Anno 7°

mercoledì, 22 gennaio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

L'evento

Grande veglione di fine anno 2019 al Teatro del Giglio con il Puccini e la sua Lucca Festival

sabato, 14 dicembre 2019, 15:18

Un Capodanno all'insegna della grande musica, della cultura e di quella convivialità che solo il buon cibo sa creare. è quello organizzato dal Puccini e la sua Lucca Festival ed in programma al Teatro del Giglio di Lucca: l'appuntamento è per martedì 31 dicembre, dalle 21 in poi. L'evento gode della sponsorizzazione della Fondazione Banca del Monte di Lucca, dell'Orchestra Filarmonica di Lucca e del patrocinio di Comune e Provincia di Lucca. 

Una serata ed un format che si preannunciano ancora una volta unici nel suo genere per la Toscana e non soltanto: la notte più lunga dell'anno verrà celebrata attraverso un'offerta davvero ricca e densa di avvenimenti. Fin da subito il pubblico potrà usufruire della deliziosa cena buffet messa a disposizione da Tony Lazzaroni catering: il modo migliore per accompagnare l'evento, coniugando per il piacere dei sensi quelle che in fondo sono parimenti espressioni artistiche: cibo e musica. 

Si comincia ufficialmente alle 21 con la Terzo Tempo Swing Orchestra che, diretta da M. Barsotti, scalderà l'atmosfera con il concerto Dallo swing a Morricone. In programma - fino alle 22,30 - ci sono musiche tratte da D. Ellington, C. Porter, G. Gershwin, B. Goodman, Ennio Morricone e molti altri ancora. 

Dalle 22,30 la scena passerà alla Papillon Vintage Band, che - fino alle 23,45 - condurrà il pubblico nelle rarefatte atmosfere dello Swing italiano anni 30, 40 e 50, da Natalino Otto a Fred Buscaglione, passando per Angelini e Carosone. 

L'apice della serata è atteso a ridosso della mezzanotte, quando sul palco (alle 23,50 e fino alle 01,30) salirà l'Orchestra Filarmonica di Lucca diretta da Andrea Colombini per il concerto Grande musica per un gran 2020. Ad essere eseguite saranno musiche del Maestro Giacomo Puccini, ma anche di Strauss Jr e Sr, Verdi, Mozart, Sibelius, Fauré, Brahms, Berlioz e Rossini. Inoltre, per celebrare al meglio l'arrivo del 2020, ecco anche marce e musiche tradizionali scozzesi per cornamusa e orchestra, gemma destinata ad impreziosire una serata già densa. 

I solisti chiamati in causa saranno i soprani Diana Kirienko e Deborah Vincenti, il tenore Giovanni Cervelli e, alla tromba, Raffaele Chieli. Guest stars della serata saranno il maggiore (Pipe Major) Andy Raid e LSRG Damian Light del 1° battaglione delle Guardie Reali Scozzesi (Scots Guards). Il direttore sarà Andrea Colombini, mentre la performance verrà presentata da Meme Lucarelli. 

I biglietti per lo spettacolo insieme alla cena buffet sono di € 85 per platea e palchi di primo ordine (€ 80 ridotto); di € 70 per i palchi di secondo e terzo ordine (€ 65 ridotto) e di € 60 per la galleria (€55 ridotto). 
L'ingresso al solo spettacolo ha un prezzo di € 40 (senza riduzioni e fino ad esaurimento posti disponibili). 
Le riduzioni si applicano ai residenti a Lucca e provincia, under 25 e over 65, abbonati del Teatro del Giglio.

La modalità d'acquisto dei biglietti prevede di rivolgersi, in via esclusiva, alla infoline 340-8106042 oppure al 339-4716229, o di scrivere all'email: segreteria@puccinielasualucca.com. Il pagamento potrà avvenire solo in contanti oppure tramite paypal all'indirizzo: www.puccinielasualucca.com/capodanno2019. E' importante contattare soltanto i riferimenti suindicati, in quanto la vendita sarà effettuata direttamente dalla struttura del Festival e non dal Teatro. E' inoltre aperta la vendita diretta all'Oratorio di San Giuseppe, al Museo della Cattedrale di Lucca, tutti i giovedì, venerdì e sabato dalle 18 alle 19,15, oppure dal 21 dicembre presso la biglietteria del Teatro del Giglio, recandosi al banco vendita del Puccini e la sua Lucca Festival negli orari osservati dalla biglietteria. 


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


auditerigi


Orti di Elisa


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in L'evento


mercoledì, 15 gennaio 2020, 18:34

In volo con l'aeronautica militare

"Top gun" per due settimane! E' questa l'esperienza unica che l'Aeronautica Militare, grazie ad un accordo fra il Ministero della Difesa ed il MIUR, offre agli studenti della citta' di Lucca.


mercoledì, 15 gennaio 2020, 16:53

Dalla Gazzetta a Rai Uno: sbarca in Tv la criminologa Anna Vagli

Dalle colonne delle Gazzette con la sua rubrica 'Sulla scena del crimine' alla trasmissione Storie Italiane in onda giovedì 16 gennaio su Rai Uno a partire dalle ore 10


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 13 gennaio 2020, 12:44

Assaggio d'estate, le Gazzette in Capannina per salutare il 2020

Prima cena del nuovo anno per le Gazzette i cui collaboratori si sono ritrovati alla Capannina di Forte dei Marmi per un assaggio, in vista dell'anniversario, estivo della nascita del giornale


domenica, 12 gennaio 2020, 16:38

A Lucca l'ultimo casting-selezione nazionale per accedere alla finalissima del concorso canoro "Giulietta Loves Romeo"

Domenica 19 gennaio il maestro Angelo Valsiglio, già produttore di Laura Pausini e Spagna, effettuerà a Lucca l'ultimo Casting-Selezione Italiana per accedere al Contest/Concorso Canoro "Giulietta Loves Romeo"


giovedì, 9 gennaio 2020, 16:43

Nigel Farage incontra Andrea Colombini a Londra: "L'Italia risorgerà sul modello Brexit"

"L'Italia risorgerà": lo ha detto Nigel Farage - il politico britannico leader del partito della Brexit e già capo del partito per l'Indipendenza del Regno Unito - incontrando stamani casualmente a Londra Andrea Colombini, presidente e direttore artistico del Puccini e la sua Lucca Festival


domenica, 5 gennaio 2020, 19:03

Inaugurata prima mostra 2020 dell'Hotel Esplanade con i lucchesi Maurizia Cardoni e Tito Mucci

Inaugurata ieri, sabato 4 gennaio, all'hotel Esplanade di Viareggio la prima mostra d'arte del 2020. Le opere di Maurizia Cardoni e Tito Mucci sono state presentate da Enrico Carlisi e dal critico d'arte Lorenzo Pacini