Anno 7°

sabato, 19 settembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

L'evento

Open Studi Aperti, gli architetti aprono i loro studi a tutti i cittadini

martedì, 8 maggio 2018, 09:33

Il 18 e 19 maggio si terrà una grande manifestazione di architettura che unirà in un unico fil rouge tematiche come la sicurezza dell’abitare, lo sviluppo sostenibile, la convivenza e l’integrazione, la valorizzazione delle bellezze del paesaggio e dei territori e la tutela del patrimonio artistico.

Open Studi Aperti è il nome dell'iniziativa che vede coinvolti grandi e piccoli studi, architetti di fama internazionale e giovani professionisti che muovono i primi passi della loro carriera. Si tratta di una grande azione di testimonianza della funzione culturale e sociale dell'architetto. Dall’esperienza virtuosa di ordini territoriali che avevano già organizzato eventi simili negli anni passati, il Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori ha scelto di concentrare le iniziative in un unico evento nazionale per il secondo anno consecutivo. Una grande mostra diffusa con l'obiettivo di avvicinare i cittadini e gli architetti, per farne comprendere l'importanza del ruolo come protagonisti delle trasformazioni dello spazio, sia pubblico che privato. Gli studi che aderiscono potranno far conoscere le specializzazioni e gli ambiti in cui operano per diffondere la cultura della sicurezza, della sensibilità verso il territorio e il patrimonio artistico, dell'attenzione verso il paesaggio e l'ambiente, a testimonianza che l'architettura non riguarda solo gli architetti ma, sopratutto, i cittadini.

A una settimana dall’apertura della 16° Mostra Internazionale di Architettura di Venezia, Open Studi Aperti è la possibilità, per centinaia di studi di architettura, di rappresentare, idealmente, l’intera categoria professionale offrendosi di mostrare la propria quotidianità creativa e progettuale, dando la possibilità di assistere a piccole conferenze e dibattiti con altri professionisti, organizzando installazioni artistiche o mostre fotografiche di opere realizzate o cantieri in corso. Ribadendo che l'architetto è portatore di positivi valori collettivi in grado di dare un contributo decisivo nel risolvere le questioni sociali, economiche e culturali della nostra società.


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

tuscania

toscano

auditerigi

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in L'evento


venerdì, 18 settembre 2020, 09:21

“Lucca Expo Sposi” negli antichi chiostri del Real Collegio

Nei giorni 19/20 settembre negli antichi e prestigiosi Chiostri del Real Collegio a Lucca, ospiterà la XXX edizione di Lucca Expo Sposi - Wedding Show


giovedì, 17 settembre 2020, 15:16

Pupi Avati sabato a Lucca

Il Festival Economia e Spiritualità torna sabato 19 settembre a Lucca dopo la tappa d’apertura pratese. Il regista Pupi Avati sarà protagonista del dialogo sulla lotta tra il bene e il male nei tempi della pandemia soffermandosi su quello che egli definisce “il deficit di spiritualità e sacralità di cui...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 17 settembre 2020, 07:54

Così distanti così vicini: la Gazzette si ritrovano all'Oste di Lucca ed è subito festa

Metti una sera di metà settembre, un direttore (ir)responsabile e una ventina di giornalisti o aspiranti tali attorno ad un tavolo. Le cene delle Gazzette sono così: ci si ritrova, si mangia, si beve, si parla di lavoro, si conoscono i nuovi arrivati e si ride... tanto!


venerdì, 11 settembre 2020, 13:52

Santa Croce 2020: delegazione dell’Associazione Lucchesi nel Mondo in visita in Cattedrale

Nella mattinata di oggi, venerdì 11 settembre, una delegazione dell’Associazione Lucchesi nel Mondo si è riunita in città e ha fatto visita prima alla Cattedrale di san Martino e poi all’oratorio degli Angeli Custodi


venerdì, 11 settembre 2020, 13:32

Prosegue la rassegna Incontri con l'autore in via della Fratta 22 da Ammodonostro

Si chiamerà Metamorfosi la nuova mostra di opere pittoriche e scultoree di Nicola Domenici, l'artista viareggino che esporrà al ristorante Ammodonostro in via della Fratta 22, a pochi passi da piazza San Francesco


lunedì, 7 settembre 2020, 13:58

A Lucca nasce Lucca Risuona

Una nuova rassegna di spettacoli promossa dalle associazioni WOM e ROCKOPERA grazie al contributo del Comune di Lucca e Fondazione Banca del Monte di Lucca, nello splendido parco di Villa Bottini