Anno 7°

sabato, 23 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

L'evento

Ultimi giorni di “Luci in Vigna”

giovedì, 3 gennaio 2019, 12:09

Sono molti gli eventi e le occasioni che hanno raccontato questo periodo di festività. Grandi alberi di Natale, tradizionali ed innovativi. Presepi spesso anche viventi. Ma un vero spettacolo ricco di suggestione si può vedere ancora fino all’Epifania fra le colline del Chianti Classico. Uno spettacolo unico per coloro che percorrono la via Chiantigiana che porta da Monteriggioni a Castellina in Chianti. Una poesia scritta con la luce, distesa fra la terra e il cielo sullo sfondo della collina di Villa Cerna. Dopo due anni dal lancio del progetto “Luci in vigna”, la prima installazione artistica luminosa nei vigneti della famiglia Cecchi, l’Azienda ha lavorato alla terza edizione con una proposta unica per celebrare ancora una volta il legame profondo fra la terra e le famiglie che la curano.

“Questa edizione, inaugurata il 17 dicembre – ha detto Andrea Cecchi – si è avvalsa, questa volta, della prestigiosa collaborazione di Epson che già in precedenza aveva lavorato con noi. E’ stata una partnership dove il ruolo di Epson non è stato soltanto tecnico ma anche creativo.”

Il vigneto, da terreno per una installazione luminosa, è diventato un grande schermo dalla base di 120 metri e dall’altezza di 60 metri, grazie all’inventiva artistica di Zebra Mapping, un team di creativi esperti di progettazione di soluzioni multimediali immersive. Un “building della creatività” fra i vigneti, in mezzo alla campagna dove proiettare il romantico racconto di “Luci in Vigna”. Un progetto che trova il suo sviluppo grazie all’applicazione di tecniche d’avanguardia che diventano esse stesse linguaggio contribuendo a rappresentare il Genius Loci di Villa Cerna e del rapporto che lega la famiglia Cecchi al vino.

“Siamo molto felici di essere partner di Cecchi in questa bellissima iniziativa – dice Massimo Pizzocri, amministratore delegato di Epson Italia – I nostri videoproiettori ancora una volta permettono di dare vita a uno spettacolo di grande impatto emotivo con tutta la qualità, la precisione di dettaglio e la potenza visiva che la tecnologia di proiezione Epson offre”.

Sono passati quasi due anni da quando fu presentato il progetto “Luci in vigna”, un successo annunciato non soltanto per la sua originalità ma anche e soprattutto per i suoi contenuti. “Un’installazione sobria e raffinata – dice Cesare Cecchi – volutamente non hollywoodiana ma profondamente emozionante perché rappresentativa, quasi fosse un simbolo, della gratitudine umana verso la fecondità della natura”.

Ma emoziona anche perché la luce è energia, indispensabile allo sviluppo e alla crescita, quindi alla maturazione dei grappoli. “Non vuole essere necessariamente un’idea natalizia – continua Cesare Cecchi – ma una sorta di palcoscenico del nostro lavoro, dell’attaccamento al nostro territorio.”

Per questa nuova edizione il vigneto è diventato un vero e proprio schermo naturale a cielo aperto, dove si è voluto raccontare il connubio tra la magia della natura e il lavoro dell’uomo.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


q3


Orti di Elisa


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in L'evento


sabato, 23 marzo 2019, 08:57

Cena di beneficenza a sostegno del progetto “Giochiamo in Sala Operatoria”

Un nuovo evento di solidarietà si terrà, venerdì 29 marzo dalle ore 20 presso il ristorante “Villa Papao” in via vecchia Pesciatina a Lunata, o meglio dire, si tratta di una replica della cena di beneficenza a sostegno del progetto: “Giochiamo in Sala Operatoria” con le infermiere dei bambini che...


venerdì, 22 marzo 2019, 23:24

“AcqueDotte”, studenti del Vallisneri al lavoro per rivitalizzare l’acquedotto del Nottolini

Il liceo Vallisneri ha promosso durante l’anno scolastico 2018/2019 il progetto AcqueDotte – Etica Estetica Memoria dell’acquedotto del Nottolini a Lucca, un’attività rivolta agli studenti del triennio e finalizzata alla sensibilizzazione dei cittadini, con l’obiettivo di rivitalizzare e valorizzare l’acquedotto del Nottolini


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 22 marzo 2019, 14:16

Progetto "Fermata d'autobus", l'istituto "Giorgi" prende parte alle riprese dello spot

A partire dalle ore 9 fino alla 12 la classe V D dell'Istituto Giorgi di Lucca è stata coinvolta nelle riprese video sul bus nella zona di Porta Elisa. Alla giornata ha partecipato Massimo Diodati, ipovedente dell'Unione Ciechi di Lucca che gentilmente ha accettato di prendere parte alla realizzazione dello...


giovedì, 21 marzo 2019, 16:19

Gaia festeggia la giornata mondiale dell'acqua

Nuove aperture degli impianti alle scolaresche in visita: come ogni anno, in occasione della giornata modiale dell'acqua e in seguito alle molte richieste ricevute, sta per ripartire il progetto "Alla scoperta dell'acqua", iniziativa didattica che GAIA S.p.A.


mercoledì, 20 marzo 2019, 14:25

Riapre l'Orto Botanico di Lucca: camelie in fiore, in mostra rarità e bellezze botaniche

Riapre al pubblico, come da tradizione nel primo giorno di primavera (giovedì 21 marzo), l'Orto Botanico di Lucca, pronto a svelare ai visitatori bellezze floreali, rarità botaniche, piante alimentari o utilizzate dall'uomo per produrre tessuti, colori o medicinali


mercoledì, 20 marzo 2019, 12:50

"Lions in Piazza" e "Lions Running": stasera doppia presentazione

Si terrà stasera (20 marzo), alle 19, l'incontro di presentazione degli eventi "Lions Running, la marcia al ritmo del cuore 4^ edizione" e "Lions in Piazza per la prevenzione sanitaria gratuita" presso il Ristorante "Villa Papao" in Via Pesciatina n.110. Successivamente verrà organizzata un'apericena presso lo stesso locale