Anno XI

domenica, 5 dicembre 2021 - Giornale non vaccinato

Facebook Twitter YouTube

Rubriche

Quali sono le 4 P del Marketing?

venerdì, 22 ottobre 2021, 08:55

Quali sono le 4 P del Marketing?

Con la frase ‘le quattro P del marketing’ si intende l’insieme dei punti cardine di questa materia.

L’espressione è stata coniata dal professore di marketing E. Jerome McCarthy presso l’università del Michigan, e successivamente resa nota al grande pubblico con il suo libro pubblicato durante gli anni Sessanta.

Nonostante in quegli anni internet non fosse ancora uno strumento di uso quotidiano per milioni di persone in tutto il mondo, ancora oggi tutte le aziende tengono conto delle quattro P del marketing per valutare quale sia la migliore strategia di vendita.

Ogni buon marketer dovrebbe tenere sempre a fianco un post-it con le quattro P, in quanto rappresentano la base della promozione sia digitale che reale, nonostante vengano spesso sottovalutate a causa dei tanti fattori in gioco nella creazione e promozione dei beni online.

Ecco quali sono le quattro P del marketing.

  1. Prodotto

Come è facile immaginare, il prodotto è il fulcro di un’azienda.

Si può trattare di beni materiali o di servizi: in entrambi i casi il prodotto è rappresentato da ciò che si vende, sia esso un libro di carta o un servizio digitale di streaming.

Il prodotto deve essere sempre ben compreso dal marketer, così come deve essere compreso il suo ciclo di vita e quello compiuto dai potenziali clienti prima di conoscerlo e acquistarlo.

Quando il prodotto è ben sviluppato e ben compreso, diventa più facile ottenere ottimi risultati durante la campagna di promozione, con la possibilità di sfruttare i punti forti e proteggere quelli deboli grazie alla conoscenza del prodotto.

In base alla qualità finale di un bene o servizio se ne determina il prezzo, influenzando in modo diretto anche il suo posizionamento finale e i canali da utilizzare per la promozione.

Nonostante possa sembrare tutto molto difficile all’inizio, adottando una buona strategia di marketing si evitano molti errori comuni durante le fasi iniziali.

  1. Prezzo

Il prezzo è per molte persone un fattore importante nella scelta di un bene o servizio.

Ogni prodotto deve avere il giusto pricing, in parte stabilito dall’utilità, rarità, bellezza, e anche dalla concorrenza.

La scelta del prezzo è un passo fondamentale che può rendere più o meno difficile la fase promozionale, in quanto un prezzo più alto o più basso influisce anche sul posizionamento e, di conseguenza, sul tipo di negozio che vende il tuo prodotto o il tipo di pubblico che lo trova su internet.

Quando scegli il prezzo ideale, bilanciando tra ricavi desiderati e potenzialità di vendita, ricorda che potrai sempre modificarlo durante il corso dell’anno solare con sconti e promozioni stagionali o festivi, per incoraggiare le vendite e sopperire un possibile calo.

  1. Promozione

Con il termine promozione si raggruppano tutte le tecniche pubblicitarie utili a far conoscere il bene o il servizio al grande pubblico.

Il marketing è responsabile della promozione e deve sempre fare in modo che il giusto utente trovi e comprenda che il prodotto sponsorizzato è la soluzione migliore per lui.

A volte, un prodotto con un prezzo esagerato o con troppi difetti non raggiunge il successo nemmeno utilizzando i migliori canali inbound e outbound.

Scegliere il prodotto significa trasformare i valori qualitativi di beni e servizi in un valore quantitativo, ovvero in numeri. Ecco perché le prime due fasi meritano tutta l’attenzione possibile, in modo da evitare problemi nel momento della promozione, ovvero quando lo sviluppo del prodotto è completo ed è ora di incassare i guadagni.

Come promuovere al meglio servizi e prodotti?

Dipende tutto dal settore e dall’audience di riferimento, dato che ogni minima variazione negli obiettivi di mercato decreta un cambiamento totale nella scelta della migliore strategia di marketing.

Le quattro P del marketing si rivelano molto utili durante la fase di analisi dell’offerta, all’inizio così come durante lo svolgimento delle campagne di vendita e promozione, dato che forniscono una struttura essenziale per ogni azienda impegnata nel mondo delle vendite e dei servizi.

