Anno XI

mercoledì, 22 settembre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sviluppo sostenibile

Emergenza climatica: ecco lo studio della Scuola Sant'Anna

mercoledì, 16 giugno 2021, 13:41

Il comune di Lucca si dota di un proprio strumento innovativo che servirà a guidare e programmare la sua azione per ridurre le emissioni di anidride carbonica in una percentuale reale e attuabile entro il 2030.

La giunta Tambellini ha approvato ieri (15 giugno) il documento di "Progettazione e sviluppo di azioni per il contrasto all'emergenza climatica" redatto dall'istituto di management della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, sulla base di un accordo di collaborazione tecnico-scientifica attivato da circa un anno nell'ambito della strategia di sostenibilità ambientale 2030.

Lo studio, dopo aver preso in considerazione alcuni indirizzi di monitoraggio e progettazione già avviati in altri contesti internazionali, aggiorna il quadro delle fonti climalteranti realizzato nel 2012 per il comune di Lucca, utilizzando come indicatori il consumo di energia elettrica, il consumo di gas naturale e le emissioni di anidride carbonica e prendendo in esame in particolare i settori del trasporto, degli edifici civili e delle strutture del terziario. Partendo da questo quadro conoscitivo l'analisi entra poi nel dettaglio delle azioni intraprese negli ultimi anni dall'amministrazione comunale per la diminuzione delle emissioni, utilizzando il Documento unico di programmazione del Comune (Dup) e attraverso la somministrazione di interviste individuali ai referenti di singoli progetti che hanno una valenza ambientale.

"Il comune di Lucca – spiega l'assessora all'ambiente Valentina Simi – ha operato in questi anni per cercare di ridurre le emissioni inquinanti, con azioni combinate sulla mobilità, sulla pianificazione urbanistica, sugli edifici pubblici, sulla gestione dei rifiuti, sugli incentivi a privati per il passaggio a tecnologie meno inquinanti. Molto resta ancora da fare e la progettazione elaborata con il supporto tecnico dalla Scuola Sant'Anna attraverso questo studio rappresenta per noi una base certa, scientifica da cui partire per implementare le nostre politiche con azioni concrete volte a ridurre l'immissione di anidride carbonica nell'aria".

Nella parte finale dello studio vengono fornite all'amministrazione comunale alcune linee guida a cui fare riferimento. In particolare, si individuano tre grandi settori su cui è necessario concentrare la progettualità: quello dei trasporti e della mobilità, quello relativo all'energia alternativa e quello della pianificazione urbanistica.

"Quello che faremo da subito – aggiunge Simi – è lavorare a una guida, una sorta di decalogo che declinerà gli obbiettivi fissati in buone pratiche che dovranno essere seguite dagli uffici del comune in ogni ambito. Prevediamo inoltre un monitoraggio e un aggiornamento periodico del lavoro effettuato, affinché diventi uno strumento di programmazione ordinario".


Questo articolo è stato letto volte.


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

auditerigi

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Sviluppo sostenibile


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 22 settembre 2021, 11:37

Arriva a Lucca ‘Capitan Acciaio’ per insegnare il valore della raccolta differenziata

Da venerdì 24 settembre in Viale San Concordio, angolo Via Savonarola, farà tappa l’iniziativa promossa da RICREA con laboratori, giochi e quiz per promuovere il riciclo degli imballaggi in acciaio


lunedì, 20 settembre 2021, 23:46

Acquario di Livorno: uniti per combattere la plastica in mare

E’ soltanto rinviato, causa condizioni metereologiche avverse, il ritorno in mare della tartaruga Caretta caretta “Smeralda”


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 16 settembre 2021, 16:50

“Qui. Festival del possibile”: tavola rotonda su economia circolare e sostenibilità

Sofidel spa, Terra di Tutti, Cooperativa Nanina e Daccapo Sistema di Riuso Solidale raccontano le infinite possibilità di un’economia incentrata sulla sostenibilità


giovedì, 2 settembre 2021, 16:15

A Lucca un festival sull’ecologia

Presentata questa mattina la prima edizione di "Qui. Festival del possibile" che si svolgerà dal 9 al 25 settembre all'Orto Botanico di Lucca organizzata da Associazione Talea, Immagina e Giungla by S.O.F.A - Shared Office For the Arts


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 12 agosto 2021, 14:53

Il Consorzio diminuisce le emissioni in atmosfera: i dati del bilancio ambientale

Con la manutenzione gentile dei corsi d’acqua, il Consorzio 1 Toscana Nord diminuisce le emissioni in atmosfera. E’ quanto emerge dal bilancio ambientale dell’Ente consortile: che è stato approvato dell’assemblea consortile, contestualmente alla discussione del bilancio consuntivo in programma


martedì, 10 agosto 2021, 11:22

La provincia di Lucca torna a occuparsi di ambiente: quarta in Toscana a recepire il rinnovamento

L'ente di Palazzo Ducale ha dato completa attuazione alla sentenza con la quale la Corte Costituzionale ha restituito alle Province competenza per il rilascio delle autorizzazioni con procedura semplificata per la gestione dei rifiuti e per le sanzioni amministrative in materia ambientale


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px