Anno 7°

giovedì, 17 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

L'evento

Suoni, brividi ed emozioni nello spettacolo dei Pianeta Zero

lunedì, 20 marzo 2017, 10:56

di marco materassi

Nel presentare lo spettacolo "Pianeta zero cattura Pisa" Federico Cammarata, leader della band, aveva spiegato perchè, quello che sarebbe stato presentato sul palco di un palazzo dei Congressi, tutto esaurito, sarebbe stato uno "spettacolo unico". Perchè oltre alla musica e alle canzoni d Renato Zero, ci sarebbe stato il coinvolgimento anche di un'altra reltà artistica " la scuola di danza Ghezzi", molto conosciuta in città. E l'idea, il progetto ha funzionato. 

Tre ore di spettacolo, tre ore volate via senza che nessuno se ne potesse accorgere, tre ore con gli spettatori seduti in silenzioso ascolto o in piedi trascinati dalla musica della band.Un palcoscenico, le luci, le musiche suonate da una band affiatata, impeccabile, che Federico chiama la sua "famiglia, le coreografie presentate da un bravissimo corpo di ballo, l'accompagnamento in diverse canzoni delle belle voci del coro Area 23 live di Lucca, diretto da Mary Filizola, ma sopratutto lui: Federico, vero e proprio re della scena.

Una voce, una sensibilità, una ricerca di una autenticità che niente a che a vedere con tanti cloni del grande artista romano, le doti principali di questo artista.Il concerto si apre con " niente trucco stasera", perchè qui non ci sono trucchi qui non si copia, qui non si imita, qui tutto è orignale, dai costumi tanti e tutti belli, disegnati dalllo staff di Federico, agli arrangiamenti, alle coreografie, qui non è Zero ma Cammarata a regalare emozioni. Medley, singoli,  con nel mezzo anche lo spazio per una chiaccherata, per una confessione, come si fa tra veri amici, perchè quello che si crea tra i Pianeto zero e il suo pubblico assomiglia tanto ad una riunione di vecchi amici,non c'è tempo di fermarsi, di una pausa, la musica, la serata scorre via veloce ma tante cose rimangono.

Rimane la trascinante versione del "canotto", con Federico che con una ciambella anni 60 mima il remare insieme al balletto in mezzo al mare blu, oppure una panchina e un lampione dove travestito da claudicante, barcollante anziano tocca le corde dei presenti con una struggente versione di " vecchio". Spazio anche ad un accorato appello in difesa dei bambini, prima di interpretare "qualcuno mi renda l'anima. Non manca nulla, le canzoni si susseguono, incalzanti, emoziananti, "figaro, la favola tua, il carrozzone", non c'è tregua, sembra impossibile che possa cantare ancora e invece un rapido cambio di abito e poi via per altri successi, altre emozioni, altri brividi da regalare. Lo spettacolo si avvia, dopo come detto quasi più di tre ore di musica al termine e Federico lo chiude prima con una scatenata versione cantata e ballata insieme alle belle e brave ballerine del "triangolo" e poi con una versione personalissima, con un abito semplicemente splendido del "cielo".

E' propria finita, stanco, emzionato, commosso, Federico ringrazia il suo pubblico, sì proprio suo, perchè lui come dice citando John Lennon, che la musica è di tutti dal "maestro" prende solo gli spartiti e la partitura, il resto è tutto suo, di questo grande e unico artista.

Ci scuserà Renato se per una volta gli rubiamo due parole che lui spesso ripete e dedica ai suoi "sorcini", e che invece noi vogliamo dedicare a lui, a Federico: grandeeeee.

 

Foto di Giulia Giardino


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini


brico


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


auditerigi


Orti di Elisa


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in L'evento


brico


mercoledì, 16 ottobre 2019, 21:51

Bricocenter a... cuore aperto

Una grande manifestazione di calore, entusiasmo e spontaneità oggi pomeriggio all'inaugurazione del nuovo punto vendita a San Concordio


mercoledì, 16 ottobre 2019, 21:49

Bricocenter, il direttore Katia Cordiano dà il benvenuto alla città di Lucca

Bricocenter si rinnova e si trasforma, da giovedì 17 ottobre alle 8.30, giorno di apertura del negozio, il cliente diventa il protagonista. Katia Cordiano è il direttore del negozio


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 15 ottobre 2019, 12:12

Face to Face with Everest: Andrea Lanfri ai piedi della punta Hiunchuli

Ormai ci siamo. Dopo più di una settimana di cammino, Andrea Lanfri è arrivato ai piedi della Punta Hiunchuli e da domani inizierà la sua impresa per arrivare fino sulla vetta di questa montagna maestosa


lunedì, 14 ottobre 2019, 15:14

La piattaforma hardware Arduino e i sistemi radio digitali DMR, D-STAR, C4FM: corsi divulgativi ad Altopascio

La piattaforma hardware Arduino e i sistemi radio digitali DMR, D-STAR, C4FM, e relative applicazioni usate dai radioamatori, saranno al centro dei corsi divulgativi, a ingresso gratuito (fino a esaurimento posti), che si terranno giovedì 17 e 24 ottobre e giovedì 14 novembre dalle ore 21.00 alle 23.30 in sala...


lunedì, 14 ottobre 2019, 14:05

Ottomila euro alla giovane ricercatrice di Imt Isabel

Ottomila euro sono state consegnate a Isabel Cristina Pèrez Verona da parte del Club lucchese Soroptimist International come riconoscimento per aver vinto una delle 24 borse di studio assegnate dalla Federazione Europea Soroptimist l’anno 2019-2020


lunedì, 14 ottobre 2019, 12:25

Il Gruppo Storico Sbandieratori e Musici Città di Lucca festeggia 25 anni

La compagine, infatti, ha festeggiato i 25 anni di attività, ricchi di successi e soddisfazioni sportive, confermandosi come una delle realtà più vive e presenti del territorio lucchese, in particolar modo del quartiere di Sant'Anna, dove fu fondata, appunto, 25 anni fa