Quando si parla di lancio dei prodotti, si parla anche di go-to market strategy, ovvero l’insieme di tecniche da utilizzare per lanciare un nuovo prodotto sul mercato.

Se è vero che per ottenere subito potenziali clienti è bene utilizzare PPC e pubblicità immediata, è pur vero che da sempre le aziende, specie le PMI, sponsorizzano novità e inizio di attività con tecniche come i gadget aziendali e la pubblicità agli eventi locali, regalando penne personalizzate al posto dei biglietti da visita o dei volantini.

La promozione basata sui prodotti promozionali è un must da sempre, così come provato dall’esistenza di aziende come National Pen che da oltre 50 anni operano nel settore aiutando le piccole imprese a farsi pubblicità a costi contenuti attraverso penne con logo e altri gadget di uso quotidiano.

  1. Posizione

Traduzione letterale di Place, la posizione è letteralmente il posto dove si intende vendere, e indica il canale utilizzato per sponsorizzare e piazzare il prodotto. Riguarda la scelta di una catena di negozi piuttosto che un’altra, di uno store online piuttosto che di un negozio reale, etc., ed è un fattore che contribuisce al successo di un prodotto.

La posizione viene sempre scelta seguendo specifici punti cardine nella valutazione del potenziale ritorno d’investimento. Per esempio, un’attenta selezione della posizione migliore all’interno di un supermercato viene quasi sempre eseguita dagli addetti ai lavori delle varie aziende, sempre alla ricerca del posizionamento migliore.

Ponendo la stessa attenzione nelle scelte di vendita della tua azienda, con l’aiuto delle quattro P potrai sempre contare su una strategia di marketing ben strutturata ed efficace.


Questo articolo è stato letto volte.


lamm

auditerigi

tuscania

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Rubriche


giovedì, 9 dicembre 2021, 09:47

Suggerimenti per la corretta alimentazione del cane

Per il benessere di un cane, il regime alimentare che viene seguito riveste un ruolo di primaria importanza. Da questo punto di vista il mercato mette a disposizione una vasta gamma di soluzioni per andare incontro alle aspettative dei padroni e assecondare ogni tipo di esigenza


giovedì, 2 dicembre 2021, 17:32

Gli studenti del Carrara lanciano un grido: "Abbiamo freddo"

I ragazzi dell'istituto tecnico commerciale spiegano in una lettera aperta le ragioni della loro protesta dettata dal fatto che i termosifoni non funzionano: "Non vogliamo apparire degli svogliati"


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 2 dicembre 2021, 15:14

Napoleone Bonaparte, giuramento dell’incoronazione il 2 dicembre 1804

Oggi ricorre l’anniversario dell’incoronazione di Napoleone come imperatore, avvenuta a Parigi, 2 dicembre 1804. Nella cattedrale di Notre-Dame, davanti a 12000 invitati, Napoleone Bonaparte, assieme alla moglie Marie Josèphe Rose Tascher de La Pagerie, conosciuta comunemente come Joséphine di Beauharnais, fu consacrato, alla presenza del papa Pio VII Chiaramonti, imperatore...


giovedì, 2 dicembre 2021, 12:32

“A scuola di ‘no alla violenza’ non solo il 25 novembre”

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo intervento della presidente della commissione provinciale pari opportunità della provincia di Lucca, Paola Mazzoni, con uno scritto di uno studente del Giorgi


mercoledì, 1 dicembre 2021, 20:32

"Grazie professor Morelli a lei e a tutto il personale della clinica di San Rossore"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera di ringraziamento inviataci per manifestare il profondo senso di gratitudine all'indirizzo del professor Girolamo Morelli per le cure e l'assistenza ricevute


mercoledì, 1 dicembre 2021, 13:49

Due poesie sul "massacro di S. Concordio"

Non trovo più le modalità espressive tradizionali per esprimere la vergogna, la rabbia, il senso di impotenza e di frustrazione e di umiliazione per le colate di cemento che in questi anni si sono abbattute sul quartiere di S. Concordio a Lucca. Così sono nate queste due poesie