Anno 7°

mercoledì, 22 maggio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Teatro del Giglio

Lucca Classica Music Festival mette le ali

mercoledì, 17 aprile 2019, 15:52

di barbara ghiselli

Più di 90 appuntamenti (per lo più gratuiti) per la quinta edizione di Lucca Classica Music Festival che si terrà nel centro storico della città dal 2 al 5 maggio con anteprime a partire dal 28 aprile. La manifestazione si conferma quindi, ancora una volta, tra gli eventi culturali più ricchi e interessanti del Paese; il festival, anno dopo anno, ha conquistato spazio e attenzione a livello nazionale, come dimostrano le media partnership di cui si fregia e che vedono l'ingresso di periodici come Bell'Italia e Gardenia a fianco di Rai Radio 3 e Amadeus.

Il progetto e il programma sono stati presentati questa mattina al Teatro del Giglio da Marco Cattani e Simone Soldati, rispettivamente presidente e direttore artistico dell'Associazione musicale lucchese, Aldo Tarabella, direttore artistico del teatro, il sindaco Alessandro Tambellini, il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca Marcello Bertocchini, Fabrizio Papi, direttore dell'ISMM “L. Boccherini” e alcuni tra gli sponsor e i sostenitori della manifestazione tra cui Giorgio Serafini della Lucar – Bmw.

“Sono veramente soddisfatto – ha esordito Tarabella – per il programma del festival. La musica di qualità, nei giorni della manifestazione, tornerà protagonista a Lucca e questo è sicuramente motivo di orgoglio per tutti”.

Anche Cattani si è mostrato entusiasta per gli appuntamenti del festival e ha ricordato che oltre ai concerti, ci saranno anche delle conferenze e delle visite guidate nei luoghi più belli di Lucca (con due incursioni nel parco di Villa Reale a Marlia, momenti con gli allievi di alcune delle più importanti scuole di musica d'Europa, le esibizioni dei cori e delle orchestre delle scuole del territorio e gli appuntamenti dedicati a Giacomo Puccini, con la presentazione di alcuni versetti inediti per organo accompagnati dal canto gregoriano. “Una novità importante è sicuramente la collaborazione con il cortile dei gentili, - ha aggiunto Cattani - uno spazio di dialogo dove si affrontano temi di attualità tra filosofia, arte, scienza, in un'ottica di condivisione e di ascolto. Dalla collaborazione con il cortile dei gentili prende le mosse il premio Lucca Classica 2019, che quest'anno sarà consegnato al cardinal Gianfranco Ravasi”. Ha preso poi la parola Soldati che ha sottolineato come questo festival metta l'accento sulle differenze e sulla memoria infatti la manifestazione sarà un'occasione per scoprire la musica al tempo di Leonardo da Vinci a 500 anni dalla sua morte e non solo, dato che saranno ricordati in musica i 30 anni dalla caduta del muro di Berlino, i 50 anni dal primo passo dell'uomo sulla luna e molto altro. Soldati ha fatto presente inoltre l'importanza del coinvolgimento degli alunni di alcune scuole che parteciperanno attivamente alla manifestazione e ha poi anticipato che al festival, tra i vari appuntamenti, sarà presente Salvatore Accardo, direttore e solista con l'orchestra da camera italiana, il quartetto d'archi del teatro alla Scala e anche Enrico Bronzi e Pietro De Maria insieme ai loro allievi di violoncello e pianoforte al Mozarteum di Salisburgo.

“Come Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca – ha dichiarato Bertocchini – abbiamo sostenuto il festival fin da quando era sulla carta e sono felice di poter vedere, anno dopo anno, la crescita della manifestazione e la grande collaborazione tra i vari soggetti per far sì che il programma di Lucca Classica sia veramente di grande livello”.

Tambellini ha evidenziato che il festival è cresciuto grazie allo sforzo quasi esclusivo di soggetti del territorio e ha poi ricordato come questa manifestazione sia un modo per coinvolgere gli appassionati di musica classica con la presenza di grandi interpreti e l'esecuzione di supendi capolavori , per incantare i turisti che durante il loro soggiorno potranno vivere un'esperienza di rara intensità e sorprendere i lucchesi che ancora una volta troveranno in Lucca Classica la colonna ideale per la loro città. Dello stesso parere anche Papi che, visto il ricco e variegato programma del festival, si augura di ripetere o addirittura di superare il successo di pubblico degli altri anni

Serafini della Bmw Lucar (che è uno degli sponsor della manifestazione) si è detto orgoglioso di contribuire ai momenti culturali ed artistici di un festival così ricco e importante come Lucca Classica, ha poi aggiunto che uno dei concerti in programma avrà luogo presso la sua concessionaria e che nei giorni della manifestazione saranno messe a disposizione due auto del suo salone per la logistica dell'organizzazione.

Per poter vedere il programma completo e aggiornato del festival basta andare sul sito: www.luccaclassica.it

Lucca Classica è una manifestazione promossa da Associazione Musicale Lucchese e Teatro del Giglio con il patrocinio di Comune di Lucca, Provincia di Lucca, Prefettura di Lucca, Regione Toscana, Camera di commercio di Lucca e il sostegno e la collaborazione di Lucca Promos e The lands of Giacomo Puccini.

