gianimisticafascista

Anno XI

lunedì, 14 giugno 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

L'evento

Il Seven Apples celebra la sua cinquantesima stagione e lo fa all'insegna dell'entusiasmo

lunedì, 7 giugno 2021, 07:43

di chiara bernardini

Simbolo della Versilia storica, il Seven Apples, più grintoso che mai è pronto a festeggiare il suo cinquantesimo anno di vita. Con lui, lo stabilimento balneare Peninsula a Marina di Pietrasanta, gestito da Andrea Belluomini.

Lasciatosi alle spalle un periodo lastricato di incertezze, questa stagione parte alla grande, con tanta speranza e positività.

"Parlo esclusivamente per quanto riguarda l'aspetto della spiaggia, perché al momento per discoteca non abbiamo ancora indicazioni, ma posso dire di essere davvero soddisfatto - afferma Belluomini - Dall'anno scorso abbiamo notato una crescita continua, pensate che oggi avrei già potuto fare il tutto esaurito per l'intera estate, ma ho preferito riservare qualche tenda agli ospiti giornalieri".

Il sorriso stampato sul volto, la gentilezza e la simpatia, aspetti che non mancano mai tra lo staff del Seven Apples e del bagno Peninsula. La dimostrazione? Il sorriso dei clienti che soddisfatti ritornano sempre: "Abbiamo la clientela storica, certo. Ma devo dire che ci sono anche tanti volti nuovi e a questo devo dare il merito alla rivalutazione paesaggistica della costa. Le persone non si fermano più a Forte dei Marmi, ma esplorano tutto il litorale - continua Belluomini - Sono contento che i turisti possano ammirare tutti punti della Versilia. È un luogo vastissimo e ogni punto merita di essere visitato e goduto".

Dalla colazione alla cena sul mare, l'intera équipe non si ferma mai. "Quest'anno abbiamo ampliato la zona riservata aperitivi sulla spiaggia, senza circoscriverli in piscina. C'è un nuovo barman davanti al quale non si può far altro che rimanere meravigliati per la bravura. L'intera squadra in cucina, poi, merita sicuramente un applauso - prosegue il titolare - Abbiamo allargato il menù andando oltre il tradizionale, che comunque è presente nella carta, approcciando verso materie materie prime più ricercate e di alta qualità. In questo modo riusciamo a puntare su piatti gustosi e salutari".

Composto da una decina di persone, la famiglia Seven Apples lavora dalla mattina alla sera per soddisfare le esigenze di tutti.

"Se oggi sono qui lo devo a tutti gli ospiti che sono venuti a trovarci, soprattutto l'anno scorso. Abbiamo avuto momenti di incertezza e sconforto a seguito dello scoppio della pandemia, ma la risposta dei clienti è stata una rivincita - commenta Belluomini - Nel 2020 fino all'ultimo non abbiamo saputo come muoverci e quando ci hanno dato indicazioni abbiamo avuto un po' paura che aprire potesse essere un rischio. Posso affermare con gioia di essermi ricreduto nel momento in cui ho percepito il calore delle persone che hanno cominciato a chiamare per prenotare. Vedere la loro soddisfazione e sorriso è la più grande gioia".

L'entusiasmo che si respira nell'aria salmastra dello stabilimento è indescrivibile, anche quando si tratta degli aspetti più delicati come quello della discoteca, chiusa ormai da troppo tempo.

"Ho sentito che forse daranno il via alla riapertura senza la possibilità di poter ballare. Diciamo che dovrei capire come impostare una serata del genere, perché a quel punto mancherebbe lo spirito del luogo - conclude - Vorrei sottolineare come abbiano messo al rogo l'intero settore, quando alla fine dei conti i contagi non sono aumentati a causa nostra, e parlo a nome di tutti i titolari delle discoteche. Vedremo un po'... per il momento va bene così e non potrei essere più felice di ciò che oggi abbiamo".

Un ambiente accogliente e attento al dettaglio che non aspetta altro che essere vissuto. D'altronde, cosa c'è di meglio di un'estate al mare? Beh, forse un'estate al Seven Apples. 

Fotoservizio di Ciprian Gheorghita

Video Il Seven Apples celebra la sua cinquantesima stagione e lo fa all'insegna dell'entusiasmo


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

auditerigi

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in L'evento


sabato, 12 giugno 2021, 08:40

Una magica notte azzurra sotto il cielo portoghese

Sotto uno splendido cielo stellato sulla rive dell'Oceano, lungo le sponde del placido Guadjana, se tendi l'orecchio sembra di sentire un vecchio ritornello che fa "notte magiche inseguendo un gol"


venerdì, 11 giugno 2021, 10:07

“Storia del motore a scoppio e sue applicazioni”: incontro a Lucca

Una bella ripartenza, dopo il difficile periodo della pandemia, quella di domani per l’associazione amici di Barsanti e Matteucci e la Fondazione Barsanti e Matteucci, che hanno organizzato un incontro aperto a tutti sul tema “storia del motore a scoppio e sue applicazioni"


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 8 giugno 2021, 21:25

Lucca Art Fair Digital Art Weeks, organizzatori soddisfatti per la versione online da poco conclusa

Anche nella versione digitale di Lucca Art Fair Digital Art Weeks, Lucca Art Fair si conferma un punto di riferimento per l'arte contemporanea


martedì, 8 giugno 2021, 21:19

Le donne di Puccini, sentinelle di Lucca

Nel mese di giugno, gli studenti di terza e quarta del Liceo Artistico Passaglia di Lucca, assistiti da alcuni insegnanti, realizzeranno un’opera pubblica su sei saracinesche del centro storico di Lucca, situate tra via S. Paolino, piazza della Cittadella e via di Poggio, partecipando ad un vero simposio di pittura


venerdì, 4 giugno 2021, 15:17

Massimo Diodati è stato nominato Cavaliere della Repubblica

Grande soddisfazione da parte dell’Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti (UICI) sezione territoriale di Lucca per l'onorificenza di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana conferita a Massimo Diodati il primo giugno in prefettura


venerdì, 4 giugno 2021, 12:51

Il centro studi 'Giacomo Puccini' compie 25 anni

Il centro studi 'Giacomo Puccini' (CSGP) è stato fondato, come associazione, a Lucca il 5 giugno 1996 da Gabriella Biagi Ravenni, Julian Budden†, Gabriele Dotto, Michele Girardi, Arthur Groos, Maurizio Pera