Anno 5°

lunedì, 18 giugno 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

"Nonunadimeno" in Chiapas

martedì, 13 marzo 2018, 10:36

Quasi 10 mila  donne dall'8 al 10 Marzo hanno partecipato al "Primo Incontro Internazionale Politico Artistico Sportivo e Culturale delle Donne che Lottano" convocato dalle zapatiste nel Caracol di Morelia, in Chiapas, sud-est messicano. Anche una delegazione di Non una di Meno ha raggiunto l'altra parte del mondo per unirsi alle donne in lotta dei cinque continenti, mentre le piazze italiane venivano attraversate dalle diverse forme dello sciopero globale dell'8 Marzo. 

La strada tracciata dalle zapatiste negli ultimi trenta anni ci ha insegnato che la dimensione collettiva e la messa in discussione dello status quo sono la chiave per decostruire i ruoli di genere imposti dal sistema patriarcale nella societa' e nei nostri spazi di vita quotidiani. Ancora prima del 1994, anno del Levantamiento dell'EZLN, le donne indigene hanno inizato a incontrarsi, confrontarsi e discutere, spesso clandestinamente, per acquisire protagonismo all'interno del processo di lotta. Oggi quelle donne hanno imposto la loro presenza attiva nei luoghi di decisione politica, sperimentando forme di autonomia e riorganizazzione delle loro comunita'.

E' con questa determinazione e dignita' che le "mujeres rebeldes" sono riuscite a riunire le donne in lotta in un evento dalla portata mondiale che rappresenta un passaggio storico non solo per i movimenti di rivendicazione e protagonismo femminile, ma per tutte e tutti coloro che vanno alla ricerca di una nuova prospettiva di trasformazione sociale dal basso.
Nell'epoca in cui le violenza e le disuguaglianze riprodotte in ogni angolo del mondo dal capitalismo affondano le loro radici in una cultura machista e patriarcale che colpisce, sfrutta, uccide, denigra, viola le donne in quanto tali,tutte noi presenti a Morelia, cosi' come le tante che avrebbero voluto esserci, abbiamo deciso di non abbassare la testa e di gridare Ya Basta. 
Come detto dalla comandanta Erika nel discorso di apertura dell'incontro, siamo come i boschi che circondano i luoghi della lotta zapatista, composti da alberi di specie differenti, in cui, anche all'interno della stessa specie, ogni esemplare e' diverso dagli altri. Anche noi abbiamo storie, modalita', tempi e luoghi diversi, ma un unico denominatore comune: ai femminicidi, alla violenza istituzionale, al continuo innalzamento di muri e frontiere e alla devastazione dei territori, rispondiamo con forme di resistenza attiva, consapevoli che solo da noi puo' partire la costruzione di un'alternativa.

Per questo abbiamo deciso di condividere esperienze e strategie di contrasto alla violenza di genere e alla sua dimensione sistemica in tre giorni di discussioni, laboratori, proiezioni e iniziative culturali e sportive. 

Noi, donne zapatiste e indigene dell'America Latina, afroamericane e palestinesi, indiane delle riserve, femministe europee e donne curde in resistenza, abbiamo stretto un patto: restare vive. L'unico modo per farlo e' continuare a lottare. 

La partecipazione, la determinazione e gli sguardi delle donne presenti confermano le parole pronunciate dalle sorelle curde nel videomessaggio inviato: questo e' il secolo della rivoluzione delle donne, questo e' il momento di camminare insieme tra uguali e differenti per ridefinire non solo i rapporti tra i generi, ma anche per portare nella societa' quel cambiamento necessario ad arginare ogni forma di razzismo, sopruso, disuguaglianza, devastazione.



vignini


bionatura2


gesamgaseluce


esedra


vicopelago tennis club


lucar-2016_usato


ragghianti


sapgrande


elettroKDM


panda 2017


Pausa caffe


Altre notizie brevi


topop


domenica, 17 giugno 2018, 19:51

"MusicArt” in scena all'Agorà

Ritorna a vivere per 13 giorni consecutivi l’Auditorium dell’Agorà in via delle Trombe con la Manifestazione Estiva “MusicArt” - Arte, Musica, Teatro, dal 18 al 30 giugno 2018. La manifestazione, organizzata dall’associazione Laboratorio Brunier con la partecipazione della città di Lucca, prevede: Mostra di Arte Visiva a cura delle artiste...