Main sponsor del Festival è la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. Sostengono la manifestazione Lucar-Bmw, Akeron, Tagetik, Fondazione Banca del Monte, Scuole del gruppo Esedra. Con loro anche Toscotec, Banca del Monte di Lucca, Ego Welness, Farmacia Novelli, Guidi Gino, Fabio Francesconi, Acqua Silva, I Gelati di Piero, Caffè Bonito, Unicoop Firenze, LDM studio dentistico.

Lucca Classica fin dalla sua prima edizione ha cercato di valorizzare l’offerta culturale della città, creando occasioni di scambio con le più significative realtà locali, ma anche nazionali. Per questa quinta edizione hanno contribuito al programma del festival più di 45 soggetti, tra i quali Anteprima vini, Arcidiocesi di Lucca, Associazione Cluster, Az. USL Toscana Nord Ovest, Banda G. Puccini di Nozzano Castello, Banda G. Puccini di Segromigno in monte, Centro studi G. Puccini, Centro studi L. Boccherini, Compagnia dei balestrieri, Concentus Lucensis, Confcomnercio, Confesercenti, Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano, Coro Crescendo Istituto Comprensivo Lucca 2, il Desco, Edizione nazionale delle opere di G. Puccini, Escuela Reina Sofia Madrid, Filarmonica G. Luporini di San Gennaro, Flam, Fondazione Cavanis, Fondazione Cucinelli, Fondazione Pera, Fondazione Ragghianti, Fondazione Simonetta Puccini per Giacomo Puccini, Gruppo vocale Stereo Tipi, Hochschule di Mannheim, Il Settecento musicale a Lucca, Istituto Enciclopedia Treccani, ISSM L. Boccherini, Istituto N. Machiavelli, ITI Fermi, Laboratorio Orchestrale Lucchese, Liceo Musicale Passaglia, Lucca Bass Europe, Lucca Comics & games, Lucca Film Festival, Lucca Promos, Lucchesi nel mondo, Mozarteum di Salisburgo, Napoleone ed Elisa: da Parigi alla Toscana, Pacini Fazzi ed., Palazzo Pfanner, Photolux Festival, Puccini Museum, Rotary Lucca, Royal College of music di Londra, Scuola C. Sardi Sant’Alessio, Scuola E. Pea (Porcari), Scuola L. Nottolini (Lammari), Scuola Media Internazionale e Liceo Quadriennale Internazionale Esedra, Sky Classica HD, Villa Reale di Marlia, Virtuoso & Belcanto.

I biglietti dei concerti serali sono in prevendita alla biglietteria del Teatro del Giglio

ORARIO: Dal mercoledì al sabato - 10.30-13 e 15-18; CONTATTI: Tel. 0583.465320 (in orario di apertura); e-mail: biglietteria@teatrodelgiglio.it

 

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


teatro del giglio shrek


tearto del giglio night garden


Teatro del Giglio amico fragile


Altri articoli in Teatro del Giglio


teatro del giglio amico fragile


giovedì, 9 maggio 2019, 17:57

"Una tazza di mare in tempesta": Moby Dick in 20 minuti

Si è tenuta nel primo pomeriggio l'ultima rappresentazione lucchese di "Una tazza di mare in tempesta", di e con Roberto Abbiati, liberamente ispirata al capolavoro di Herman Melville "Moby Dick"


giovedì, 9 maggio 2019, 15:35

Teatro del Giglio, forse già a settembre il nuovo direttore

Arriverà probabilmente a settembre la nomina del nuovo direttore generale del Teatro del Giglio. Lo ha anticipato l'assessore alla cultura Stefano Ragghianti parlando oggi con i giornalisti ai margini dello spettacolo "Una tazza di mare in tempesta"


martedì, 7 maggio 2019, 16:36

Manrico Ferrucci ha rassegnato le dimissioni dalla carica di direttore generale del Teatro del Giglio

Il direttore generale dell’Azienda Speciale Teatro del Giglio Manrico Ferrucci ha rassegnato le proprie dimissioni. Tali dimissioni sono state accettate dall’Amministratore Unico Gianni Del Carlo e saranno effettive a decorrere dal giorno 1 giugno 2019, con circa cinque mesi di anticipo rispetto alla scadenza naturale del contratto


martedì, 7 maggio 2019, 10:40

"Una tazza di mare in tempesta": nove recite nel ridotto del Teatro del Giglio

Con Una tazza di mare in tempesta, lo spettacolo che Roberto Abbiati ha liberamente tratto da Moby Dick di Melville, si conclude mercoledì 8 e giovedì 9 maggio “Crescendo con il teatro”, il cartellone di teatro per le nuove generazioni del Teatro del Giglio


lunedì, 6 maggio 2019, 13:16

Al Giglio il concerto sinfonico di primavera diretto da Beatrice Venezi

Il concerto è promosso dal Lions Club Lucca Host e il ricavato della serata, in programma al Teatro del Giglio sabato 11 maggio (ore 21), sarà interamente devoluto a favore di Anfass onlus Lucca e Associazione LUNA-Onlus


sabato, 27 aprile 2019, 15:54

Un'anteprima di Lucca Classica: "La parrucca di Mozart" al teatro del Giglio

Presentata questa mattina un'anteprima di Lucca Classica Music Festival ovvero l'opera per ragazzi "La parrucca di Mozart", che si terrà martedì 30 aprile alle 21 al teatro del Giglio, con musiche e regia di Bruno De Franceschi e il libretto di Lorenzo Cherubini in arte Jovanotti


teatro del giglio stagione 2018-2019