Anno 7°

giovedì, 9 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

L'evento

Champagne protagonista alla Locanda dell’Angelo

domenica, 28 giugno 2020, 16:53

di francesca sargenti

Grande successo per la serata organizzata da Vito Cipolla nel suo locale nel centro di Lucca, L’Antica Locanda dell’Angelo, con una cena a base di champagne di grandi cantine francesi e un menu dal sapore mediterraneo, grazie alla tradizione del pesce fresco.

Un evento di convivialità che venerdì scorso (ndr 26 giugno) ha contribuito a rianimare il centro storico, ma ha altresì riconfermato la bravura del titolare e di tutto il suo staff, che è riuscito a creare una magnifica atmosfera per tutti gli ospiti, che non solo si sono sentiti coccolati ma hanno potuto degustare e apprezzare l’ottima con i piatti della cucina di tradizione e di alta qualità preparati per l’occasione.

Un menu tutto a base di pesce accompagnato da quattro bollicine champagne, abbinati in maniera eccellente che hanno esaltato, al tempo stesso, i sapori del vino e quelli del cibo, equilibrando le loro caratteristiche e rendendo l’esperienza di degustazione memorabile.

Nel locale, di Via Pescheria nel centro di Lucca, niente è lasciato al caso, ottima cura di tutti i dettagli comprese le luci soffuse, ma non troppo, i tavoli apparecchiati con particolare attenzione sia dentro che all’esterno, tutto a dimostrazione del buon gusto e della raffinatezza, fondamentale per gustare al meglio il cibo e godere appieno della convivialità della serata.

La cena è iniziata con un Flan di salmone su crema di zucchine e olive nere, abbinato allo champagne Diebolt-Vallois Blanc de Blancs Brut (Chardonnay 100% invecchiato 20 anni) di Cramant, per proseguire con le Capesante, taccole al limone, nero di seppia abbinate al Tarlant - “Zero” Brut Nature (33% Chardonnay, 363% Meunier, 33% Pinot Noir) della Vallée de la Marne, un eccellente Risotto carnaroli, fiori di zucca e gambero crudo ottimamente cucinato e presentato abbinato allo champagne Alain Couvreur  - Rosé Brut (Pinot Noi 35%, Chardonnay 30%, Pinot Meunier 35 %) del  Massif de Saint-Thierry, per proseguire con il Filetto di rombo agli asparagi abbinato a Fleury – Blanc de noirs Brut (Pinot Noir 100%) e concludere magnificamente con il Cestino croccante di mascarpone e frutti di bosco accompagnato da Moscato d’Asti.

I piatti si sono susseguiti, in maniera impeccabile, con un ottimo servizio, una serata apprezzata da tutti i commensali a riconferma dell’impeccabile ospitalità di Vito Cipolla e del suo staff.

“Invitare qualcuno a pranzo significa occuparsi della sua felicità finché sarà sotto il nostro tetto” affermava il gastronomo francese Anthelme Brillat-Savarin, e Vito Cipolla nel suo ristorante ha confermato anche in questa occasione la sua abilità a creare un’atmosfera per ogni occasione, con un tocco di eleganza che non guasta, ma contribuisce a identificare e distinguere lo stile del locale e del suo titolare.

Da non perdere la prossima serata a tema, dedicata alla Sicilia, con i suoi piatti e i suoi vini, in programma venerdì 17 luglio.


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

tuscania

toscano

auditerigi

Orti di Elisa

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in L'evento


giovedì, 9 luglio 2020, 11:25

Fratel Arturo Paoli, cinque anni dopo

A 5 anni dalla scomparsa di fratel Arturo Paoli, un incontro ispirato a ciò che ha reso unica e speciale la sua esistenza: la profondità umana, l'attenzione ai poveri, la cultura come bellezza e armonia


mercoledì, 8 luglio 2020, 21:44

I Giorni di San Paolino nell’era Covid-19

Nonostante l’emergenza Cov id-19 abbia portato all’annullamento o alla posticipazione di molti eventi a manifestazioni, il Comune di Lucca, insieme ai gruppi storici della città, ha voluto mantenere viva la tradizione dei Giorni di San Paolino


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 8 luglio 2020, 15:06

S. Paolino, tornano le gazzarre dell'artiglieria sulle Mura

La rievocazione della gazzarra dell'artiglieria delle Mura, a cura dell’Historica Lucense, torna il 12 luglio per la festa del patrono. E così rivive l’antica tradizione nata con il corpo dei bombardieri della Muraglia istituito nel 1524


martedì, 7 luglio 2020, 18:57

Diritto alla famiglia: Forum Nazionale a Lucca nel maggio 2021

Il Comitato Esecutivo dell’Osservatorio Nazionale sul Diritto di Famiglia (ONDiF), in accordo con il direttivo della sede lucchese dell’associazione, ha deciso di modificare la data del Forum Nazionale la cui organizzazione nello scorso febbraio era stata affidata dal Coordinamento Nazionale proprio alla Sezione della nostra città


martedì, 7 luglio 2020, 17:06

“Fashion in Flair”, nona edizione a Villa Bottini

Dopo una lunga pausa ripartiamo con grande energia ed entusiasmo! Vi aspettiamo nel meraviglioso giardino e nelle sale di Villa Bottini per ricominciare a fare. Shopping in grande stile!


lunedì, 6 luglio 2020, 16:06

Approfondimenti, teatro e atmosfere celtiche per la prima settimana di Real Collegio Estate

Tornano i talk con Paolo Mandoli nel chiostro di Santa Caterina: si parla di coronavirus. Seguono gli appuntamenti con il Lucca Teatro Festival e La Dama e l’Unicorno