domenica, 17 giugno 2018, 19:07

Morta Silvana Lippi, le condoglianze del Centro di Cultura

Dopo una breve malattia, all'età di 85 anni, è morta Silvana Lippi, moglie dell'ingegner Michele Giannini e madre di Gemma, Marta, Sara e Michela. Il Centro di Cultura per lo Sviluppo dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Lucca esprime le proprie condoglianze ai familiari.


cyber


domenica, 17 giugno 2018, 17:22

Capezzoli (Idv Lucca): "Bene l'accordo fatto in Prefettura per il ricollocamento dei dipendenti della RSA di Villa Santa Maria"

Domenico Capezzoli dell'idv di Lucca commenta l'accordo raggiunto in Prefettura per il ricollocamento dei dipendenti della Rsa di Villa Santa Maria: "Qualche giorno fa - commenta - è stato fatto un'accordo in Prefettura per il ricollocamento di 44 dipendenti della Rsa di Villa santa maria .


domenica, 17 giugno 2018, 13:27

Lum presenta: Le donne di Chernobyl

Stasera, ore 21 e 15 allo Spazio San Donnino in Via San Donnino 17 a Lucca, è prevista la rappresentazione dello spettacolo teatrale Le Donne di Chernobyl. Da una testimonianza di Piotr, Galia e Iryna Baturka direzione artistica Sergio Giannini drammaturgia e regia Kety Di Basilio assistenza alla regia Silvia...


celsius


domenica, 17 giugno 2018, 13:20

Montemagni: "Menesini presidente distratto della Provincia"

"Tengo a precisare al distratto presidente della Provincia di Lucca - afferma seccamente Elisa Montemagni, Capogruppo in Consiglio regionale della Lega - che, nel mio precedente comunicato stampa, non mi sono mai sognata di paragonare gli studenti del Civitali-Paladini a dei terremotati, sapendo bene che non avere più una casa...


domenica, 17 giugno 2018, 10:13

Ultimo giorno per visitare la mostra “La luce e i colori entrano nell’anima” di Paola Manfredini

Domenica 17 giugno ultimo giorno per visitare la bella mostra fotografica “La luce e i colori entrano nell’anima” di Paola Manfredini, organizzata dell’’’Associazione “Amici dell’Archivio Fotografico Lucchese Arnaldo Fazzi”.


Omnia-Sport


sabato, 16 giugno 2018, 18:11

Visita guidata Pietrasanta contemporanea sabato 23 giugno

Un tuffo nell'affascinante ed intricato mondo dell'arte contemporanea pietrasantina. Tra le eccentriche installazioni di Piazza Duomo, gli enigmatici bronzi di Mitoraj e le opulente figure di Botero, scopriremo il volto più inedito ed attuale della città.Durata 1 ora e 30 minuti Ritrovo: ore 21:00 davanti alla facciata del Duomo di...


sabato, 16 giugno 2018, 17:27

Scontro tra auto e moto sul ponte, interviene Pegaso

Brutto incidente nel pomeriggio di oggi, verso le 16.10, presso il ponte Carlo Alberto Dalla Chiesa, tra Lucca e Ponte a Morivano. Un'auto e una moto si sono scontrati e il conducente della seconda è rimasto ferito.Sul posto sono intervenuti un'automedica e un'ambulanza della Croce Rossa.


caffe_monica


sabato, 16 giugno 2018, 17:25

Simonelli-Casali: "Da quanto la Provincia sapeva che Paladini e Civitali erano a rischio?"

Christian Simonelli coordinatore provinciale Movimento Giovani Toscani Lucca e Augusto Casali attivista MGT Lucca intervengono con una nota sulla vicenda Civitali-Paladini:È notizia di circa una settimana fa che la struttura ospitante il Liceo delle Scienze Umane Paladini e l'Istituto Professionale Civitali sia stata trovata ad alto rischio di crollo, tanto...


sabato, 16 giugno 2018, 15:25

Sangue, Stefania Saccardi chiude la Giornata regionale della donazione

"Il futuro ha un cuore antico: un titolo, quello scelto per la Giornata di quest'anno, che ci dice che, pur guardando al futuro, non possiamo dimenticare le nostre radici, su cui è fondato il nostro sistema.


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px