Anno 7°

giovedì, 12 dicembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

L'evento

Suoni, brividi ed emozioni nello spettacolo dei Pianeta Zero

lunedì, 20 marzo 2017, 10:56

di marco materassi

Nel presentare lo spettacolo "Pianeta zero cattura Pisa" Federico Cammarata, leader della band, aveva spiegato perchè, quello che sarebbe stato presentato sul palco di un palazzo dei Congressi, tutto esaurito, sarebbe stato uno "spettacolo unico". Perchè oltre alla musica e alle canzoni d Renato Zero, ci sarebbe stato il coinvolgimento anche di un'altra reltà artistica " la scuola di danza Ghezzi", molto conosciuta in città. E l'idea, il progetto ha funzionato. 

Tre ore di spettacolo, tre ore volate via senza che nessuno se ne potesse accorgere, tre ore con gli spettatori seduti in silenzioso ascolto o in piedi trascinati dalla musica della band.Un palcoscenico, le luci, le musiche suonate da una band affiatata, impeccabile, che Federico chiama la sua "famiglia, le coreografie presentate da un bravissimo corpo di ballo, l'accompagnamento in diverse canzoni delle belle voci del coro Area 23 live di Lucca, diretto da Mary Filizola, ma sopratutto lui: Federico, vero e proprio re della scena.

Una voce, una sensibilità, una ricerca di una autenticità che niente a che a vedere con tanti cloni del grande artista romano, le doti principali di questo artista.Il concerto si apre con " niente trucco stasera", perchè qui non ci sono trucchi qui non si copia, qui non si imita, qui tutto è orignale, dai costumi tanti e tutti belli, disegnati dalllo staff di Federico, agli arrangiamenti, alle coreografie, qui non è Zero ma Cammarata a regalare emozioni. Medley, singoli,  con nel mezzo anche lo spazio per una chiaccherata, per una confessione, come si fa tra veri amici, perchè quello che si crea tra i Pianeto zero e il suo pubblico assomiglia tanto ad una riunione di vecchi amici,non c'è tempo di fermarsi, di una pausa, la musica, la serata scorre via veloce ma tante cose rimangono.

Rimane la trascinante versione del "canotto", con Federico che con una ciambella anni 60 mima il remare insieme al balletto in mezzo al mare blu, oppure una panchina e un lampione dove travestito da claudicante, barcollante anziano tocca le corde dei presenti con una struggente versione di " vecchio". Spazio anche ad un accorato appello in difesa dei bambini, prima di interpretare "qualcuno mi renda l'anima. Non manca nulla, le canzoni si susseguono, incalzanti, emoziananti, "figaro, la favola tua, il carrozzone", non c'è tregua, sembra impossibile che possa cantare ancora e invece un rapido cambio di abito e poi via per altri successi, altre emozioni, altri brividi da regalare. Lo spettacolo si avvia, dopo come detto quasi più di tre ore di musica al termine e Federico lo chiude prima con una scatenata versione cantata e ballata insieme alle belle e brave ballerine del "triangolo" e poi con una versione personalissima, con un abito semplicemente splendido del "cielo".

E' propria finita, stanco, emzionato, commosso, Federico ringrazia il suo pubblico, sì proprio suo, perchè lui come dice citando John Lennon, che la musica è di tutti dal "maestro" prende solo gli spartiti e la partitura, il resto è tutto suo, di questo grande e unico artista.

Ci scuserà Renato se per una volta gli rubiamo due parole che lui spesso ripete e dedica ai suoi "sorcini", e che invece noi vogliamo dedicare a lui, a Federico: grandeeeee.

 

Foto di Giulia Giardino


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini


brico


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


auditerigi


Orti di Elisa


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in L'evento


brico


giovedì, 12 dicembre 2019, 13:20

Due tesi dedicate al lavoro e alle opere di Mario Tobino

Mario Tobino si conferma scrittore di grande rilevanza scientifica e letteraria anche per le nuove generazioni


mercoledì, 11 dicembre 2019, 18:50

Cena di Gala a scopo benefico a Cluj Napoca all'insegna dell'Italianità

Il noto ristoratore Gastone Poggiana, della citta di Cluj Napoca (Romania), come di consueto riunirà amici, imprenditori e noti professionisti che svolgono la loro attività in Romania, in una serata di beneficenza all'insegna dell'italianità festeggiando l'arrivo del Natale pensando ai più bisognosi


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 10 dicembre 2019, 15:02

L'Imperial Royal Circus, il circo più solidale d'Italia, sbarca a Lucca

La magia del circo apre le porte alle persone meno fortunate. L'Imperial Royal Circus, il circo più solidale d'Italia, torna in Toscana dopo 10 anni, per la prima volta assoluta a Lucca dal 20 dicembre al 6 gennaio in piazza Divertimenti - via delle Tagliate


martedì, 10 dicembre 2019, 13:00

Ad Ego giornata di incontri gratuiti: postura e alimentazione

Valutazioni posturali e sana alimentazione: il 16 dicembre due appuntamenti gratuiti aperti al pubblico dedicati al benessere presso il Centro Ego Wellness di Sant’Alessio


lunedì, 9 dicembre 2019, 18:16

Isi Garfagnana, continuano le attività di “Scuola Aperta” e “Sportello Informativo”

Dopo EXPO 2019 del 24 novembre scorso ed altre attività già sperimentate, le scuole dell’ISI Garfagnana apriranno le loro porte a ragazzi e famiglie per le giornate orientative di “Scuola Aperta” sabato 14 dicembre e sabato 11 gennaio; inoltre giovedì 12 e giovedì 19 dicembre sarà attivo, presso la sede...


sabato, 7 dicembre 2019, 13:00

Un fine settimana da favola a Forte dei Marmi con le iniziative dedicate al Natale

Dopo l’accensione dell’albero di Natale e l’inaugurazione della Pineta dello Schiaccianoci, questo fine settimana protagonista assoluto del weekend sarà il Fortino di Piazza Garibaldi, denominato “Fortino delle Favole”