Anno 5°

giovedì, 20 luglio 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

L'evento

Riapre l'Osteria del Manzo con Antonio Fava

sabato, 4 aprile 2015, 13:43

Ci eravamo abituati, negli ultimi anni, a quel punto di ristoro, a quel ristorante di via Cesare Battisti, l'Osteria del manzo, che serviva, giorno e sera, piatti curati nei particolari, ma semplici e gustosi, Poi, la proprietà era stata ceduta e dell'Osteria del manzo si erano perse, un po', le tracce fino alla sua chiusura. Fino a quando, un paio di settimane fa, ecco che l'amico Antonio Fava (ex Tre Merli di via Anfiteatro) ci ha fatto sapere che avrebbe restituito linfa vitale al locale situato a due passi dall'ingresso del liceo classico Machiavelli. Così l'altra sera, con Ser Fiorenzo, abbiamo pensato bene di farci un salto e dare un'occhiata oltreché, ovviamente, assaggiare ciò che il nuovo e giovane cuoco avrebbe preparato.

Ad accoglierci, non solo noi, ma tutti i commensali che varcano la soglia del ristorante, un Antonio fava impeccabile, sorriso sbarazzino, savoir faire e simpatia. L'Osteria del manzo non è granché cambiata nei suoi arredi, salvo qualche ritocco negli oggetti appesi alle pareti come, ad esempio, un grande specchio che abbraccia e riflette l'atrio e il bancone oltre a riportare, scritto a pennarello, il menu. 

"Perché ho lasciato il vecchio nome? - ha confessato Antonio Fava - Per due motivi. Perché l?osteria del manzo era ed è un locale conosciuto e perché l'osteria è il tipo di locale che mi è più caro. Infatti per me un'osteria deve essere un luogo di incontro, un luogo conviviale dove il piatto buono si accoppia con la tradizione pur essendo innovativo. Il menu è assolutamente stagionale e verrà cambiato, penso, una volta al mese quindi attraverso l'utilizzo di prodotti del periodo. Una scommessa la mia? No, non è una scommessa. Qualcuno diceva che la bellezza salverà il mondo, ma secondo me è la passione che salverà il mondo. Io non avevo bisogno di rimettermi in gioco, ho riaperto per pura passione. E' tornata all'Osteria del Manzo anche Mary Monottoli che già lavorava nel locale all'inizio".

Il ristorante è aperto tutti i giorni esclusa la domenica. 


Questo articolo è stato letto volte.


carismi san miniato


Del Monte Pausa Caffè


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px



Orti di Elisa


il casone


essenza lucca


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in L'evento


top speed autolavaggio


mercoledì, 19 luglio 2017, 18:00

"Celle sotto le stelle", il secondo appuntamento al Museo Pucciniano di Pescaglia

Il prossimo 21 giugno si svolgerà presso il Museo Pucciniano di Celle di Pescaglia, alle 21, con ingresso libero, il secondo appuntamento della stagione concertistica “Celle Sotto le Stelle”, organizzata dall’associazione Lucchesi nel Mondo con il contributo della Fondazione Banca del Monte di Lucca e il patrocinio del comune di...


mercoledì, 19 luglio 2017, 12:49

Due giorni da... sogno per la tradizionale Festa dei Toschi a Sermezzana

Saranno due giorni di festa, quelli di venerdì 28 e sabato 29 luglio, grazie all'impegno della pro loco "La compagnia del Tosco" di Minucciano che organizzerà la IV° edizione della manifestazione "Alla Festa dei Toschi a magnar com 'na olta" 


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 18 luglio 2017, 18:49

Primo intervento di chirurgia ortopedica robotica al San Luca

E’ stato ufficialmente avviato sabato scorso (15 luglio) all’ospedale S. Luca di Lucca, con il primo intervento della serie, il percorso della Chirurgia Ortopedica Robotica dell’area vasta nord ovest. 


martedì, 18 luglio 2017, 18:37

Il circolo "Catalani" assegna un riconoscimento al maestro Luisotti

Lunedì 24 luglio alle 21, presso il Museo Guinigi di Lucca, si terrà la cerimonia di assegnazione del “Premio Città di Lucca Alfredo Catalani”, manifestazione giunta quest'anno alla sua decima edizione. Per l'edizione 2017 il Premio è assegnato al giovane direttore d'orchestra m° Nicola Luisotti


lunedì, 17 luglio 2017, 15:19

La storia di Luca: 12 anni, chitarrista, sul palco del Lucca Summer Festival insieme ai Green Day

E’ la storia più bella di questa prima metà di Lucca Summer Festival. La storia di Luca Colligiani, 12enne fiorentino, che realizza il sogno più grande di ogni musicista: suonare insieme alla tua band preferita su un grande palcoscenico


lunedì, 17 luglio 2017, 09:08

Tatuaggio dermopermanente. la soluzione per truccarsi una volta sola

Yelena Molnar, diplomata in tatuaggio dermapermanente. In che cosa consiste? Si chiama anche microblending ed è una tecnica del tatuaggio esclusivamente riservata al volto e, in particolare, alle labbra, alle sopracciglia e agli occhi