Anno 7°

giovedì, 9 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

L'evento

La guerra rap di Leonardo Cinquini

martedì, 12 novembre 2019, 13:51

Lui è Leonardo Cinquini classe 2003. Frequenta il liceo scientifico con indirizzo sportivo presso il complesso scolastico Enrico Fermi. Lo avevamo conosciuto quando ci aveva inviato un brano rap scritto da lui stesso dal titolo “Fino all’alba” brano, tra le altre cose, che gli ha fruttato qualche passaggio radiofonico e la possibilità di potersi esibire live in svariate occasione nella provincia della nostra città.

Dopo “Fino all’alba” Leonardo, che ha scelto LENOX come nome d’arte, ha pubblicato “Dietro la maschera” ed oggi ci presenta “La mia guerra”.

“Come tutti i miei brani, anche questo è nato per un’esigenza personale di comunicare con il resto del mondo” Questo brano ha permesso a Lenox di partecipare al suo primo contest nazionale con una giuria composta dai grandi della scena rap come jake la furia cosi come grandissimi produttori come big fish.

“Questo brano rappresenta un po la mia crescita professionale, per l'arrangiamento e la stesura finale mi sono avvalso della collaborazione della “Narcox production” mentre la masterizzazione l’ho affidata alla Media Sound.

Lenox ci ha abituato anche ad aspettarci, contemporaneamente al lancio dei suoi brani, alla presentazione del relativo videoclip. “Anche nel caso del video ho cercato di fare un salto di qualità affidandomi, per le riprese, a Cristiano Sbrana”. Il video è girato a Lucca, lungo il fiume, luogo in cui era possibile portare i veicoli da guerra necessari e le controfigure sufficienti per poter inscenare quelle scene di battaglia che il brano condanna.

“Voglio che questa mia passione sia il mio futuro, so di essere giovane e di avere tanto da imparare, per questo è importante, per me, avere un confronto continuo con il pubblico, non solo come stimolo, ma anche come condivisione di un percorso, che è il percorso della mia vita”.


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

tuscania

toscano

auditerigi

Orti di Elisa

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in L'evento


mercoledì, 8 luglio 2020, 21:44

I Giorni di San Paolino nell’era Covid-19

Nonostante l’emergenza Cov id-19 abbia portato all’annullamento o alla posticipazione di molti eventi a manifestazioni, il Comune di Lucca, insieme ai gruppi storici della città, ha voluto mantenere viva la tradizione dei Giorni di San Paolino


mercoledì, 8 luglio 2020, 15:06

S. Paolino, tornano le gazzarre dell'artiglieria sulle Mura

La rievocazione della gazzarra dell'artiglieria delle Mura, a cura dell’Historica Lucense, torna il 12 luglio per la festa del patrono. E così rivive l’antica tradizione nata con il corpo dei bombardieri della Muraglia istituito nel 1524


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 7 luglio 2020, 18:57

Diritto alla famiglia: Forum Nazionale a Lucca nel maggio 2021

Il Comitato Esecutivo dell’Osservatorio Nazionale sul Diritto di Famiglia (ONDiF), in accordo con il direttivo della sede lucchese dell’associazione, ha deciso di modificare la data del Forum Nazionale la cui organizzazione nello scorso febbraio era stata affidata dal Coordinamento Nazionale proprio alla Sezione della nostra città


martedì, 7 luglio 2020, 17:06

“Fashion in Flair”, nona edizione a Villa Bottini

Dopo una lunga pausa ripartiamo con grande energia ed entusiasmo! Vi aspettiamo nel meraviglioso giardino e nelle sale di Villa Bottini per ricominciare a fare. Shopping in grande stile!


lunedì, 6 luglio 2020, 16:06

Approfondimenti, teatro e atmosfere celtiche per la prima settimana di Real Collegio Estate

Tornano i talk con Paolo Mandoli nel chiostro di Santa Caterina: si parla di coronavirus. Seguono gli appuntamenti con il Lucca Teatro Festival e La Dama e l’Unicorno


lunedì, 6 luglio 2020, 06:59

Torna a soffiare il vento caldo dell'estate alla Capannina

Ora si può dire davvero che l’estate sia iniziata. Vedere la Capannina di Franceschi riaperta, con un pubblico raffinato e una serata di grandissima qualità, ha riempito il cuore a tutti