Anno 5°

venerdì, 18 agosto 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

L'evento

Ufo sulle Apuane, i risultati di una ricerca Shado

giovedì, 23 febbraio 2017, 14:39

Il Gruppo Ricerche Ufologiche SHADO di Lucca in collaborazione con il Centro Ufologico Nazionale (CUN) e il Gruppo ANSU di Forte dei Marmi (LU) la scorsa estate hanno dato vita ad un progetto di monitoraggio riguardante l'area delle Alpi Apuane.

Questa operazione di carattere prettamente ufologico è nata con lo scopo di controllare e monitorare questa vasta area a causa della elevata quantità di segnalazioni e di avvistamenti UFO da sempre presenti in questa zona, ma esponenzialmente aumentati negli ultimi anni.

Il Gruppo SHADO, da sempre attivo nel campo della cosiddetta Ufologia Sperimentale, ha messo a punto un progetto spalmato in un periodo di cinque mesi (giugno-luglio-agosto-settembre-ottobre 2016).

Data la vasta area da monitorare, SHADO si è avvalso della preziosa collaborazione di altre associazioni e ricercatori indipendenti come lo stesso CUN di cui Moreno Tambellini (responsabile dello SHADO) è consigliere nazionale e degli amici del Gruppo ANSU, guidato da Antonio Scarano.

Lo scopo del progetto denominato APU-AN Project (dal titolo del libro del Dott. Maurizio Martinelli, APU-AN il ritorno del Sole alato, dedicato agli antichi misteri delle Alpi Apuane) è stato quello di rilevare tutti gli eventuali fenomeni non identificati sia a terra che in aria. L'idea e la voglia di realizzare un progetto di monitoraggio dell'intera area apuana, nasce dopo anni di raccolta di dati e informazioni, inerenti fenomenologie insolite e fenomeni aerei non identificati riguardanti appunto il territorio delle Alpi Apuane e territori limitrofi.

Un lavoro analogo era già stato fatto dal nostro gruppo nel 1996, con l'Operazione Sentinel, un programma di monitoraggio riguardante in quella occasione una precisa zona dell'Appennino Tosco-Emiliano. L'archivio storico del Gruppo SHADO di Lucca, nel corso degli anni, ha raccolto infatti numerose segnalazioni attinenti a questo tipo di fenomeni, sia per quanto riguarda la zona appenninica, che per quella apuana, questo ha portato alla sempre più evidente consapevolezza, che queste aree racchiudessero sicuramente qualcosa di interessante, che sicuramente valeva la pena di indagare in maniera più approfondita.

Inoltre, come detto, negli ultimi tempi vi è stato un notevole incremento di segnalazioni ed eventi anomali, provenienti appunto da quella zona, incremento, che ha sicuramente contribuito ancora di più a spingerci nella direzione di pianificare e realizzare uno specifico progetto di monitoraggio su ampia scala.

Oggi i risultati più che soddisfacenti di questa operazione e le relative immagini, dove sono stati ripresi oggetti non identificati e fenomeni di natura sconosciuta, che si sono manifestati nel corso del progetto e che hanno confermato la particolare stranezza di questi luoghi, si possono apprezzare, pubblicati sul numero di febbraio in edicola della rivista UFO International Magazine, organo ufficiale del Centro Ufologico Nazionale.


Questo articolo è stato letto volte.


carismi san miniato


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px



Orti di Elisa


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in L'evento


top speed autolavaggio


venerdì, 18 agosto 2017, 17:36

Marzia Giacomelli vince il concorso canoro di Palcoscenando

Grande successo del primo concorso canoro di karaoke “Palcoscenando”, ideato dal patron di Palcoscenando Massimo Chiocca ed organizzato presso il ristorante pizzeria Il Rusticchetto ad Antraccoli che per l’occasione ha fatto registrare il tutto esaurito ed un buon livello di preparazione dei ben 17 partecipanti


giovedì, 17 agosto 2017, 19:30

Terrore di Barcellona per l'attentato terroristico: il drammatico racconto di un lucchese

“Sto bene, ora sono in ostello!”. Questo il messaggio appena girato ad amici e parenti dal 37enne lucchese Daniele Del Carlo, residente a Lammari, a Barcellona con alcuni amici per trascorrere qualche giorno di vacanza 


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 16 agosto 2017, 16:27

PassaBorgo: un tour fra le Case della Memoria toscane. C'è tempo fino al 30 settembre per diventare "Viaggiatore dell'anno"

Partecipare è semplice, basta visitare una delle tante località aderenti al progetto PassaBorgo, promosso da Borghi – Viaggio Italiano che abbraccia anche le Case della Memoria. Tra queste ci sono anche le case toscane di Arezzo, Firenze, Livorno, Lucca, Massa Carrara, Pisa, Pistoia, Prato e Siena


sabato, 12 agosto 2017, 15:51

A Lucca la più giovane cocchiera d'Italia

Nella carta d'identità di Marika Iavarone, nata a Napoli 20 anni fa ma da sempre residente a Lucca, alla voce professione ci dovrebbe essere scritto “cocchiera” dato che questo è il suo lavoro ed è la più giovane in Italia a potersi dichiarare tale


giovedì, 10 agosto 2017, 11:04

Ermal Meta... fisico!

L'artista di Vietato Morire, testo da lui stesso scritto che gli è valso il terzo posto sul podio tra i 'big' dell'ultima kermesse Sanremese, ha dato il benvenuto agli astanti sulle note di Odio Le Favole 


mercoledì, 9 agosto 2017, 12:30

Arriva la guida per conoscere le Mura di Lucca passo dopo passo

Le mura di Lucca, amate e celebrate dagli abitanti della città e ammirate ed apprezzate dai turisti di tutto il mondo per il loro straordinario stato di conservazione, da oggi sono racchiuse nelle 100 pagine del libro intitolato “Lucca - Vivere le Mura”, edito da Publied