emette un proclama che restituisce alla città di Lucca l'indipendenza e la libertà politica dalla dominazione di Pisa


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 17 aprile 2019, 17:58

In palestra si dorme? Sì, anche. Ego Wellness Resort, nel mese green, presenta il napping

Straordinariamente, in questo mese di aprile, anche Ego Wellness Resort ha ospitato l’esperienza del napping, grazie alla collaborazione con La Casa del Materasso che ha messo a disposizione i suoi materassi e cuscini, trasformando lo Studio 1 del Resort in una vera e propria camera del sonno. Le due sessioni...


mercoledì, 17 aprile 2019, 17:09

3° prom di primavera: musica e solidarietà al Foro Boario grazie all'associazione Alice Benvenuti onlus

Una serata di musica e allegria ma senza dimenticare la beneficenza: questi sono gli obiettivi del terzo prom di primavera, iniziativa, che si terrà domani 18 aprile alle 21 al Foro Boario, animata da gruppi musicali e dj, e che è stata organizzata dall'associazione Alice Benvenuti onlus


lunedì, 15 aprile 2019, 14:04

Arriva la 4^ edizione di "Lucca Bimbi", il grande evento dedicato ai bambini e alle famiglie

Tra le novità di questa 4^ edizione di Lucca Bimbi, l'Area preistorica, con i cuccioli di dinosauro, lo scavo paleontologico, la nursery con i baby dinosauri e la ricostruzione di un campo da caccia preistorico, con tante attività e laboratori da fare seguiti da un'autentica archeologa, la dottoressa Marcella Parisi,...


venerdì, 12 aprile 2019, 19:21

“Italia anni dieci o dieci anni di Italia”, un esperimento di drammaturgia collettiva

Sabato 13 aprile si concluderà con l’ottavo appuntamento il V Festival Regionale di Teatro amatoriale “Il ToscaNello” organizzato dalla F.I.T.A. - Federazione Italiana Teatro Amatori - Provinciale di Lucca e Regionale della Toscana, in collaborazione con il Comune di Lucca, al Teatro Comunale “Idelfonso Nieri” di Ponte a Moriano