Anno 7°

mercoledì, 15 agosto 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

L'evento

Retrospettiva ed attualità della cronaca nera

giovedì, 17 maggio 2018, 17:06

di andrea salerno

Il trio formato da Luca Tronchetti, Duccio Casini e Aldo Grandi ha dato vita, a Palazzo Bernardini, ad una lezione incentrata sulla cronaca nera e giudiziaria. I protagonisti, oltre a elargire preziosi consigli su come svolgere al meglio la professione, hanno raccontato come venivano realizzati gli articoli in passato, facendo emergere le sostanziose differenze di metodo, rispetto al giorno d'oggi, nel ricercare le informazioni e nel comporre un articolo. 

Uno dei cambiamenti più drastici è, senz'altro, quello nel rapporto con le forze dell'ordine. Fino a qualche anno fa, infatti, i cronisti vivevano a stretto contatto con esse per ricevere notizie e, talvolta, si venivano a creare dei rapporti d'amicizia con gli agenti. Adesso, invece, le caserme risultano inaccessibili e l'unico canale di comunicazione a disposizione sono i comunicati ufficiali. A causa di ciò, nei quotidiani, è aumentata la tendenza a ricopiare in toto le suddette comunicazioni, causando, in tal modo, un appiattimento ed una omologazione dell'informazione. 

Altra importante differenza, rispetto al passato, è data dalla maggior facilità nel reperire informazioni, sopratutto grazie all'ausilio di Internet e dei social. L'esempio più lampante, fatto dai tre relatori, è quello della “testina” - ovvero la foto della vittima -, fino a pochi anni fa vero incubo dei giornalisti. Oggigiorno, servendosi di Facebook, si può rapidamente trovare l'immagine del defunto, su cui si deve scrivere l'articolo. Prima della creazione di questi mezzi, invece, si era costretti ad andare a chiedere direttamente agli amici o, peggio ancora, ai parenti, cosa che richiedeva molto coraggio e faccia tosta. 

Casini e Tronchetti si sono poi concentrati nel dare dei consigli agli aspiranti giornalisti presenti in sala. Entrambi hanno chiarito che, per fare del buon giornalismo, bisogna seguire sempre le vecchie linee guida. Anzitutto è basilare, dato il poco tempo a disposizione del lettore, scrivere un attacco essenziale, cercando di renderlo il più esaustivo possibile. In seconda battuta, se si stratta di cronaca nera, bisogna essere prudenti e non dare giudizi affrettati, evitando, così, di esporsi a guai giudiziari, inoltre, è fondamentale evitare particolari macabri e cliché, di cui, spesso, si abusa. 

L'ultimo appuntamento con le lezioni de La Gazzetta di Lucca, avrà luogo, sempre presso Palazzo Bernardini, venerdì 18 maggio alle ore 17. I protagonisti dell'incontro saranno alcuni collaboratori della Gazzetta stessa, che racconteranno la loro esperienza lavorativa nel giornale.

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px



Orti di Elisa


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in L'evento


martedì, 14 agosto 2018, 15:25

Online il video ufficiale di presentazione del prossimo Campionato Italiano di balestra antica da banco LITAB

Disponibile già dalla mattina di domenica sui principali social networks, il video trailer realizzato dall’associazione Contrade San Paolino in occasione del prossimo XXXIV Campionato Italiano di Balestra Antica da Banco LITAB che si terrà a Lucca il weekend dell’8-9 Settembre ha già superato tutte le aspettative superando le 2 mila...


lunedì, 13 agosto 2018, 15:41

62 mila euro per la Notte Bianca

Appuntamento il 25 agosto con la Notte Bianca. La manifestazione giunta alla settima edizione. Il programma è disponibile su www.confcommerciolums.it; www.comune.lucca.it


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 8 agosto 2018, 17:44

Da Lucca a Montevideo dopo 25 anni: la cantautrice Alejandra Canepa torna in tour nel paese d'origine

Tornare nel proprio Paese d'origine dopo 25 anni in Italia e, per la precisione, a Lucca: è la storia della cantautrice italo-uruguayana Alejandra Canepa che a metà agosto porterà il suo tour Entre dos mundos...en algo diferentea Montevideo, prima tappa di un percorso che racconta una vicenda intrisa di anima,...


martedì, 7 agosto 2018, 17:20

Si accende la “Targa che illumina la vita” a palazzo Santini

In questo caso la targa viene accesa, in particolare, perché il 2 agosto Papa Francesco ha disposto la modifica del paragrafo 2267 del Catechismo della Chiesa cattolica per stabilire che la pena di morte, in precedenza non esclusa in termini assoluti, "è inammissibile" in quanto contraria all'inviolabilità e dignità della...


martedì, 7 agosto 2018, 12:54

La bomboniera non è finita anzi gode di ottima salute

Francesca Marlia ed Angelo Benassini lo sanno bene ed approfittando delle opportunità che il web gli ha messo a disposizione, hanno saputo utilizzare al meglio questa risorsa per rendere migliore, il modo in cui viviamo i nostri acquisti


lunedì, 6 agosto 2018, 23:20

Parte da Lucca la raccolta di firme per l'abolizione dell'IVA sui defibrillatori

La nostra città è dotata di un numero ancora imprecisato di DAE (pare che non arrivino a 60) che sono pochissimi, specialmente se paragonati a quelli installati a Pisa (oltre 460). Bonino, istruttore BLS-D, critico verso l'amministrazione comunale